UniCa UniCa News Notizie STOREM. Giornate di studio internazionale sul tema della sostenibilità legata alle attività turistiche

STOREM. Giornate di studio internazionale sul tema della sostenibilità legata alle attività turistiche

Giovedì 30 giugno e venerdì 1 luglio il nostro ateneo ospita docenti e ricercatori delle università UNA e UCI del Costa Rica, Eafit della Colombia e, in collegamento, esperti dell'università UWI (Barbados) e Paul Valery (Francia) per due giornate di confronto sul progetto Erasmus+ Cbhe “Storem”. L’incontro del primo luglio è aperto al pubblico, dalle 9,30, nell’Aula 11 del polo universitario di via San Giorgio 12 (Campus Aresu) per gli interventi del professor Mario Socatelli, dell’Universidad para la Coperaticion Internacional (Costa Rica) e, a seguire, del professor Corrado Zoppi, dell’Università di Cagliari, e di Francesca Uleri (Associazione Culturale Terras)
30 giugno 2022
STOREM è un progetto internazionale finalizzato ad elevare l'efficacia formativa e la preparazione dei laureati nei temi correlati alla protezione ambientale e alla gestione delle risorse naturali

STOREM mira ad attivare processi di miglioramento per garantire che la sostenibilità e la protezione ambientale siano integrate con tutti gli ambiti sociali ed economici.

IL PROGETTO Sustainable Tourism and Optimal Resourse Managament"  raccoglie cinque atenei dell'area caraibica con due università europee per collaborare al fine di istituire nuovi programmi didattici magistrali/master per l’Universidad del Magdalena (Colombia) e l’Universidad Nacional (Costa Rica) e per ottimizzare e armonizzare i percorsi didattici delle università di Cagliari, Eafit (Colombia), Uci (Costa Rica) e Paul Valery Montpellier (Francia).

LE FINALITÀ del progetto coordinato con un team interdisciplinare di docenti di UniCa dalla professoressa Anna Maria Pinna, docente del dipartimento di Scienze economiche e aziendali e direttrice del CreNoS, consistono, tra l'altro, nell’integrazione delle metodologie di apprendimento multidisciplinare delle università Ue con l'esperienza dei ricercatori caraibici sui temi della sostenibilità, ai fini di una maggiore efficacia formativa e una preparazione superiore dei laureati in vari aspetti legati alla protezione ambientale e alla gestione delle risorse naturali.

Anna Maria Pinna
Anna Maria Pinna

Venerdì 1 luglio a Cagliari l’incontro aperto al pubblico organizzato all'interno del progetto Erasmus+ Capacity Building Higher Education (Cbhe)

PROGRAMMA. Nell’ambito della settimana di studi internazionali Storem, in corso all'università di Cagliari dal 30 giugno al 6 luglio, l'evento del primo luglio - appuntamento alle 9,30 nell’Aula 11 del polo universitario di via San Giorgio 12 (Campus Aresu) - è rivolto al pubblico più generale e prevede l'intervento del professor Mario Socatelli (UCI), dal titolo How to elevate sustainable tourism into Regenerative Experiences assieme alla condivisione delle esperienze di partecipazione e collaborazioni delle istituzioni accademiche per l'implementazione di progetti rivolti alla sostenibilità dei territori.

Sulle attività dell’Università di Cagliari sono in programma due presentazioni di grande interesse:

The making of the Natural Regional Park of Tepilora.
The cooperation agreement

Relatore: Professor Corrado Zoppi
(Dipartimento di Ingegneria civile, ambientale e architettura)

Sustainable tourism and internal areas (Italia),
last edition of Sebastiano Brusco summer school
Relatrice: Francesca Uleri
(Associazione Culturale Terras)

Nel programma della seconda parte della mattinata:

11,30
Juan Restrepo, EAFIT (Colombia)
Providing a tool for monitoring: The Observatory “Basic Cartagena”

12,00
Matteo Bellinzas, UPD (Colombia)
STOREM Observatories: implementaton and data collection

12,30 am:
Lisa Presciani, UPD (Colombia)
Sustainable Tourism Participative Planning for local development of vulnerable communities

Corrado Zoppi, già preside della facoltà di Ingegneria e architettura
Corrado Zoppi, già preside della facoltà di Ingegneria e architettura

Link

Ultime notizie

11 agosto 2022

Dottorati di ricerca, boom delle borse di UniCa

Dalle 77 dell’anno precedente passano a 133 per il XXXVIII ciclo. Il rettore Francesco Mola: “Grande sforzo dell’Ateneo che punta decisamente sui propri giovani, dando loro una straordinaria opportunità di formazione avanzata e di crescita professionale, e sullo sviluppo del territorio, mirando a tematiche di grande urgenza e di alto impatto”

08 agosto 2022

Nuraghe project, nuove scoperte grazie ai rilievi LiDAR da drone del CNR ISPC

Grazie all’accesso ai laboratori dell’Istituto di scienze del patrimonio culturale del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR ISPC) parte dell’infrastruttura di ricerca per l’Heritage Science (E-RIHS), gli archeologi dell’Università di Cagliari guidati da Riccardo Cicilloni hanno ottenuto importanti risultati nel sito nuragico di Bruncu 'e s'Omu nel territorio di Villa Verde in provincia di Oristano

08 agosto 2022

Comunicazione, stasera in tv i cinque corsi di laurea presentati al Poetto

In onda stasera l’approfondimento sul successo della festosa, affascinante e inedita presentazione nel Lungomare. "La cultura va alla città e viceversa" dice Antioco Floris. "Siamo qui per catturare un pubblico sempre più vasto" aggiunge Ester Cois. "Lavoriamo per essere sempre più vicini e inclusivi" rimarca Elisabetta Gola. Alle 21 su "Panorama sardo - speciale estate"

05 agosto 2022

Nasce «The Hadron Academy»

Aperte le iscrizioni al primo dottorato in Italia dedicato allo sviluppo tecnologico e biomedico dell’adroterapia, forma avanzata di radioterapia che utilizza particelle pesanti come protoni e ioni carbonio per trattare i tumori più complessi. Coordinato da Annalisa Bonfiglio, e promosso dal CNAO, Centro Nazionale di Adroterapia Oncologica e dalla Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia, insieme all’Università degli Studi di Cagliari, è aperto a 5 studenti meritevoli a cui saranno assegnate altrettante borse di studio, una delle quali messa a disposizione dal nostro Ateneo. Iscrizioni aperte a medici, fisici medici, biologi, bioingegneri, ingegneri di processo, fisici, giuristi, economisti, filosofi

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie