UniCa UniCa News Notizie Videogiochi d’avventure, al via la Scuola scientifica

Videogiochi d’avventure, al via la Scuola scientifica

A Pula nella sede di Sardegna Ricerche fino a sabato 28 settembre l’iniziativa coordinata da Ivan Blecic, docente alla Facoltà di Ingegneria e Architettura, organizzata in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Architettura
23 settembre 2019
Una simulazione ripresa da un videogioco

Sergio Nuvoli

Cagliari, 23 settembre 2019 - Si svolgerà da oggi fino al 28 settembre la Scuola Scientifica "Videogiochi d’avventura cinematici in prima persona", organizzata da Sardegna Ricerche e dal Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Architettura. Sarà un'importante occasione per ragionare e offrire l'opportunità di formazione e di sviluppo delle competenze sul tema dell'impiego dei videogiochi e dello storytelling interattivo per la promozione del patrimonio territoriale, ambientale e culturale.

Oltre a seguire una serie di lezioni di alcuni prestigiosi game designer e studiosi di videogiochi, durante la scuola una quarantina di partecipanti saranno chiamati anche a sperimentare e sviluppare prototipi e dimostratori di videogiochi, con l'impiego delle tecnologie sviluppate nell'ambito del progetto cluster top-down "PAC-PAC".

Ivan Blecic, direttore della Scuola scientifica
Ivan Blecic, direttore della Scuola scientifica
Ivan Blecic presenta la scuola

Al pubblico generale si segnalano in particolare la prima giornata, lunedì 23, e la quarta, giovedì 26, aperte al pubblico, con interventi di rilievo sul game design, l'industria del videogioco, e il patrimonio.

Lunedì 23, 09.00 – 13.00 | Presentazione della Scuola e lezioni intro
o Saluti e un benvenuto da Sardegna Ricerche
o Presentazione della Scuola, Ivan Ble?i? (Università degli Studi di Cagliari)
o "L'industria del videogame e indie game developer", Andrea Assorgia (Game Maker Academy)
o "Narrative Game Design: progettare le emozioni", Claudia Molinari e Matteo Pozzi (We Are Müesli)
o "Videogiochi, territorio e patrimonio", Andrea Dresseno (IVIPRO)
o "Forme e strutture videoludiche per educare e comunicare", Alessio Ceccherelli (Università di Roma Tor Vergata), Elisabetta Gola (Università degli Studi di Cagliari) e Emiliano Ilardi (Università degli Studi di Cagliari)
o "Geotelling: raccontare lo spazio per immagini", Maurizio Memoli (Università degli Studi di Cagliari)
o “Contro la gamification: elogio del gioco come pratica sovversiva", Arnaldo Cecchini (Università di Sassari)

Giovedì 26, 09.00 – 12.00
o "Game Design in Pillole", Riccardo Fassone (Università degli Studi di Torino) e Stefano Gualeni (University of Malta)
E poi, in conclusione, la serata di presentazione pubblica dei giochi sperimentali sviluppati dai partecipanti durante la Game Jam, sabato 28 settembre, a partire dalle ore 14.

Sardegna Ricerche organizza con il DICAAR e ospita la Scuola scientifica
Sardegna Ricerche organizza con il DICAAR e ospita la Scuola scientifica

Link

Ultime notizie

25 giugno 2022

Antonio Pigliaru, un pensiero ancora attuale che sfida il presente

Convegno internazionale di ampio respiro sull'opera dello studioso sardo, a 100 anni dalla nascita. In Aula Maria Lai si sono confrontati sui suoi studi docenti e ricercatori di tutto il mondo: in tutti gli interventi è emerso l'estremo rigore della sua ricerca, il metodo e la passione che costringono a confrontarsi senza retorica sui suoi scritti, a partire dalla nuova edizione del volume più noto

24 giugno 2022

International Smart City School 2022: the challenge of climate change

SUMMER SCHOOL EUROPEA A CAGLIARI. Dal 20 giugno sono iniziate le attività della scuola internazionale sulle smart cities e la sfida imposta dal cambiamento climatico. L’iniziativa dell’Università di Cagliari, curata dal docente Luigi Mundula e organizzata insieme agli altri atenei Ue dell’alleanza Educ - Paris Nanterre, Rennes 1, Potsdam, Masaryk, Pécs - impegnerà studenti e professori delle sei università fino al primo luglio. In programma un ricco calendario di lezioni in lingua inglese, eventi, aperiNET, lavori di gruppo, visite di studio e culturali, con ampio spazio all’interazione dei partecipanti internazionali

24 giugno 2022

Un percorso che punta sulle persone: inaugurato oggi il master in gestione delle risorse umane

“L’obiettivo è agire sul territorio per rilanciarlo attraverso la formazione di profili di alta professionalità”: così Gianni Fenu, prorettore vicario dell’Università di Cagliari, ha aperto l’incontro inaugurale del master di II livello in Gestione e sviluppo delle risorse umane, che formerà 36 professioniste e professionisti nel settore della gestione e valorizzazione del personale.

24 giugno 2022

Sinergia, tra visione e prospettive. La proficua intesa tra Università di Cagliari e il ministero della Difesa

Ecocompatibilità, materiali innovativi e sostenibilità per la riqualificazione delle aree militari. Inaugurata la mostra che narra un progetto solido e condiviso. “I partenariati di pregio, come questo con l’Esercito, sono la nostra forza” dice Francesco Mola. “Il mondo universitario è garanzia di buone pratiche” aggiunge Giancarlo Gambardella. “Ottima occasione di confronto sullo sviluppo del paese” spiega Donatella Rita Fiorino. “La Scuola di architettura vara progetti ambiziosi” sottolinea Caterina Giannattasio

Questionario e social

Condividi su: