UniCa UniCa News Notizie Santa Sofia di Istanbul al centro di una tavola rotonda

Santa Sofia di Istanbul al centro di una tavola rotonda

Martedì 1 dicembre alle 17 si terrà la tavola rotonda on line "Ayasofya: una questione non (solo) religiosa" promossa dal Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali, in collaborazione con le facoltà di Scienze Economiche, Giuridiche e Politiche e di Studi Umanistici. Nell'incontro, organizzato dal docente Nicola Melis e dal dottorando Carlo Sanna, si discuterà delle questioni politiche, simboliche e religiose che ruotano attorno all'edificio di Santa Sofia a Istanbul
23 novembre 2020
Ayasofya: una questione non (solo) religiosa

Un incontro on line per discutere attorno alla questione di Santa Sofia di Istanbul, anche alla luce delle recenti decisioni del governo turco

Roberto Ibba

Cagliari, 23 novembre 2020 - Martedì 1 dicembre alle 17 in una tavola rotonda on line si discuterà delle diverse questioni aperte attorno a Santa Sofia di Instanbul. L'incontro, organizzato da Nicola Melis, docente di Storia e Istituzioni dell'Africa mediterranea e del Vicino Oriente, e da Carlo Sanna, dottorando in Storia, Beni Culturali e Studi Internazionali, vedrà la partecipazione di Federica Broilo (Università di Urbino “Carlo Bo”), Fabio Grassi (Università di Roma “La Sapienza”), Michelangelo Guida (Istanbul “29 Mayis” Üniversitesi) e Lea Nocera (Università di Napoli “L’Orientale” ).

L'evento "Ayasofya: una questione non (solo) religiosa", promosso dal Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali in collaborazione con le facoltà di Scienze Economiche, Giuridiche e Politiche e di Studi Umanistici, ha l'obiettivo di offrire un dibattito accademico di alto livello su un luogo di culto che racchiude in sé una storia millenaria, un valore artistico e culturale inestimabile e una pluralità di significati religiosi, sociali e politici. I relatori approfondiranno questa complessità concettuale, anche alla luce della riconversione in moschea della ex basilica bizantina, poi moschea ottomana e infine museo di Santa Sofia, realizzata nel luglio 2020 dall'attuale governo turco.

L'incontro sarà fruibile attraverso la piattaforma Teams dell'Ateneo.

Nicola Melis, docente del Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali
Nicola Melis, docente del Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali

Allegati

Ultime notizie

22 gennaio 2021

L’Università per il recupero sociale

Il valore della cultura e della conoscenza per il riscatto delle persone private della libertà: in Sardegna il 5,4% dei detenuti e delle detenute frequenta corsi universitari, contro l’1,4% registrato a livello nazionale. La frequenza alle attività di formazione riduce sensibilmente la recidiva. I dati sono emersi durante la tavola rotonda on line organizzata dalla Facoltà di Studi umanistici per celebrare i 400 anni dell’Ateneo cagliaritano. Il plauso per UniCa da parte dell'amministrazione penitenziaria. VIDEO E RASSEGNA STAMPA

22 gennaio 2021

Un defibrillatore in Cittadella in ricordo di Alberto Nori

UniCa sempre più cardioprotetta: il nuovo apparecchio è stato installato nella Cittadella di Monserrato alla presenza del Rettore Maria Del Zompo, dei familiari del docente scomparso un anno fa e di una rappresentanza degli studenti. Il dispositivo è stato donato da un'azienda privata in collaborazione con le associazioni studentesche Reset UniCa e Farmacia politica. GUARDA I VIDEO DELLA CERIMONIA

21 gennaio 2021

GramsciLab, premiazione delle tesi di laurea

Lunedì 25 gennaio alle 11 il GramsciLab e l'Istituto Gramsci della Sardegna premieranno le migliori tesi di laurea sul tema delle possibili letture analitiche gramsciane di contesti sociopolitici internazionali e sulla traducibilità delle categorie gramsciane in differenti ambiti disciplinari. La cerimonia si svolgerà sulla piattaforma Teams

Questionario e social

Condividi su: