UniCa UniCa News Notizie Anatomia della critica nell’epoca del post cinema

Anatomia della critica nell’epoca del post cinema

Da giovedì 12 novembre un seminario online sulla critica cinematografica, promosso dal CELCAM e dal Corso di laurea magistrale in Produzione multimediale con il Dipartimento di Lettere, Lingue e Beni culturali: al primo incontro interviene Paolo Mereghetti, critico del “Corriere della sera” e autore del noto dizionario che porta il suo cognome. Al centro dei lavori il ruolo della critica, in un contesto profondamente mutato con il tempo. ALL'INTERNO IL LINK PER SEGUIRE L'EVENTO
11 novembre 2020
La locandina del seminario

L’iniziativa rientra nel progetto di promozione della didattica del cinema, sostenuta dalla Regione Autonoma della Sardegna, Assessorato della Pubblica Istruzione, Beni culturali, Informazione, Spettacolo e Sport

Sergio Nuvoli

Cagliari, 11 novembre 2020 - A partire da giovedì 12 novembre e in altre tre successive date (19 novembre, 3 e 10 dicembre, sempre alle ore 17) si terranno sulla piattaforma Zoom e sul canale YouTube del Centro per l'Educazione ai Linguaggi del Cinema, degli Audiovisivi e della Multimedialità (CELCAM) dell’Università di Cagliari quattro incontri online che,  organizzati dal gruppo dei docenti di cinema dell’Ateneo, saranno dedicati alla critica cinematografica.

Il seminario, curato da David Bruni, intende soffermarsi sulla funzione assunta dalla critica quando ancora il cinema rivestiva un ruolo di protagonista indiscusso nell’universo dei media ma anche e soprattutto riflettere sulle prospettive attuali e future, legate a un panorama profondamente mutato rispetto al passato.

David Bruni
David Bruni

Il seminario è promosso dal CELCAM, diretto da Antioco Floris, e dal Corso di laurea magistrale in Produzione multimediale con il Dipartimento di Lettere, Lingue e Beni culturali

In particolare, domani, giovedì 12 novembre, Paolo Mereghetti - critico del “Corriere della sera” e autore del noto dizionario che porta il suo cognome -  discuterà della presenza e del ruolo della critica nei quotidiani, mentre giovedì prossimo Roy Menarini (docente all’Università di Bologna) prenderà in considerazione le diverse forme della critica e le differenti pratiche della cinefilia. Il 3 dicembre Emanuela Martini – già direttrice del Bergamo Film Meeting e del Torino Film Festival – interverrà sulla critica nei periodici e sui festival cinematografici, mentre il 10 dicembre Andrea Chimento si occuperà della critica sul web a partire dalla sua esperienza concreta, maturata anche come docente all’Università Cattolica del Sacro Cuore e alla Statale di Milano.

Il seminario è promosso dal CELCAM, diretto da Antioco Floris, e dal Corso di laurea magistrale in Produzione multimediale con il Dipartimento di Lettere, Lingue e Beni culturali dell’Università di Cagliari. L’iniziativa rientra nel progetto di promozione della didattica del cinema, sostenuta dalla Regione Autonoma della Sardegna, Assessorato della Pubblica Istruzione, Beni culturali, Informazione, Spettacolo e Sport.

Il seminario è promosso dal CELCAM, diretto da Antioco Floris
Il seminario è promosso dal CELCAM, diretto da Antioco Floris

SEGUI L'EVENTO

Link

Ultime notizie

21 maggio 2021

Università e 'Spazio' per i 400 anni di UniCa

Venerdì 21 aprile alle 9 la Facoltà di Ingegneria e Architettura celebrerà i 400 anni dell'Università degli Studi di Cagliari con una mostra e un seminario sul tema "Università e ‘Spazio’. Acqua, Aria, Terra". All'evento, che si svolgerà sulla piattaforma Teams e sarà trasmesso in diretta streaming sui social dell'Ateneo, interverranno il Rettore Francesco Mola, i precedenti rettori Maria Del Zompo, Giovanni Melis e Pasquale Mistretta, il presidente dell'ASI Giorgio Saccoccia, l'astronauta Maurizio Cheli, l'architetto paesaggista João Ferreira Nunes e Horacio Carabelli del Luna Rossa Prada Pirelli Team

07 maggio 2021

Parità di genere: in Ateneo due iniziative di formazione

I corsi, previsti dal Piano di uguaglianza di genere di ateneo, saranno utili ad approfondire i temi delle discriminazioni e degli stereotipi che possono condizionare i percorsi di carriera. Il primo corso è rivolto a studenti e studentesse di corsi di dottorato e specializzazione e a titolari di assegni e borse di ricerca e il secondo al personale tecnico, amministrativo e bibliotecario

Questionario e social

Condividi su: