UniCa UniCa News Notizie Borsa nazionale del lavoro

Borsa nazionale del lavoro

Convenzione tra Università di Cagliari e Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Da metà ottobre l’Ateneo assumerà il ruolo di intermediario tra i laureandi o laureati e le imprese
12 settembre 2006

A seguito della convenzione stipulata tra l’Università di Cagliari ed il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, il nostro Ateneo entra a far parte della Borsa nazionale del lavoro.

La Borsa Lavoro è un progetto di attuazione della "riforma Biagi", in tema di unificazione delle procedure di intermediazione lavoro a livello nazionale, che racchiude soggetti pubblici e privati impegnati a far incontrare la domanda di lavoro delle imprese con le offerte di lavoro dei cittadini. Il progetto si articola in un sistema telematico integrato al quale i diversi soggetti accreditati come intermediatori, operanti a livello regionale e locale, conferiscono i dati dei cittadini in cerca di occupazione e quelli delle imprese in cerca di personale, in modo da facilitarne l’incontro. Tra i soggetti pubblici autorizzati per legge sono ricomprese le Università italiane, con particolare riferimento all’intermediazione dei laureandi e laureati in cerca di inserimento professionale.

L’Università di Cagliari ha assunto così il ruolo di intermediario per la Sardegna tra i laureandi e laureati del nostro Ateneo e le imprese di livello locale, regionale e nazionale.

Il progetto sarà gestito dalla Direzione per l’orientamento e l’occupazione. I laureandi e laureati potranno iscriversi tramite l’Università di Cagliari alla Borsa nazionale del lavoro, consultare le domande di lavoro delle imprese, candidarsi alle offerte di proprio interesse e visionare le informazioni sul mercato del lavoro (normativa e contratti, indirizzi e riferimenti sui servizi per il lavoro, proposte di stage e tirocini, ecc.).

Le imprese, invece, potranno utilizzare i servizi della Borsa Nazionale del Lavoro per pubblicare la propria richiesta di personale e ricevere le candidature dei lavoratori, effettuare ricerche di personale mirate per trovare il profilo più vicino alle proprie esigenze, assolvere agli obblighi amministrativi di comunicazioni ai diversi enti previdenziali, assicurativi e del lavoro, consultare le novità del mercato del lavoro (normativa e contratti, indirizzi e riferimenti sui servizi per il lavoro, benefici e agevolazioni, materiali e strumenti di lavoro).

Il servizio prenderà avvio col trasferimento dei curricula registrati nella Banca dati laureandi e laureati alla Borsa nazionale del lavoro. La Banca dati, attiva dal 2003 presso la Direzione per l’orientamento e l’occupazione, finalizzata all’intermediazione lavoro a livello locale, rimarrà operativa consentendo ai laureandi e laureati di registrare il proprio curriculum vitae, che sarà poi trasferito alla Borsa nazionale del lavoro.

Dopo gli opportuni interventi tecnici, necessari per rendere compatibile la Banca dati d’Ateneo col sistema Borsa, il servizio sarà attivo da metà ottobre presso la stessa Direzione, nelle cui strutture sarà inoltre allestita una postazione Internet dalla quale gli utenti potranno effettuare le registrazioni e ricevere assistenza.

L’avvio del servizio sarà pubblicizzato mediante campagna stampa, invio di e-mail a tutti gli iscritti alla Banca Dati Laureandi e Laureati e alla Banca Dati dei Tirocini.  
 



in questo sito:
- news dell’11 agosto
- news del 30 agosto

 
in Rete:
http://www.borsalavoro.it   
http://www.welfare.gov.it/default
http://www.sil-sardegna.it/sil-portale.aspx
http://www.borsalavoro.it/wps/portal/universita
http://www.borsalavoro.it/wps/portal/sardegna
http://www.unica.it/orientamento/borsalavoro.htm
http://www.unica.it/orientamento/bancadati.htm

 

Ultime notizie

25 maggio 2022

Dottorato di ricerca, e poi? Le tante prospettive per il post-doc

Francesco Mola: "Stiamo investendo molto per i primi livelli della formazione e per la possibilità di remunerare maggiormente dottorandi e assegnisti. Per le borse daremo certamente fondo a tutte le possibili risorse". Il rettore e i prorettori Carucci, Colombo, Onnis e Putzu hanno partecipato alla conferenza coordinata dal professor Sergioli che ha riunito tutti i responsabili dei corsi dell'Università di Cagliari insieme a tanti post-doc dell'ateneo che ora lavorano con successo in ambiti non accademici, anche a livello internazionale. "Un incontro da ripetere" il parere unanime di tutti i partecipanti

25 maggio 2022

Svoltiamo, l'App del futuro per una mobilità intelligente e sostenibile

Ideata dai ricercatori del Crimm un’applicazione innovativa e gratuita per smartphone che verrà utilizzata per la prima volta a Cagliari. Il progetto Svolta ha coinvolto dal 2019 oltre undicimila cagliaritani. Alla conferenza stampa hanno preso parte, per l’Università di Cagliari, Gianni Fenu e Italo Meloni. Per la municipalità è intervenuto Alessio Mereu. Nutrita presenza di studenti e dottorandi, associazioni del mondo della bici e amici dell'ambiente

24 maggio 2022

RadUni. Unica Radio si aggiudica il premio per il miglior programma 2022

Nel corso del festival nazionale delle radio universitarie, a Catania, la radio degli studenti dell'ateneo cagliaritano vince un nuovo riconoscimento con ''Dietro le quinte'', format dedicato alla musica classica in programma al Teatro lirico di Cagliari. Estremamente positivo il commento di Angelo Di Benedetto, speaker di RTL 102.5

Questionario e social

Condividi su: