UniCa UniCa News Notizie UniCa al Convegno sulla pittura parietale aniconica e decorativa fra tarda antichità e alto medioevo

UniCa al Convegno sulla pittura parietale aniconica e decorativa fra tarda antichità e alto medioevo

Numerosi studiosi del nostro Ateneo sono intervenuti all’importante appuntamento organizzato al Museo Archeologico Nazionale di Napoli dal professor Federico Marazzi dell'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa
10 settembre 2019
Rossana Martorelli tra Marcella Serchisu e Alberto Virdis

Sergio Nuvoli

Cagliari, 10 settembre 2019 - L'Università di Cagliari ha partecipato nei giorni scorsi al Convegno su "La pittura parietale aniconica e decorativa fra tarda antichità e alto medioevo. Territori, tradizioni, temi e tendenze", tenutosi al Museo Archeologico Nazionale di Napoli, organizzato dal professor Federico Marazzi dell'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa (Napoli).

Nel corso del convegno sono state presentate relazioni su testimonianze pittoriche di epoca paleocristiana e medievale in Sardegna, dai siti di Cagliari, Sant'Antioco, Fordongianus e Bonorva (Sant'Andrea Priu). Questi gli studiosi che sono intervenuti a nome dell’Università di Cagliari ai lavori: Rossana Martorelli, professore ordinario di Archeologia cristiana e medievale e Presidente della Facoltà di Studi Umanistici, Nicoletta Usai, storica dell'arte medievale, docente a contratto all'Ateneo cagliaritano, Alberto Virdis, storico dell'arte medievale, Dottore di ricerca in Storia, Beni culturali e Studi internazionali (dottorato del Dipartimento di Lettere, Lingue e Beni culturali di UniCa) e Marcella Serchisu, archeologa postclassica, specializzanda della Scuola di Specializzazione in Beni archeologici dell'Università di Cagliari.

Ultime notizie

15 febbraio 2020

Arresto di Patrick George Zaky, la solidarietà di UniCa con l’Università di Bologna

Il nostro Ateneo fa propria la mozione approvata dall’Alma Mater Studiorum relativa all’arresto del giovane studente. Il commento del Rettore, Maria Del Zompo: “Siamo increduli e angosciati: ancora una volta nello stesso Paese (il riferimento è a Giulio Regeni) si verifica un episodio contro la libertà di pensiero e di ricerca e di giovani ricercatori. Vicini alla famiglia di Patrick, con l’Università di Bologna chiediamo che il Governo italiano e l’Unione europea non smettano di prodigarsi in ogni modo per favorire il rientro di Patrick nella sua comunità”

14 febbraio 2020

Università e Polizia assieme contro la violenza di genere

Oggi il camper della Questura è in Cittadella Universitaria a Monserrato per un contatto diretto con la popolazione dell’ateneo e i cittadini.Prosegue e si rafforza il percorso istituzionale formativo e sociale sul territorio. “Siamo da sempre vicini a iniziative e istanze di pregio volte a sensibilizzare, informare e rafforzare il senso civico” dice Vito Lippolis

14 febbraio 2020

L’Università di Cagliari porta l’Internet of Things nella produzione del Carasau

RICERCA SCIENTIFICA AD ALTO VALORE AGGIUNTO. I ricercatori di quattro dipartimenti collaborano con due aziende all’interno del progetto IAPC, finanziato dal Ministero dello Sviluppo economico con quasi 5 milioni di euro: per aumentare la qualità del prodotto saranno utilizzati metodi matematici moderni per la riduzione del consumo di energia e dei costi, nuove tecniche di gestione e tecnologie dell’informazione e comunicazione, sistemi di tracciamento e accurata caratterizzazione di materie prime, semilavorati e prodotto finale

13 febbraio 2020

CONCORSO “UNICA PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE”

L’Università di Cagliari lancia un contest studentesco per video e per elaborati giornalistici in abbinamento ad un percorso didattico multidisciplinare in riferimento agli obiettivi dell’Agenda ONU 2030 “Acqua pulita e servizi igienico-sanitari”, “Energia pulita e accessibile”, “Riduzione delle disuguaglianze” e “Lotta contro il cambiamento climatico”, SCADENZA ISCRIZIONI: 10 MARZO

Questionario e social

Condividi su: