UniCa UniCa News Notizie Dalla Giunta regionale due milioni e mezzo di euro in prestiti d’onore per gli universitari sardi

Dalla Giunta regionale due milioni e mezzo di euro in prestiti d’onore per gli universitari sardi

La Giunta regionale ha approvato il programma di spesa di 2 milioni e 500mila euro per prestiti d’onore agli universitari sardi. La cifra sarà gestita dagli Ersu
28 settembre 2006
(Unicaweb) - Per la Regione si tratta di una scommessa da 2 milioni e 500mila euro, per  gli studenti sardi può essere un buon investimento sulle proprie capacità e il proprio impegno. La Giunta presieduta da Renato Soru ha approvato nella seduta odierna un programma che prevede la concessione di prestiti d’onore per gli studenti universitari iscritti alle lauree triennali e specialistiche nelle Università sarde. Nella Finanziaria 2006 erano stati stanziati 2 milioni e 500 mila euro con questa destinazione.
 
Stando a quanto si apprende dall’Agenzia Italia, l’assessore regionale della Pubblica Istruzione Elisabetta Pilia ha definito "strategico l’intervento approvato, per elevare i livelli di istruzione nell’Isola - oggi tra i più bassi in Italia con un diciassettesimo posto per numero di laureati e soltanto il 50 per cento di diplomati che si iscrivono all’università, contro una media nazionale del 75 per cento - e per recuperare il divario con l’Europa".
 
Con i prestiti d’onore sara’ possibile dare un’opportunità di studio anche a migliaia di studenti che, pur essendo risultati idonei, non riescono a beneficiare delle borse di studio concesse attualmente dagli Ersu, finora in grado di soddisfare solo il 60 per cento delle domande: nello scorso hanno accademico sono stati 2099 gli universitari esclusi, di cui 1448 di Cagliari e 651 di Sassari.
 
La concessione dei prestiti d’onore sarà gestita dagli Ersu di Cagliari e Sassari che, in base alle legge regionale 37 del 1987, sono autorizzati a svolgere anche questo ruolo. Lo stanziamento di 2 milioni e 500 mila euro sarà ripartito secondo percentuali già fissate per contributi di questo genere: il 65 per cento andrà all’Ersu di Cagliari (1.625.000 euro) e il 35 per cento a quello di Sassari (875 mila euro).
 
I due Enti dovranno concordare le modalità di erogazione dei prestiti d’onore e avranno l’incarico di effettuare la raccolta sistematica di tutti i dati utili per l’iniziativa, da inviare poi all’assessorato regionale della Pubblica Istruzione. Per garantire azioni e interventi coordinati a favore degli studenti dei due atenei sardi, sarà istituito un Coordinamento regionale per il diritto allo studio universitario, di cui faranno parte l’assessore regionale della Pubblica Istruzione, i rettori delle due Università sarde, i presidenti degli Ersu e due rappresentanti degli studenti nei rispettivi Consigli di amministrazione.
 
 

Ultime notizie

27 maggio 2022

Venerdì 27 maggio la presentazione del Rapporto CRENoS

A partire dalle 10 nell’Aula A della Facoltà di Scienze Economiche, Giuridiche e Politiche (in viale Sant'Ignazio n.76, Cagliari) la presentazione del 29mo Rapporto sull’economia della Sardegna che il CRENoS redige ogni anno per analizzare le tendenze economiche recenti e fornire alcune analisi della congiuntura. Dopo i saluti dei rettori dei due atenei sardi, a illustrare i dati sarà Gianfranco Atzeni, docente di Economia politica all'Università di Sassari. Per accedere nell'aula sarà necessario indossare una mascherina FFP2. L'evento sarà trasmesso in streaming sul canale Youtube dell'Università di Cagliari e sulla pagina Facebook del CRENoS. RASSEGNA STAMPA

26 maggio 2022

UniCa aderisce alla “Settimana mondiale della tiroide 2022”

Dal 25 al 31 maggio si celebra l’appuntamento con la campagna annuale che ha l’obiettivo di sensibilizzare la popolazione generale sui problemi legati alle malattie della tiroide, con particolare riguardo alla prevenzione attraverso l'uso di sale iodato. Il tema conduttore dell’edizione 2022, che non prevede eventi in presenza, è “Tiroide e salute: io mi informo bene”. Interviste e le risposte degli esperti ai quesiti più frequenti sulla pagina Facebook dedicata

26 maggio 2022

Oncologia, verso una migliore selezione dei pazienti candidabili a immunoterapia

Andrea Pretta, medico-chirurgo specializzato in oncologia medica alla Scuola di Specializzazione dell’Università degli Studi di Cagliari, si è aggiudicato uno dei più importanti Merit Award al 2022 ASCO Congress, il più prestigioso congresso internazionale del settore, organizzato dalla Società americana di oncologia. Attualmente il dottor Pretta è dottorando in Medicina Molecolare e Traslazionale nel nostro Ateneo. RASSEGNA STAMPA

26 maggio 2022

Comunicazione, tre nuove lauree magistrali volte al futuro

L’Università di Cagliari lancia Filosofia e teoria della comunicazione, Produzione multimediale e Innovazione sociale e comunicazione, naturale prosecuzione del percorso triennale maturato nel corso di Scienze della comunicazione. Formazione innovativa, tra competenze e saperi in continua evoluzione, modulata per figure professionali competitive, dinamiche e di qualità. Gli interventi di Elisabetta Gola, Valentina Onnis, Vinicio Busacchi, Antioco Floris, Emiliano Ilardi e Marco Pignotti. Il reportage della presentazione

Questionario e social

Condividi su: