UniCa UniCa News Notizie Ai Colloqui internazionali di Cortona una giovane dottore di ricerca di UniCa

Ai Colloqui internazionali di Cortona una giovane dottore di ricerca di UniCa

Mara Ladu, architetto laureata nel nostro Ateneo, è tra i 30 ricercatori e ricercatrici europei selezionati per l’importante appuntamento in programma dal 16 al 18 ottobre: tra i suoi studi, il ruolo dell’industria 4.0 per lo sviluppo delle città e per la rigenerazione del patrimonio immobiliare pubblico, tra sfide e pratiche di governance
08 ottobre 2019
Mara Ladu parteciperà ai Colloqui internazionali di Cortona

La ricerca di Mara Ladu indaga sul ruolo dell’industria 4.0 per lo sviluppo delle città e sulle sfide e le pratiche di governance urbana ad essa connesse: una tematica di eccezionale rilevanza anche per la città metropolitana di Cagliari

Sergio Nuvoli

Cagliari, 8 ottobre 2019 - Mara Ladu, architetto e dottore di ricerca in Ingegneria Civile e Architettura (Università di Cagliari) è una dei 30 ricercatori e ricercatrici europei selezionati per partecipare alla XXII Edizione dei Colloqui internazionali di Cortona in programma dal 16 al 18 ottobre, con il contributo dal titolo “Industry 4.0 and the City. Opportunities and challenges of urban governance in the digital era” (Industria 4.0 & Città. Opportunità e sfide per la governance urbana nell’era digitale).

Si tratta della conferenza internazionale organizzata dalla Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, nata grazie a un accordo con il Comune di Cortona e la Regione Toscana per promuovere un confronto interdisciplinare sui grandi temi della storia, della teoria sociale e politica. Negli anni passati ha dato voce a esponenti della cultura scientifica internazionale: da Amartya Sen (premio Nobel per l’Economia nel 1998) ad Antonio Cassese (accademico e giurista italiano), da Nancy Fraser (filosofa e teorica femminista) a Helene Carrère d’Encausse (storica francese e membro dell’Académie française), da Annie Kriegel (storica) a Olivier Roy (politologo), e ancora Furio Diaz (storico e politologo italiano), Avi Shlaim (storico israeliano) e Alessandro Pizzorno (sociologo e filosofo).

Un'immagine simbolo
Un'immagine simbolo

L’edizione di quest’anno dei Colloqui sarà incentrata sul ruolo del capitale umano all’interno della “Social transformation in a digital world”, cioè sulle potenzialità connesse alla rivoluzione digitale in tre dimensioni strategiche

L’edizione di quest’anno sarà incentrata sul ruolo del capitale umano all’interno della “Social transformation in a digital world”, cioè sulle potenzialità connesse alla rivoluzione digitale in tre dimensioni strategiche: la cittadinanza, la formazione e i territori. Alle riflessioni degli studiosi selezionati si affiancheranno lecture pubbliche di keynote internazionali e momenti di confronto con il mondo degli stakeholder delle imprese e del territorio e i policy maker.

La ricerca di Mara Ladu indaga sul ruolo dell’industria 4.0 per lo sviluppo delle città e sulle sfide e le pratiche di governance urbana ad essa connesse: una tematica di eccezionale rilevanza anche per la città metropolitana di Cagliari, dove si registra un incremento delle attività di impresa innovative.

Le sue riflessioni sull’aggiornamento degli strumenti di pianificazione urbanistica, sulla definizione di nuovi modelli di sviluppo sostenibile e di politiche atte a governare la fase di transizione economica in atto sono maturate dal confronto con Ginevra Balletto e Giuseppe Borruso, docenti rispettivamente delle Università di Cagliari e di Trieste da anni impegnati in attività di ricerca sui contesti metropolitani delle due città.

Ginevra Balletto
Ginevra Balletto

Link

Ultime notizie

05 giugno 2020

Lauree magistrali, open day in viale Sant'Ignazio

La Facoltà di Scienze economiche, giuridiche e politiche guidata da Stefano Usai presenta venerdì 5 giugno l'offerta formativa dopo i corsi triennali, fino alla Scuola di Specializzazione e al Dottorato di Ricerca. Una giornata di orientamento che consentirà di ottenere informazioni chiare, entrare in contatto, virtualmente, con i docenti, conoscerli e scoprire se il corso di studi che si ha in mente sia in linea con le proprie aspettative personali e ambizioni professionali

04 giugno 2020

CORONAVIRUS, la ricerca a portata di mano. Dalle pagine di unica.it alle testate giornalistiche locali e nazionali

LA PRIMA, PUNTUALE E SEGUITA RISPOSTA ALLA PANDEMIA, SCIENTIFICA E ACCREDITATA: DECINE DI SPECIALISTI INTERVISTATI, TRA LE ALTRE, DA RAI, VIDEOLINA, SARDEGNA 1, TCS, SULLE PAGINE ANSA, AGI, UNIONE SARDA, NUOVA SARDEGNA, SITI, RADIO E BLOG . Dai primi giorni di lockdown il portale web dell'Università di Cagliari, tra articoli e pubblicazioni su riviste internazionali, rilanciati con informazioni corrette dai ricercatori dell'ateneo. Il coordinamento del prorettore Micaela Morelli su ripartenza, farmaci, vaccini, cure, quarantena, stress, impatto su economia e sociale, risposte biomediche e cliniche, pediatria e psichiatria, valutazioni epidemiologiche e virologiche, percorsi e prospettive di riapertura e ripartenza in sicurezza. AFFIANCATO AL TITOLO, CON LA DICITURA "RICERCA BY UniCa" GLI APPROFONDIMENTI PRESENTATI, STUDIATI E MATURATI IN ATENEO. CONSULTA LA SEZIONE

04 giugno 2020

Divulgazione scientifica, UniCa c’è

CORONAVIRUS. Prosegue senza sosta e con grande disponibilità il supporto di docenti e ricercatori dell’Università di Cagliari a tutto il mondo dell’informazione non solo sarda: nessun aspetto della crisi sanitaria è lasciato fuori dai dialoghi con i giornalisti. Indicazioni scientificamente accurate, punti di vista importanti e dettagliati che accrescono la reputazione di tutto l’Ateneo. MULTIMEDIA

04 giugno 2020

Sviluppo sostenibile, si parla di erosione delle spiagge

L'intervento di Sandro Demuro conclude venerdì 5 giugno alle 16 il ciclo di seminari obbligatori organizzati all'interno del percorso-concorso su un tema delicatissimo, declinato secondo le indicazioni dell'Agenda ONU 2030: dopo le quattro relazioni di altrettanti docenti dell'Ateneo, si apre il contest tra gli studenti. Chi produrrà i migliori video ed elaborati giornalistici si aggiudicherà premi in denaro fino a mille euro. Ancora un'iniziativa UniCa di grande valore tesa a richiamare l'attenzione su un argomento importante per la nostra società

Questionario e social

Condividi su: