UniCa UniCa News Notizie CONCORSO “UNICA PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE”

CONCORSO “UNICA PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE”

L’Università di Cagliari lancia un contest studentesco per video e per elaborati giornalistici in abbinamento ad un percorso didattico multidisciplinare in riferimento agli obiettivi dell’Agenda ONU 2030 “Acqua pulita e servizi igienico-sanitari”, “Energia pulita e accessibile”, “Riduzione delle disuguaglianze” e “Lotta contro il cambiamento climatico”, SCADENZA ISCRIZIONI: 10 MARZO
13 febbraio 2020
Nuovo contest studentesco di UniCa, dopo i positivi risultati dei precedenti concorsi video “Prevenire la corruzione”, “UniCa per l’Etica” e “Il bello e la sfida di essere donna”

L’Università degli Studi di Cagliari promuove il percorso multidisciplinare e il concorso finalizzato a coinvolgere attivamente gli studenti sulle tematiche di Sviluppo Sostenibile di cui all’Agenda ONU 2030, con particolare riferimento ai temi legati agli obiettivi 6, 7, 10 e 13: “Acqua pulita e servizi igienico-sanitari”, “Energia pulita e accessibile”, “Riduzione delle disuguaglianze” e “Lotta contro il cambiamento climatico”.

Il percorso multidisciplinare ha la finalità di accompagnare gli studenti in una riflessione sulle tematiche di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda ONU 2030

La struttura del percorso è composta da una fase di lezioni frontali e una fase di creazione (studio) individuale/di gruppo di un video o di un elaborato scritto redatto in stile giornalistico. I video e gli elaborati giornalistici inviati dovranno promuovere nuove idee e comportamenti finalizzati ad una nuova cultura di Sviluppo Sostenibile.
  
COME PARTECIPARE? Frequenta i 4 seminari e crea un video o un elaborato scritto in stile giornalistico che sia rappresentativo del tema del concorso, quindi invia il/i video e la documentazione richiesta entro la data che ti sarà comunicata al termine dei seminari:

SEMINARI (durata: 2 ore) nell’Aula Magna del Rettorato (via Università 40):
18 marzo ore 16.00 – Fabrizio Pilo: “Energia pulita e accessibile”
26 marzo ore 17.00 – Donatella Petretto: “Riduzione delle disuguaglianze”
21 aprile ore 16.00 – Alessandra Carucci: “Acqua pulita e servizi igienico-sanitari”
5 maggio ore 16.00 – Sandro Demuro: “Lotta contro il cambiamento climatico”
 
La partecipazione ai seminari, aperta ad un massimo di 250 iscritti, è obbligatoria ed è condizione necessaria per poter partecipare al concorso (consentita l’assenza a un solo evento). Dopo la fase in aula gli studenti, individualmente o organizzati in gruppo, dovranno realizzare e inviare un video o un elaborato scritto redatto in formato giornalistico sulle tematiche oggetto del bando (la presentazione del video o dell’elaborato permetterà l’attribuzione dei crediti formativi). 

ADESIONI. Le iscrizioni sono gratuite e devono essere effettuate, entro il termine ultimo del 10 marzo 2020 e comunque fino al massimo di 250 iscritti, tramite il modulo online al link: https://elearning.unica.it/mod/questionnaire/view.php?id=8872.

Consulta prima  la Guida alla compilazione,
poi stampa il modulo seguendo le indicazioni
della Guida stampa modulo utente.

CONCORSO VIDEO. Il concorso video è riservato agli studenti che hanno partecipato ad almeno a 3 dei 4 incontri indicati previsti nel percorso multidisciplinare. Gli studenti possono partecipare come singoli (autore unico) o come gruppo di studenti (più autori) e presentare una sola opera inedita in formato MP4 oppure MOV, realizzata nel 2020, in lingua italiana e con durata massima di 5 minuti.
 
ELABORATI GIORNALISTICI. Anche il concorso elaborato giornalistico è riservato agli studenti che abbiano partecipato ad almeno 3 dei 4 incontri del percorso multidisciplinare. I testi dovranno essere inediti e realizzati nel 2020 in lingua italiana (o tradotti in italiano), avere una lunghezza massima di 2500 caratteri (spazi e titoli inclusi) ed essere prodotti in formato digitale PDF e Word nonché in formato cartaceo (A4, A3 e/o A5).
 
IDONEITÀ. I video e gli elaborati giornalistici (premi non cumulabili), prima di essere ammessi al concorso, saranno oggetto di una valutazione preliminare sull’idoneità e congruità con l’oggetto del concorso.
  

Il concorso premierà i migliori video ed elaborati presentati dagli studenti

Lo sviluppo sostenibile è assunto come uno dei valori fondanti dell’Università di Cagliari, con l’impegno nel perseguire gli obiettivi di cui all’Agenda ONU 2030. L’Ateneo, nella sua veste istituzionale, formativa ed educativa al pensiero critico, vuole contribuire - con i video e con gli elaborati giornalistici creati dai suoi studenti - alla promozione e diffusione di idee e comportamenti finalizzati ad una nuova cultura di Sviluppo Sostenibile.
 
Il percorso/concorso è riservato agli studenti regolarmente iscritti ai Corsi di studio (laurea, laurea magistrale, laurea magistrale a ciclo unico, dottorato, specializzazione, master) di UniCa, indipendentemente dall’età anagrafica, dall’anno d’iscrizione e dal tipo di Corso di Studio, nonché agli studenti Erasmus attualmente ospiti di UniCa.

Premi non cumulabili

I video ammessi al concorso concorreranno a due categorie di premiazioni: 

  • PREMIO GIURIA ESPERTI
    1° classificato: € 1.000
    2° classificato: € 500
    3° classificato: € 400
     
  • PREMIO SOCIAL ((numero di like al video postato nella pagina Facebook “UniCa per lo Sviluppo Sostenibile”):)
    1° classificato: € 700
    2° classificato: € 300

  
Gli elaborati giornalistici ammessi al concorso concorreranno a una premiazione:

  • PREMIO GIURIA ESPERTI
    1° classificato: € 1.000
    2° classificato: € 500
    3° classificato: € 400


La giuria di esperti privilegerà, nella valutazione, i video e gli elaborati giornalistici presentati da gruppi di studenti provenienti da diversi corsi di studio.
 

CREDITI FORMATIVI UNIVERSITARI

Al frequentante verrà rilasciato un attestato di partecipazione e saranno attribuiti dal proprio corso di studio 3 CFU per:

  • 4 seminari “Unica per lo Sviluppo Sostenibile” = 8 ore (assenza massima consentita 1 incontro).
  • Video presentato idoneo al concorso= 75 ore. L’idoneità del video al concorso sarà inoltre considerata come “prova di verifica del profitto” del percorso formativo multidisciplinare, utile ai fini dell’eventuale riconoscimento dell’attività a scelta.
  • elaborato giornalistico presentato idoneo al concorso= 50 ore. L’idoneità dell’elaborato al concorso sarà inoltre considerata come “prova di verifica del profitto” del percorso formativo multidisciplinare, utile ai fini dell’eventuale riconoscimento dell’attività a scelta.

La verifica della partecipazione ai singoli seminari in aula avverrà tramite firma su apposito registro.
 

INFO

RESPONSABILE PROCEDIMENTO
Francesca Demartis – Responsabile del Settore Supporto tecnico al ciclo delle performance e monitoraggio dati per le strategie dell’Ateneo – Ufficio di Gabinetto del Rettore 
Tel. 070.675 2203 – mail: unicacontest@unica.it
 
REFERENTE SCIENTIFICO
Alessandra Carucci – Prorettore all'Internazionalizzazione 
Professore Ordinario SSD ICAR/03 Ingegneria Sanitaria - Ambientale
   
SOCIAL MEDIA MANAGER
Sergio Nuvoli – Ufficio stampa e redazione web e Portavoce del Rettore
 
INFOGRAFICA
Ivo Cabiddu - Ufficio stampa e redazione web – Ufficio di Gabinetto del Rettore

Allegati

Link

Ultime notizie

21 febbraio 2020

Patrick George Zaky, l’Università di Cagliari al fianco del ricercatore detenuto in Egitto

Domani, così come proposto da Amnesty International, in occasione dell’udienza che si apre a Il Cairo, nella facoltà di Studi umanistici e nella biblioteca del Distretto di Scienze umane si tiene un presidio e vengono raccolte le firme per chiedere il rilascio del giovane iscritto all’ateneo di Bologna. “È incredibile che situazioni simili possano ancora trovare asilo. Siamo fiduciosi nell’azione dell’Unione Europea e del Governo” dice Maria Del Zompo   

20 febbraio 2020

Al Senato si parla di QualityRights

La presentazione del progetto coordinato da Mauro Giovanni Carta aprirà il dibattito che si terrà venerdì 28 febbraio nella Sala Atti Parlamentari della Biblioteca: l’iniziativa di un team del nostro Ateneo che ha affiancato l’Organizzazione Mondiale della Sanità viene indicata da esperti e osservatori internazionali come buona pratica da imitare nel campo del rispetto dei diritti umani e dell’inclusione nella società civile delle persone con disabilità psicosociale. Ai lavori è previsto l’intervento di Alessandra Carucci, Prorettore all’Internazionalizzazione di UniCa

20 febbraio 2020

Tatiana Cossu al TourismA

La docente di Antropologia culturale dell’Università di Cagliari presenterà al Salone di Archeologia e Turismo Culturale la Collana dell'Ilisso Edizioni "Cultura, storia e archeologia della Sardegna", della quale ha la direzione scientifica. Dialogheranno con lei Mauro Perra, Fulvia Lo Schiavo e Alfonso Stiglitz, che hanno collaborato alla realizzazione dei primi due volumi della collana

Questionario e social

Condividi su: