UniCa UniCa News Notizie Incontri ravvicinati con l’archeologia dei media

Incontri ravvicinati con l’archeologia dei media

Il CELCAM diretto da Antioco Floris - in collaborazione con il Dipartimento di Lettere, Lingue e Beni culturali e il corso di laurea magistrale in Scienze della produzione multimediale dell’Università di Cagliari in partnership con il Dipartimento di Studi umanistici e del Patrimonio culturale dell’Università di Udine - organizza da venerdì 22 maggio un ciclo di tre incontri coordinato da Diego Cavallotti per approfondire il tema e osservare da prospettive nuove l’idea stessa di media e le esperienze che essi determinano per i soggetti che li adoperano
21 maggio 2020
La locandina del seminario telematico proposto dal CELCAM

Si tratta di una nuova branca dei media studies che, negli ultimi anni, ha rivoluzionato le prospettive storiografiche concernenti i mezzi di comunicazione di massa

Sergio Nuvoli

Cagliari, 21 maggio 2020 - L’archeologia dei media sbarca all’Università di Cagliari: a partire da venerdì 22 maggio e in altre due date – il 29 maggio e il 4 giugno –, si terranno sulla piattaforma Zoom tre incontri online organizzati dal gruppo di cinema del Dipartimento di Lettere, lingue e beni culturali e dedicati a questa nuova branca dei media studies che, negli ultimi anni, ha rivoluzionato le prospettive storiografiche concernenti i mezzi di comunicazione di massa osservando da prospettive nuove l’idea stessa di media e le esperienze che essi determinano per i soggetti che li adoperano.

Diego Cavallotti coordina l'iniziativa
Diego Cavallotti coordina l'iniziativa

Più precisamente, il 22 maggio (ore 10.00-13.00), Diego Cavallotti, ricercatore dell’Università di Cagliari, terrà una lezione introduttiva; il 29 maggio (ore 10.00-13.00) si parlerà delle teorie di uno dei principali archeologi dei media, Jussi Parikka, al fine di consentire la visione della lecture online Practicing Media Archaeology: Creative Methodologies for Remediation and Creation; il 4 giugno (ore 15.00-19.00), infine, si terrà una tavola rotonda con esperti nazionali e internazionali come Ruggero Eugeni (Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano), Wanda Strauven (Johannes Gutenberg-Universitaet Mainz), Simone Venturini, Andrea Mariani e Simone Dotto (Università di Udine), a cui seguirà la presentazione della traduzione italiana di uno dei volumi cardine, ossia What Is Media Archaeology? di Jussi Parikka, pubblicata di recente da Carocci con il titolo Archeologia dei media. Nuove prospettive per la storia e la teoria della comunicazione.

Ruggero Eugeni, docente all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano
Ruggero Eugeni, docente all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano

Il seminario, curato da Diego Cavallotti, è promosso dal Dipartimento di Lettere, Lingue e Beni culturali dell’Università di Cagliari col CELCAM e il corso di laurea magistrale in Scienze della produzione multimediale in partnership con il Dipartimento di Studi umanistici e del Patrimonio culturale dell’Università di Udine. L’iniziativa rientra nel progetto di promozione della didattica del cinema sostenuto dalla Regione Autonoma della Sardegna, Assessorato della Pubblica Istruzione, Beni culturali, Informazione, Spettacolo e Sport.

Qui i link alle aule virtuali di Zoom:


22 maggio, ore 10.00-13.00
https://zoom.us/j/96821444451?status=successMeeting ID: 968 2144 4451

Password: 4y9MdB

-----

29 maggio, ore 10.00-13.00
https://zoom.us/j/91954893637?status=success Meeting ID: 919 5489 3637

Password: 1TZHyu

-----

4 giugno, ore 15.00-19.00
https://zoom.us/j/99510843773…
Meeting ID: 995 1084 3773
Password: 7zK6Wk

 

Wanda Strauven (docente alla Johannes Gutenberg-Universitaet Mainz)
Wanda Strauven (docente alla Johannes Gutenberg-Universitaet Mainz)

Link

Ultime notizie

27 maggio 2020

Coronavirus, il supporto di UniCa all’indagine epidemiologica

Dagli spazi dell’Università di Cagliari partono le telefonate per individuare le persone disponibili al test sierologico e al successivo prelievo venoso. Il ringraziamento dei vertici della Croce Rossa Italiana per la disponibilità mostrata dall’Ateneo

26 maggio 2020

Dal CLab di UniCa al progetto da un milione di euro - Bacfarm sul podio con il brevetto sui carotenoidi

La start up nata nel ContaminationLab dell'ateneo di Cagliari tra le prime cinque in Italia al "Life Science Innovation 2020" per l'idea innovativa sull'estrazione delle biomolecole antiossidanti con formidabili sviluppi in medicina, farmacia, alimentazione. "Sono stati selezionati anche per un modello di business alternativo, efficiente e sostenibile" dice Maria Chiara Di Guardo

26 maggio 2020

Sviluppo sostenibile, al via il percorso-concorso

Mercoledì 27 maggio alle 16 il primo dei quattro incontri organizzati dall’Ateneo per coinvolgere attivamente gli studenti sulle tematiche contenute nell’Agenda ONU 2030. Si inizia con il seminario tenuto da Alessandra Carucci su “Acqua pulita e servizi igienico-sanitari”, seguiranno gli altri tre appuntamenti. Quindi via al contest con premi in denaro per gli studenti e le studentesse che presenteranno un video o un elaborato giornalistico sui temi trattati. TUTTI I DETTAGLI e la RASSEGNA STAMPA

26 maggio 2020

European Digital UniverCity, manifestazione di interesse per docenti e ricercatori di UniCa

Lunedì 15 giugno scade il termine per candidare idee progettuali di didattica internazionale, con mobilità virtuale, nell’ambito dell’Università Europea EDUC. La call a pochi giorni dall'ufficializzazione dei temi prioritari e strategici sui quali i ricercatori dei sei atenei alleati (Potsdam, Cagliari, Pécs, Brno, Rennes, Paris-Nanterre) rafforzeranno la loro cooperazione interdisciplinare nei prossimi anni

Questionario e social

Condividi su: