UniCa UniCa News Notizie Ricerca, tra sostenibilità, pratiche e materiali innovativi in edilizia

Ricerca, tra sostenibilità, pratiche e materiali innovativi in edilizia

Domani pomeriggio, la quarta conferenza curata dai ricercatori del Dicaar inquadra le dinamiche inerenti il settore delle costruzioni. Dalla riduzione dei consumi ad approcci sistemici e multidisciplinari passando per modelli circolari ed emissioni climateranti. All’evento prendono parte specialisti ed esperti di atenei d’oltre Tirreno. I lavori si possono seguire in diretta streaming
20 gennaio 2022
La ricerca in ateneo, propulsiva e attenta al territoriio

Esperienze di studio, ricerca e programmazione dalla facoltà di Ingegneria e architettura

Mario Frongia

Domani, venerdì 21 gennaio 2022, dalle 15, l’aula magna “Mario Carta” - facoltà di Ingegneria e architettura, via Marengo 2, Cagliari - ospita la conferenza “Sviluppi innovativi nel progetto e analisi delle strategie per la sostenibilità nelle costruzioni”. L’evento è il quarto appuntamento della Terza conferenza della ricerca curata dal Dicaar (Dipartimento ingegneria civile, ambientale e architettura) dell’Università di Cagliari. L’iniziativa si focalizza su esperienze di ricerca condotte con approcci sistemici, multidisciplinari e innovativi, orientate a conseguire una riduzione del consumo di risorse materiali ed energetiche nell’ambiente costruito, tra i principali responsabili dei consumi energetici mondiali e delle emissioni climalteranti.

 

 

Progettazione e sostenibilità
Progettazione e sostenibilità

Processi e pratiche virtuose: dai materiali sostenibili alla decarbonizzazione

Introdotta da Mauro Sassu, Antonio Maria Cazzani ed Emanuela Quaquero, la conferenza presenta processi e pratiche virtuose in termini di sostenibilità nel settore delle costruzioni, che spaziano dai modelli circolari al rinnovamento del patrimonio edilizio, alla climatizzazione sostenibile, all’utilizzo di materiali sostenibili, naturali o riciclati. Su questi temi, fondamentali per raggiungere l’obiettivo della decarbonizzazione del settore edilizio entro il 2050, discutono Maurizio Angelillo (Università di Salerno), Alessandro Cherubini (Cmsa), Giuseppe Martino Di Giuda (Università di Torino) e gli studiosi del Dicaar Giovanna Concu, Giuseppe Desogus, Andrea Frattolillo e Flavio Stochino.

 

 

Climatizzazione sostenibile, tra riciclo e materiali naturali
Climatizzazione sostenibile, tra riciclo e materiali naturali

Un pomeriggio ad alto valore aggiunto. Interventi, relazioni e scaletta

Il comitato organizzatore della Terza conferenza della ricerca, organizzata e curata dal Dicaar, coordinato da Ivan Blecic, prevede l’avvio dei lavori alle 15. L’evento si apre con i saluti istituzionali dei vertici dell’ateneo di Cagliari e di Giorgio Massacci (direttore Dicaar). L’introduzione è affidata Mauro Sassu, Antonio Maria Cazzani ed Emanuela Quaquero (Dicaar). A seguire, Giuseppe Martino Di Giuda (Università di Torino) relaziona su “Transizione digitale ed ecologica per le costruzioni: modelli circolari e collaborativi”, Maurizio Angelillo (Università di Salerno) su “Imparare dal passato per costruire il futuro”, Alessandro Cherubini (Cmsa) su “Il cantiere della metropolitana di Cagliari”, Flavio Stochino (Dicaar) su  “Calcestruzzi e malte sostenibili: esempi di processi virtuosi per un’economia circolare (Meisar e Perlabloc)”. Per Dipartimento di ingegneria civile, ambientale e architettura relazioni di Giovanna Concu (“Materiali naturali e sostenibili nell’ambito di una filiera corta per le costruzioni”), Giuseppe Desogus (“Verso la sostenibilità del patrimonio edilizio: paradigmi ed esperienze per il suo rinnovamento”) e Andrea Frattolillo (“Principi di una climatizzazione sostenibile”). A seguire, dibattito e chiusura dei lavori.

Foto: il logo in homepage è opera del compianto Stefano Asili. Le immagini in pagina sono state cortesemente fornite da  Giuseppe Desogus 

Informazioni, programma complessivo e diretta streaming.

https://sites.unica.it/conferenzadicaar/sviluppi-innovativi-nel-progetto-e-analisi-delle-strategie-per-la-sostenibilita-nelle-costruzioni/

https://sites.unica.it/conferenzadicaar/

Le attività del Dicaar in prima fila
Le attività del Dicaar in prima fila

Ultime notizie

19 maggio 2022

Unica&Imprese, al via l’Agrifood edition 2022

Tecnologie e applicazioni avanzate, prodotti, processi, promozione e commercializzazione. Il confronto tra ricercatori e imprese del territorio coinvolte nell’agroalimentare in Sardegna. “L’Università di Cagliari è da anni impegnata a promuovere e alimentare il processo di produzione di valore fungendo da motore di sviluppo e generatore di innovazione del settore” dice Fabrizio Pilo. Le iscrizioni all’evento del Crea si chiudono il 10 giugno. All'interno il link per formalizzare l'adesione

19 maggio 2022

Il Premio La Marmora a Beppe Severgnini

L’Aula Magna di Palazzo Belgrano ha ospitato la consegna del riconoscimento al giornalista del Corriere della Sera e scrittore, assegnato dai cinque Rotary Club di Cagliari. L’amore per la nostra terra nelle parole del premiato: “Molti sedicenti amici della Sardegna in realtà non la conoscono. Se facessimo un esame a quanti sbarcano nell’Isola, forse staremmo tutti un po’ più larghi”. Quindi l’analisi: “In corso una periferizzazione del pianeta. Chi ha già vissuto in periferia sa già come fare, per questo avete grandi potenzialità”

19 maggio 2022

Amazon Women in Innovation, assegnata la borsa di studio

E' Giorgia Orofino, studentessa nel corso di Ingegneria elettrica, elettronica e informatica, la vincitrice della selezione promossa per il secondo anno dalla multinazionale in collaborazione con l'Università degli Studi di Cagliari. L'iniziativa fa parte del programma Amazon nella Comunità, creato per incentivare e aiutare le giovani donne a intraprendere un percorso di studi e a soddisfare la propria ambizione di lavorare nel settore dell’innovazione e della tecnologia. RASSEGNA STAMPA

18 maggio 2022

Ricerca, quattro dipartimenti dell’Università di Cagliari al top in Italia

Giurisprudenza, Ingegneria elettrica ed elettronica, Matematica e Informatica, Scienze politiche e sociali hanno superato la prima selezione e sono in corsa per entrare nella lista dei 180 Dipartimenti di eccellenza. Confermato il trend positivo dei risultati ottenuti sulla VQR. L’orgoglio dell’Ateneo nelle parole del Rettore Francesco Mola: “Risultato importante e incoraggiante”. RASSEGNA STAMPA

Questionario e social

Condividi su: