UniCa UniCa News Notizie "Continuiamo a fare gioco di squadra"

"Continuiamo a fare gioco di squadra"

Appassionato e coinvolgente intervento di Maria Del Zompo in Aula Magna: con il Prorettore vicario Francesco Mola e il Direttore Generale Aldo Urru l’incontro con i docenti neoassunti e i professori che hanno ottenuto cambi di ruolo. I complimenti del vertice dell’Ateneo, insieme al ringraziamento per il lavoro fatto e una punta di orgoglio: “Abbiamo assunto colleghi giovani e abbiamo fatto crescere chi c’è già, portando in Ateneo anche colleghi validi che vengono da fuori: siete solo all’inizio, ora abbiamo bisogno della vostra collaborazione, lavoriamo tutti insieme”. Indicazioni chiare e precise per continuare a migliorare
20 gennaio 2020
L'incontro di questa mattina in Aula magna

Sergio Nuvoli

Cagliari, 20 gennaio 2020 - “Andiamo avanti con l’entusiasmo e l’orgoglio di appartenere all’unica istituzione in grado di migliorare la nostra società. È una responsabilità che abbiamo verso i nostri studenti in un territorio che ha molti problemi”. Lo ha detto questa mattina Maria Del Zompo, Rettore dell’Università di Cagliari, incontrando i docenti neoassunti dell’Ateneo: tra loro anche i colleghi che hanno ottenuto cambi di ruolo. “Da 400 anni portiamo avanti questa missione: ho scoperto, grazie ai colleghi storici, che è stata sempre la città che si è ribellata ai due tentativi più seri di farci chiudere”.

Nelle parole del Magnifico una inevitabile riflessione su quanto fatto: “In questi ultimi anni abbiamo fatto uno sforzo grandissimo per farci conoscere di più rispetto al passato, e ci siamo riusciti – ha detto riferendosi all’attività di comunicazione e divulgazione portata avanti con determinazione - Come Ateneo siamo bravi e siamo rispettati in tutta Italia: UniCa oggi a livello nazionale è molto conosciuta. Stiamo crescendo”.

“Non dobbiamo fare battaglie tra poveri – ha raccomandato in un’Aula magna affollata - Abbiamo bisogno di fondi in più, ma vogliamo continuare a crescere. Per questo abbiamo dato priorità a questo aspetto: abbiamo assunto colleghi giovani e abbiamo fatto crescere chi c’è già, portando in Ateneo anche validi colleghi che vengono da fuori. Grazie a voi perché siete stati bravi: ora chiediamo la vostra collaborazione per continuare a crescere nonostante le difficoltà che ci sono. Abbiamo cominciato a lavorare insieme, in termini di sistema. Stiamo aggiornando il Piano strategico: leggetelo, verificate gli obiettivi che abbiamo indicato e discutetelo. Continuiamo a fare gioco di squadra, fatelo non solo con chi già conoscete, ma con tutti”.

Aula magna affollata per l'incontro dei neoassunti e i docenti che hanno cambiato ruolo in Ateneo
Aula magna affollata per l'incontro dei neoassunti e i docenti che hanno cambiato ruolo in Ateneo

“Conoscenza, cultura e memoria storica”: queste le parole chiave, con un obiettivo ben preciso, la realizzazione di iniziative per far conoscere bene l’Agenda 2030. “Sviluppo sostenibile vuol dire ricchezza – ha dettagliato la prof.ssa Del Zompo - Vuol dire che bisogna cambiare e fare qualcosa di nuovo e innovativo. Fate parte di un Ateneo che vuole continuare a crescere. Vi abbiamo voluto incontrare per dirvi grazie e farvi i nostri complimenti, con uno stimolo a lavorare sempre di più e meglio”.

 “La terza missione sta diventando sempre più importante – ha specificato - Non solo brevetti e spin-off, ma anche divulgazione della scienza in ambito locale e nazionale. Stiamo parlando di come ci facciamo conoscere: il nostro è un ateneo che porta avanti con decisione, orgoglio e sincerità principi come inclusione, cultura, conoscenza. È un mondo appassionante: come diceva il mio mentore, il prof. Gessa: ‘Noi facciamo il lavoro più bello del mondo. E ci pagano pure per farlo’. È bello chiudere con queste parole: tanti colleghi stanno già facendo molte belle cose per l’ateneo, gli altri le faranno”.

“Un momento bellissimo, questo istituito dal Rettore – ha detto Francesco Mola, Prorettore vicario - Per noi è motivo di orgoglio incontrarvi per festeggiare insieme questo vostro avanzamento, che mi auguro abbiate festeggiato anche con i vostri familiari. Benvenuto alle new entry, e in bocca al lupo”.

“Sono fiero di appartenere a questa amministrazione – è stato l’avvio dell’intervento di Aldo Urru, Direttore Generale - Lavoriamo in squadra per essere al servizio della didattica, della ricerca e della terza missione per le nuove sfide che ci attendono. Voglio raccomandarci di tenere sempre presente di far parte di questa organizzazione: ricordiamoci che lavoriamo tutti per lo stesso obiettivo, perché questo è un modo per migliorare. Noi ci siamo dati una organizzazione, che continuerà a migliorare, per raggiungere i risultati. Ora è fondamentale è che vi sentiate personalmente parte di questa amministrazione e diate il vostro personale impulso al miglioramento”.

Aldo Urru, Direttore Generale di UniCa, durante la riunione di questa mattina
Aldo Urru, Direttore Generale di UniCa, durante la riunione di questa mattina

Ultime notizie

01 ottobre 2020

Il panorama italiano della ricerca nel dopo Covid

Stamani, dalle 9.15 il prorettore Micaela Morelli, con il ministro per l’Università Gaetano Manfredi, partecipa all’evento online curato da Ex Libris. Tra i temi, finanziamenti, consorzi, linee guida del comparto in Italia

01 ottobre 2020

Sicurezza informatica, gli studenti sardi in gara nella finale nazionale tra hacker etici

Il corso di formazione e sviluppo di competenze specialistiche Cyberchallenge.it ha coinvolto 560 giovani talenti e 28 team. L'evento si tiene online tra oggi e domani, per i migliori l’approdo nella nazionale di Cyberdefender. I sei componenti della squadra di Cagliari sono stati formati dai docenti Giorgio Giacinto, Davide Maiorca, Massimo Bartoletti e Livio Pompianu

01 ottobre 2020

Entro il 12 ottobre l’avvio di tutte le lezioni

L’inizio graduale – a partire da lunedì 5 ottobre – consentirà di implementare tutte le attività in modo ordinato e nel pieno rispetto delle norme di sicurezza sanitaria. Il Rettore Del Zompo: “Garantiamo la ripresa in sicurezza della didattica senza mai perdere di vista la salute degli studenti, delle studentesse e di tutto il personale, ma anche quella di tutta la popolazione della nostra regione”. Gli iscritti e le iscritte riceveranno le informazioni dettagliate sulle loro mail e potranno consultarle sui siti dei corsi e delle facoltà. RASSEGNA STAMPA

30 settembre 2020

Una tavola rotonda sulla povertà con studenti e docenti di UniCa

Nell'ambito delle iniziative del FESTIVAL DELLO SVILUPPO SOSTENIBILE, i Giovani Ambasciatori di ONE Campaign organizzano la tavola rotonda “Eradicare la povertà: Cambiamento delle policy e accesso ai fondi e alle risorse per lo sviluppo” con la partecipazione di docenti e studenti di UniCa. L’appuntamento è per giovedì 1 ottobre alle 15 in diretta streaming: intervengono Aide Esu e Giovanni Sistu, entrambi del Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali di UniCa

Questionario e social

Condividi su: