UniCa UniCa News Notizie Ateneo di Cagliari: innovare per essere all’avanguardia

Ateneo di Cagliari: innovare per essere all’avanguardia

Un ampio progetto di trasformazione realizzato negli ultimi mesi in collaborazione con IBM
05 febbraio 2007

Cagliari, 5 febbraio 2007 (unicapress) -. L’Università degli Studi di Cagliari ha avviato già da tempo un progetto per  rinnovarsi ed essere all’avanguardia nella gestione informatica delle procedure  amministrative e di quelle relative alla sicurezza. Ciò con lo scopo di migliorare  la qualità dei servizi amministrativi offerti agli utenti e di creare un contesto  tecnologico ed organizzativo di tipo innovativo, che possa essere di riferimento per  chi intende specializzarsi nelle discipline relative alla gestione aziendale  amministrava degli enti pubblici e privati.

Si possono citare tra le più significative aree d’interesse del progetto:
- un’infrastruttura di “Alta Affidabilità”, realizzata mediante un sistema di  clustering con sofisticati automatismi di replica e di ripartenze;
- una “Rete ad Alta Velocità” interna al Palazzo del Rettorato, basata su  piattaforma Cisco System. La rete è stata predisposta per l’utilizzo di soluzioni Voice over IP;
- un'infrastruttura per il “Disaster recovery” e dei salvataggi, la cui gestione  codificata ed automatizzata protegge i dati da disastri naturali o provocati
- un sistema per la “Gestione della privacy”, nel rispetto della normativa vigente  di tutela dei dati personali
- la Gestione del Protocollo Informatico e della Posta Certificata, con l’obiettivo  di fornire una più rapida metodologia di ricerca e reperimento delle informazioni e  un più sicuro sistema di archiviazione;
- la Gestione delle Presenze, che consente ad ogni dipendente la visura della
propria situazione presenze via web (ferie, permessi, assenze);
- un “Cruscotto Aziendale” tramite un sistema Data WareHouse che, interagendo con  tutti i Data Base aziendali, consenta al Management di avere in tempo reale e nella  forma desiderata ( aggregata o disaggregata), le informazioni indispensabili per il  processo decisionale.

Tecnologie
La soluzione IBM ha previsto inoltre, dal punto di vista dell’hardware,  l’installazione di un server P series 570 IBM partizionato e di due server P 630,  l’installazione di un sistema storage DS4300 e di un sistema 3583 come tape library  con prodotti Tivoli per la gestione della SAN (Storage  Area Network), del controllo e degli aggiornamenti remoti e per la gestione dei
salvataggi.
Questi sistemi, che utilizzano il sistema operativo AIX 5, consentono un approccio  molto vicino ai sistemi Open Source (Linux) con cui c’è una quasi completa  compatibilità.

Un vero laboratorio
La nuova infrastruttura porta oggi l’Università di Cagliari all’avanguardia nel  mondo universitario dal punto di vista informatico, e inoltre, sfruttando le  competenze e le professionalità presenti all’interno dell’Ateneo, consente nel  prossimo futuro di pianificare ed organizzare Stage di specializzazione, per  neolaureati o laureandi nelle discipline attinenti, sulla progettazione, gestione e  utilizzo di un sistema Informativo/informatico aziendale complesso.

Ultime notizie

05 ottobre 2022

Igag days, si parla di Capitale Naturale

Dal 6 ottobre due giornate in cui il personale dell’Istituto di geologia ambientale e geoingegneria del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Igag) proveniente dalle sedi di Roma, Milano e Cagliari si riunisce in Sardegna per discutere dei temi di ricerca nel campo delle scienze delle Terra solida. Apertura dei lavori nell'Aula magna di via Marengo con la partecipazione del direttore del DICAAR Giorgio Massacci

05 ottobre 2022

Innovation Campus, Samsung e Università di Cagliari annunciano la prossima edizione

Mentre è in conclusione il corso 2022 - a fine ottobre le premiazioni dei migliori finalisti - l'ateneo e la company coreana confermano l'iniziativa anche per il 2023. Intelligenza artificiale e Internet of things al centro dei training a cui potrà partecipare gratuitamente una selezione di studenti e studentesse provenienti dalle facoltà STEM di UniCa. Il prorettore vicario con delega all'ICT, Gianni Fenu: "Un’ulteriore esperienza di crescita per i partecipanti, in termini di arricchimento professionale e funzionale al miglior inserimento nei contesti lavorativi pubblici e privati”

05 ottobre 2022

Archeologia, le scoperte di Nora

Una statuetta in maiolica di un babbuino del VII secolo avanti Cristo, proveniente probabilmente dall’Egitto. Tombe integre contenenti piccole statue e monili: sono queste i ritrovamenti emersi dagli scavi nella necropoli. Il lavoro dei ricercatori dell'ateneo, e delle Università di Padova, Genova e Milano, si è aperto nel 2013. Ieri, l'area archeologica è stata visitata dal rettore Francesco Mola e dal direttore del dipartimento di Lettere, lingue e beni culturali, Ignazio Putzu. Alla visita hanno preso parte i docenti Marco Giuman, Rossana Martorelli, Romina Carboni ed Emiliano Cruccas

05 ottobre 2022

Scritti in onore di Pietro Ciarlo, un convegno

Il Dipartimento di Giurisprudenza e il Dottorato di ricerca in Scienze giuridiche hanno organizzato per venerdì 7 un convegno per celebrare il professor Pietro Ciarlo, costituzionalista emerito, docente presso il nostro Ateneo fino al 2021. L'appuntamento è per le ore 10 all'aula magna "Maria Lai" di Giurisprudenza. Numerosi gli interventi previsti, la conclusione dei lavori è affidata al presidente dell’Associazione italiana dei costituzionalisti, Sandro Staiano

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie