UniCa UniCa News Notizie La Carta europea dei ricercatori e il Codice di condotta per la loro assunzione.

La Carta europea dei ricercatori e il Codice di condotta per la loro assunzione.

Presso l’Università di Camerino il prossimo 6 luglio si svolgerà un forum per la nascita dell’Osservatorio nazionale per il monitoraggio sull’applicazione della Carta e del Codice di condotta.
28 giugno 2006
  
La “Raccomandazione” della Commissione Europea (Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea n° 251/CE del 23 marzo 2005), riguardante la "Carta europea dei ricercatori" e il "Codice di condotta per l’assunzione dei ricercatori", ha stabilito - con una prospettiva europea - i principi guida e i cardini comuni per regolare i rapporti fra i ricercatori e i loro datori di lavoro, pubblici e privati, accademici e non accademici.

La Commissione Europea ha quindi chiesto alle nazioni membro di recepire tali principi generali all’interno del quadro normativo nazionale raccomandando anche l’istituzione di strutture di controllo e verifica in materia. 
 
   

CAMERINO
7 luglio 2005
(Sala della Muta del Palazzo Ducale)
In collaborazione con l’Università degli studi di Camerino, la CRUI ha organizzato lo scorso anno il convegno nazionale in cui le università italiane, prime in ambito europeo, hanno formalmente adottato la "Carta europea dei ricercatori" e il "Codice di condotta per la loro assunzione".
 

ROMA
13 dicembre 2005
(Campidoglio)
La Carta è stata adottata anche da altri Enti di Ricerca - in totale 60 - nel corso di una manifestazione pubblica in Campidoglio.
 

CAMERINO
6 luglio 2006
(Sala della Muta del Palazzo Ducale)
Per dare concretezza agli impegni assunti da parte degli atenei e degli enti di ricerca, si costituisce il forum interattivo di consultazione per la progettazione e realizzazione di un "Osservatorio nazionale" per il monitoraggio dell’applicazione della Carta e del Codice di condotta. Il coordinamento dell’Osservatorio potrà essere affidato ad un comitato di redazione - composto dai rappresentanti delle università e degli enti di ricerca - operante in sinergia con il rappresentante italiano nello "Steering Group on Human Resources and Mobility" (Direzione Generale Ricerca della Commissione Europea) e con il Dipartimento dell’Università e della Ricerca del MIUR.
   


Download:

Ultime notizie

24 gennaio 2022

Un pensiero per cancellare la violenza di genere

La Facoltà di Ingegneria e Architettura lancia un concorso di idee per individuare una citazione che rappresenti in modo significativo la campagna di sensibilizzazione nei confronti del contrasto alla violenza di genere. La frase prescelta sarà incisa su una targa collocata in prossimità della panchina rossa nel giardino della Facoltà, dipinta il 25 novembre scorso in occasione della manifestazione “Una pennellata per cancellare la violenza di genere”

20 gennaio 2022

Ricerca, tra sostenibilità, pratiche e materiali innovativi in edilizia

Domani pomeriggio, la quarta conferenza curata dai ricercatori del Dicaar inquadra le dinamiche inerenti il settore delle costruzioni. Dalla riduzione dei consumi ad approcci sistemici e multidisciplinari passando per modelli circolari ed emissioni climateranti. All’evento prendono parte specialisti ed esperti di atenei d’oltre Tirreno. I lavori si possono seguire in diretta streaming

20 gennaio 2022

Un accordo con l’Istituto Giua

Siglata dal Rettore Francesco Mola e dalla Dirigente Romina Lai una convenzione che punta a creare un rapporto di stabile collaborazione per costituire un polo strategico in grado di potenziare l’attività didattica, di formazione, orientamento e ricerca. Si rafforza il rapporto con il mondo dell’istruzione

Questionario e social

Condividi su: