UniCa UniCa News Notizie "Continuiamo a fare gioco di squadra"

"Continuiamo a fare gioco di squadra"

Appassionato e coinvolgente intervento di Maria Del Zompo in Aula Magna: con il Prorettore vicario Francesco Mola e il Direttore Generale Aldo Urru l’incontro con i docenti neoassunti e i professori che hanno ottenuto cambi di ruolo. I complimenti del vertice dell’Ateneo, insieme al ringraziamento per il lavoro fatto e una punta di orgoglio: “Abbiamo assunto colleghi giovani e abbiamo fatto crescere chi c’è già, portando in Ateneo anche colleghi validi che vengono da fuori: siete solo all’inizio, ora abbiamo bisogno della vostra collaborazione, lavoriamo tutti insieme”. Indicazioni chiare e precise per continuare a migliorare
20 gennaio 2020
L'incontro di questa mattina in Aula magna

Sergio Nuvoli

Cagliari, 20 gennaio 2020 - “Andiamo avanti con l’entusiasmo e l’orgoglio di appartenere all’unica istituzione in grado di migliorare la nostra società. È una responsabilità che abbiamo verso i nostri studenti in un territorio che ha molti problemi”. Lo ha detto questa mattina Maria Del Zompo, Rettore dell’Università di Cagliari, incontrando i docenti neoassunti dell’Ateneo: tra loro anche i colleghi che hanno ottenuto cambi di ruolo. “Da 400 anni portiamo avanti questa missione: ho scoperto, grazie ai colleghi storici, che è stata sempre la città che si è ribellata ai due tentativi più seri di farci chiudere”.

Nelle parole del Magnifico una inevitabile riflessione su quanto fatto: “In questi ultimi anni abbiamo fatto uno sforzo grandissimo per farci conoscere di più rispetto al passato, e ci siamo riusciti – ha detto riferendosi all’attività di comunicazione e divulgazione portata avanti con determinazione - Come Ateneo siamo bravi e siamo rispettati in tutta Italia: UniCa oggi a livello nazionale è molto conosciuta. Stiamo crescendo”.

“Non dobbiamo fare battaglie tra poveri – ha raccomandato in un’Aula magna affollata - Abbiamo bisogno di fondi in più, ma vogliamo continuare a crescere. Per questo abbiamo dato priorità a questo aspetto: abbiamo assunto colleghi giovani e abbiamo fatto crescere chi c’è già, portando in Ateneo anche validi colleghi che vengono da fuori. Grazie a voi perché siete stati bravi: ora chiediamo la vostra collaborazione per continuare a crescere nonostante le difficoltà che ci sono. Abbiamo cominciato a lavorare insieme, in termini di sistema. Stiamo aggiornando il Piano strategico: leggetelo, verificate gli obiettivi che abbiamo indicato e discutetelo. Continuiamo a fare gioco di squadra, fatelo non solo con chi già conoscete, ma con tutti”.

Aula magna affollata per l'incontro dei neoassunti e i docenti che hanno cambiato ruolo in Ateneo
Aula magna affollata per l'incontro dei neoassunti e i docenti che hanno cambiato ruolo in Ateneo

“Conoscenza, cultura e memoria storica”: queste le parole chiave, con un obiettivo ben preciso, la realizzazione di iniziative per far conoscere bene l’Agenda 2030. “Sviluppo sostenibile vuol dire ricchezza – ha dettagliato la prof.ssa Del Zompo - Vuol dire che bisogna cambiare e fare qualcosa di nuovo e innovativo. Fate parte di un Ateneo che vuole continuare a crescere. Vi abbiamo voluto incontrare per dirvi grazie e farvi i nostri complimenti, con uno stimolo a lavorare sempre di più e meglio”.

 “La terza missione sta diventando sempre più importante – ha specificato - Non solo brevetti e spin-off, ma anche divulgazione della scienza in ambito locale e nazionale. Stiamo parlando di come ci facciamo conoscere: il nostro è un ateneo che porta avanti con decisione, orgoglio e sincerità principi come inclusione, cultura, conoscenza. È un mondo appassionante: come diceva il mio mentore, il prof. Gessa: ‘Noi facciamo il lavoro più bello del mondo. E ci pagano pure per farlo’. È bello chiudere con queste parole: tanti colleghi stanno già facendo molte belle cose per l’ateneo, gli altri le faranno”.

“Un momento bellissimo, questo istituito dal Rettore – ha detto Francesco Mola, Prorettore vicario - Per noi è motivo di orgoglio incontrarvi per festeggiare insieme questo vostro avanzamento, che mi auguro abbiate festeggiato anche con i vostri familiari. Benvenuto alle new entry, e in bocca al lupo”.

“Sono fiero di appartenere a questa amministrazione – è stato l’avvio dell’intervento di Aldo Urru, Direttore Generale - Lavoriamo in squadra per essere al servizio della didattica, della ricerca e della terza missione per le nuove sfide che ci attendono. Voglio raccomandarci di tenere sempre presente di far parte di questa organizzazione: ricordiamoci che lavoriamo tutti per lo stesso obiettivo, perché questo è un modo per migliorare. Noi ci siamo dati una organizzazione, che continuerà a migliorare, per raggiungere i risultati. Ora è fondamentale è che vi sentiate personalmente parte di questa amministrazione e diate il vostro personale impulso al miglioramento”.

Aldo Urru, Direttore Generale di UniCa, durante la riunione di questa mattina
Aldo Urru, Direttore Generale di UniCa, durante la riunione di questa mattina

Ultime notizie

20 febbraio 2020

Tatiana Cossu al TourismA

La docente di Antropologia culturale dell’Università di Cagliari presenterà al Salone di Archeologia e Turismo Culturale la Collana dell'Ilisso Edizioni "Cultura, storia e archeologia della Sardegna", della quale ha la direzione scientifica. Dialogheranno con lei Mauro Perra, Fulvia Lo Schiavo e Alfonso Stiglitz, che hanno collaborato alla realizzazione dei primi due volumi della collana

20 febbraio 2020

Gli archeologi medievisti italiani premiano il complesso archeologico di S. Eulalia a Cagliari come miglior sito

Grazie ai docenti dell’Università di Cagliari, l’intervento nel sottosuolo della parrocchiale è stato una formidabile esperienza formativa per centinaia di studenti di archeologia, molti dei quali oggi operano come liberi professionisti o nelle principali istituzioni culturali dell’isola, dall’Università alla Soprintendenza, al Museo archeologico. La premiazione avverrà il 23 febbraio, nell’Auditorium del Palazzo dei Congressi di Firenze, in occasione del TourismA-Salone dell’Archeologia e del Turismo culturale, a conclusione dell’evento ‘Archeologia al futuro. Esperienze di Archeologia pubblica in Italia’

20 febbraio 2020

Al Senato si parla di QualityRights

La presentazione del progetto coordinato da Mauro Giovanni Carta aprirà il dibattito che si terrà venerdì 28 febbraio nella Sala Atti Parlamentari della Biblioteca: l’iniziativa di un team del nostro Ateneo che ha affiancato l’Organizzazione Mondiale della Sanità viene indicata da esperti e osservatori internazionali come buona pratica da imitare nel campo del rispetto dei diritti umani e dell’inclusione nella società civile delle persone con disabilità psicosociale. Ai lavori è previsto l’intervento di Alessandra Carucci, Prorettore all’Internazionalizzazione di UniCa

19 febbraio 2020

Mercato del lavoro, l'eccesso di occupazione temporanea riduce la formazione dei lavoratori

Lo sostiene l’OCSE, che cita la ricerca di Giovanni Sulis (docente all’Università di Cagliari e ricercatore CRENoS) e dei suoi coautori sugli effetti delle recenti riforme del mercato del lavoro. Il lavoro scientifico richiamato nel capitolo dell’OECD Skills Outlook mostra come il crescente ricorso a contratti di lavoro temporanei possa disincentivare la formazione e l’addestramento degli individui sul posto di lavoro, rischiando di ridurre in modo consistente le potenzialità di accesso ai benefici della trasformazione digitale

Questionario e social

Condividi su: