UniCa UniCa News Notizie Messina: il Rettore propone il Garante degli studenti e dei precari della ricerca

Messina: il Rettore propone il Garante degli studenti e dei precari della ricerca

Per assicurare l’imparzialità e la trasparenza delle attività dell’Università connesse con la didattica, che incidono sui diritti e sugli interessi degli studenti.
04 febbraio 2007

Il Rettore dell’Università di Messina, prof. Francesco Tomasello, ha incontrato  i rappresentanti degli studenti nel Senato Accademico e nel Consiglio di Amministrazione e il presidente del Consiglio degli Studenti. Ha loro ribadito che il Governo dell’Ateneo ha già da tempo allo studio una proposta, che sarà sottoposta, sentito il Consiglio degli Studenti, all’approvazione di Senato Accademico e Consiglio di Amministrazione nelle prossime riunioni di metà febbraio, finalizzata alla istituzione dell’ufficio del Garante degli Studenti e del Personale precario della ricerca, con il compito di assicurare l’imparzialità e la trasparenza delle attività dell’Università connesse con la didattica, che incidono sui diritti e sugli interessi degli studenti. A questa funzione, che è quella normalmente assegnata negli altri Atenei al Garante degli Studenti ( o Difensore Civico), l’Università di Messina intende affiancare un ulteriore compito, che è quello di tutelare gli interessi del personale precario della ricerca, seguendo una linea politica di grande attenzione verso queste figure che svolgono un ruolo importante all’interno dell’Università e alle quali, per la prima volta negli Atenei italiani, è stata data voce nel corso di una cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico. L’incontro di oggi ha aperto una serie di consultazioni con gli studenti e con il personale precario della ricerca, al fine di pervenire ad un testo condiviso che disciplini il funzionamento dell’Ufficio. Il rettore incontrerà infatti nei prossimi giorni i rappresentanti del personale precario della ricerca per affrontare lo stesso tema.

Fonte: Ufficio stampa UniMe

Ultime notizie

04 dicembre 2022

Monserrato. L’Ufficio Europa incontra i giovani

Lunedì 5 dicembre, dalle 16 alle 18, nella Sala comunale polifunzionale di Monserrato (in piazza Maria Vergine) per la presentazione di un progetto relativo all'apertura di uno sportello Eurodesk indirizzato ai giovani dai 17 ai 30 anni

02 dicembre 2022

Disturbi del neurosviluppo e dipendenze patologiche, un problema trascurato

Dalla Cittadella di Monserrato una linea diretta con le tre giornate di lavori del 4° Forum nazionale sulle dipendenze patologiche, in corso a Riva del Garda. L’iniziativa - coordinata dalla prorettrice per il presidio della Cittadella universitaria, Paola Fadda - si svolge grazie alla collaborazione tra il Dottorato di ricerca in neuroscienze dell’Università di Cagliari e l’Istituto di neuroscienze del Cnr insieme ai colleghi medici e farmacologi di Verona

02 dicembre 2022

L’Università di Cagliari verso l’award ''HR Excellence in Research''

Lunedì 5 dicembre 2022 nell’aula magna del rettorato il seminario istituzionale per presentare la strategia dell’ateneo e il lavoro della Struttura interna e della Cabina di regia che soprintendono a tutte le fasi di attuazione della Human Resources Strategy for Researchers (HRS4R) per ottenere il riconoscimento ufficiale dalla Commissione Europea. Ospiti e relatori dell'evento il professore emerito Fulvio Esposito (Università di Camerino) e la dottoressa Chiara Biglia (Politecnico di Torino)

30 novembre 2022

Municipalità, social e pandemia: lo stato dell'arte con Le parole giuste

La comunicazione pubblica delle amministrazioni comunali in Sardegna durante il lockdown. Epic Pops, progetto diretto dal sociologo Alessandro Lovari, ha analizzato circa 70 mila post pubblicati nel periodo pandemico sulle pagine istituzionali facebook e instagram dei municipi della Sardegna. Sono stati presentati i risultati nel corso del seminario che si è tenuto nell’aula magna Maria Lai. Contattati i 377 comuni isolani

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie