UniCa UniCa News Notizie Aperte le candidature per la selezione dei Tutor Buddy dell’anno accademico 2022/23

Aperte le candidature per la selezione dei Tutor Buddy dell’anno accademico 2022/23

Ciascuna delle sei Facoltà dell’Ateneo ha pubblicato un avviso per selezionare i Tutor Buddy, studenti a cui sarà affidato il compito di aiutare i nuovi iscritti che si affacciano per la prima volta alla vita universitaria. Si tratta della seconda edizione di questa iniziativa, che viene riproposta dopo il successo dello scorso anno. Le candidature dovranno pervenire entro il 6 luglio 2022 attraverso la piattaforma Esse3.
22 giugno 2022
Giovane studentessa

Carlo Contu

Cagliari, 22 giugno 2022 - Sono stati pubblicati gli avvisi di selezione per i Tutor Buddy dell’anno accademico 2022/23. Il Tutor Buddy è un amico o un’amica che, grazie alla propria esperienza universitaria, aiuta e accompagna le nuove studentesse e i nuovi studenti nel difficile momento in cui si affacciano alla vita universitaria. L’iniziativa giunge alla sua seconda edizione dopo il successo dello scorso anno, testimoniato dai 245 Buddy che hanno affiancato e aiutato tutte le neoiscritte e i neoiscritti dell'Ateneo. 

I compiti dei Tutor Buddy sono:

  • contattare le iscritte e gli iscritti al primo anno;
  • rispondere alle loro richieste di chiarimento;
  • fornire informazioni sull’organizzazione dei corsi di studio e delle attività didattiche;
  • accompagnare le nuove iscritte e i nuovi iscritti negli uffici dell’Ateneo, in caso di necessità;
  • fornire informazioni sulla vita universitaria dell’Ateneo in generale e, in particolare, delle diverse Facoltà.

I Tutor Buddy possono svolgere anche specifiche attività di sostegno e orientamento rivolte alle studentesse e agli studenti con disabilità e disturbi specifici dell’apprendimento seguiti dal SIA (Servizio di Ateneo per l’Inclusione e l’Apprendimento). 

Come candidarsi

Possono presentare domanda per diventare Tutor Buddy di un corso di laurea tutti gli studenti iscritti a quel medesimo corso di laurea e che:

  • per le lauree triennali, siano iscritti agli ultimi due anni o al primo anno fuori corso;
  • per le lauree a ciclo unico, siano iscritti agli ultimi tre anni o al primo anno fuori corso;
  • per le lauree magistrali, siano iscritti non oltre il primo anno fuori corso.

Le attività sono remunerate.

Le candidature possono essere presentate a partire dal 20 giugno e sino al 6 luglio 2022 attraverso la piattaforma ESSE 3.

Per tutte le informazioni e i dettagli sui requisiti di partecipazione e sulle modalità di presentazione delle candidature è possibile consultare gli avvisi di selezione e le istruzioni pubblicati dalle singole Facoltà ai seguenti link:

Facoltà di Biologia e Farmacia

Facoltà di Ingegneria e Architettura

Facoltà di Medicina e Chirurgia

Facoltà di Scienze

Facoltà di Scienze economiche, giuridiche e politiche 

Facoltà di Studi umanistici

Giornate di Orientamento 02
Giornate di Orientamento 02

Ultime notizie

04 luglio 2022

UniCa4Ukraine, conclusi i corsi di italiano

Venti cittadine ucraine hanno seguito le lezioni tenute da studentesse e studenti dei corsi di laurea magistrale in Lingue e letterature europee ed americane, Traduzione specialistica dei testi e in Filologie e letterature classiche e moderne. Nei giorni scorsi la consegna degli attestati di partecipazione

30 giugno 2022

STOREM. Giornate di studio internazionale sul tema della sostenibilità legata alle attività turistiche

Giovedì 30 giugno e venerdì 1 luglio il nostro ateneo ospita docenti e ricercatori delle università UNA e UCI del Costa Rica, Eafit della Colombia e, in collegamento, esperti dell'università UWI (Barbados) e Paul Valery (Francia) per due giornate di confronto sul progetto Erasmus+ Cbhe “Storem”. L’incontro del primo luglio è aperto al pubblico, dalle 9,30, nell’Aula 11 del polo universitario di via San Giorgio 12 (Campus Aresu) per gli interventi del professor Mario Socatelli, dell’Universidad para la Coperaticion Internacional (Costa Rica) e, a seguire, del professor Corrado Zoppi, dell’Università di Cagliari, e di Francesca Uleri (Associazione Culturale Terras)

30 giugno 2022

Malattie genetiche, l'Università di Cagliari nel nuovo Centro nazionale di ricerca

L'ateneo è tra i fondatori della struttura sorta per lo “Sviluppo di terapia genica e farmaci con tecnologia a Rna” finanziata dal Pnrr con 320 milioni di euro. Le specialiste Raffaella Origa, referente scientifica, e Patrizia Zavattari, sono le coordinatrici del progetto. Il rettore Francesco Mola: "Abbiamo conferma delle valide e riconosciute competenze del settore acquisite negli anni"  

Questionario e social

Condividi su: