UniCa UniCa News Notizie EDUC International Smart City School: The challenge of climate change

EDUC International Smart City School: The challenge of climate change

Lunedì 20 giugno inizia l'International Smart City School: The challenge of climate change organizzata dall’Università degli Studi di Cagliari nell’ambito dell’Alleanza EDUC
18 giugno 2022

Lunedì 20 giugno prende il via la International Smart City School: The challenge of climate change organizzata dall’Università degli Studi di Cagliari nell’ambito dell’Alleanza EDUC

L’Università di Cagliari è ancora una volta promotrice di iniziative di respiro internazionale grazie alla “International Smart City School” organizzata dal Prof. Luigi Mundula, in collaborazione con le Università di Paris Nanterre, Masaryk e Potsdam, nell’ambito dell’Alleanza EDUC, che vedrà la partecipazione degli studenti delle 6 università partner EDUC (Paris Nanterre, Rennes 1, Potsdam, Masaryk, Pécs e Cagliari).

La Summer School inizierà lunedì 20 giugno e avrà una durata di due settimane ricche di eventi, visite studio, visite culturali, aperiNET, lavori di gruppo e lezioni frontali. La lingua di lavoro sarà l’inglese e sarà dato ampio spazio all’interazione e ai lavori di gruppo dei partecipanti internazionali.

La International Smart City School 2022 ha come tema specifico The challenge of climate change con l’obiettivo di fornire agli studenti conoscenze approfondite sul tema delle Smart Cities e dello sviluppo urbano sostenibile in chiave sistemica anche grazie a visite studio e illustrazione di casi concreti.

Dopo i saluti istituzionali dei Proff. Alessandra Carucci, Prorettrice per l’Internazionalizzazione di UNICA, Giorgio Massacci, Direttore del Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Architettura, e Luigi Mundula, Direttore dell’International Smart City School, hanno aperto i lavori  Donatella Vignani (ISTAT) e Alessio Satta (Fondazione MEDSEA). In questi giorni numerosi docenti e ricercatori di UNICA e imprese locali presenteranno alcune tematiche nell’ambito della Smart City School: Gianfranco Fancello, Marcello Schirru, Diego Reforgiato, Simone Ferrari, Paolo Contu, Chiara Garau, Giuseppe Desogus, Fabrizio Monfardini, Ferdinando Fornara.

Variegata anche la partecipazione di docenti e ricercatori delle Università partner di EDUC: Meryam Benabdeljelil dell’Università di Paris Nanterre, Juergen Kropp del Potsdam Institute for Climate Impact Research, Leonard Walletzky dell’Università di Masaryk.

Ricca è anche la partecipazione di partner tra cui aziende, associazioni, enti che porteranno la loro esperienza come “case study” per arricchire i lavori delle due settimane:

Luca Provenzani di Almaviva, Stefano Epifani, Presidente della Fondazione per la sostenibilità digitale, il Consorzio Cagliari Centro storico, Lorenzo Giustozzi e Mirko de Maldé di Moveax, Gianluca Cighetti di Scai Solution Group, Stefano Pili di Sotacarbo, il CRS4, Gonnesa centro commerciale naturale, Graziella Roccella di Planet Smart City, Giuseppe Colistra e Marco Uras di Greenshare, Fabio Mereu di Play Car, Esri Italia e Argiolas.

Inoltre, interverranno: Daniela Ducato, Presidente WWF Italia e Fondazione Territorio Italia, Riccardo Porcu, Direttore Generale dell’Innovazione e Sicurezza IT della Regione Sardegna, e Stefano Mameli, Direttore della Città Metropolitana di Cagliari.

Lo staff EDUC seguirà e supporterà i lavori delle giornate.

L’evento è stato organizzato con il Patrocinio di WWF, Città Metropolitana di Cagliari, Comune di Cagliari, Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Città Metropolitana di Cagliari e della Provincia del Sud Sardegna, Ordine degli Ingegneri di Cagliari, Federazione Regionale Ordine Architetti PPC Sardegna e Ordine della Provincia di Cagliari dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali.

Qui il programma completo delle due settimane: https://www.unica.it/unica/it/intern_smart_city_school.page

Per maggiori info è possibile inviare una mail a educ@unica.it

 

smart_city_school.png
smart_city_school.png

Ultime notizie

24 giugno 2022

International Smart City School 2022: the challenge of climate change

SUMMER SCHOOL EUROPEA A CAGLIARI. Dal 20 giugno sono iniziate le attività della scuola internazionale sulle smart cities e la sfida imposta dal cambiamento climatico. L’iniziativa dell’Università di Cagliari, curata dal docente Luigi Mundula e organizzata insieme agli altri atenei Ue dell’alleanza Educ - Paris Nanterre, Rennes 1, Potsdam, Masaryk, Pécs - impegnerà studenti e professori delle sei università fino al primo luglio. In programma un ricco calendario di lezioni in lingua inglese, eventi, aperiNET, lavori di gruppo, visite di studio e culturali, con ampio spazio all’interazione dei partecipanti internazionali

24 giugno 2022

Un percorso che punta sulle persone: inaugurato oggi il master in gestione delle risorse umane

“L’obiettivo è agire sul territorio per rilanciarlo attraverso la formazione di profili di alta professionalità”: così Gianni Fenu, prorettore vicario dell’Università di Cagliari, ha aperto l’incontro inaugurale del master di II livello in Gestione e sviluppo delle risorse umane, che formerà 36 professioniste e professionisti nel settore della gestione e valorizzazione del personale.

23 giugno 2022

Gestione e sviluppo delle risorse umane: il 24 giugno l’evento inaugurale del master

Nasce in collaborazione con l’ASPAL il nuovo master dell’Università di Cagliari dedicato a formare nuovi manager delle risorse umane. Si tratta di figure chiave per le imprese, sempre più impegnate non solo nel controllo, ma anche nella valorizzazione del personale. L’evento di inaugurazione si svolgerà alle 10 nell’Aula Magna del Rettorato, in via Università 40

23 giugno 2022

Antonio Pigliaru Workshop on Social Norms & Cultural Codes

Si svolgerà sabato 25 giugno nell’Aula Maria Lai una conferenza internazionale ispirata all'opera di Antonio Pigliaru sul Codice della Vendetta Barbaricina, a 100 anni dalla nascita del giurista, filosofo ed etnografo sardo. Organizzata in occasione della nuova edizione della famosa opera del grande studioso sardo, l'iniziativa metterà a confronto studiosi e ricercatori provenienti da tutto il mondo sulla persistenza e sull'evoluzione delle norme sociali e sul ruolo dei codici culturali e dei codici d’onore

Questionario e social

Condividi su: