UniCa UniCa News Notizie Ulteriore ribalta internazionale per TRAJOS il 6 settembre alla Durham University (UK)

Ulteriore ribalta internazionale per TRAJOS il 6 settembre alla Durham University (UK)

Dopo Canada e Tailandia il progetto multimediale sulla musica in Sardegna - coprodotto dal LABIMUS del Dipartimento di Lettere, lingue e beni culturali - sarà presentato anche nel Regno Unito, in occasione dell'annuale convegno della Società Europea di Etnomusicologia
03 settembre 2019
Trailer progetto Trajos

Nuova presentazione internazionale per il web doc Trajos

(IC)

Venerdì 6 settembre l’etnomusicologia sarda sarà protagonista al XXXV European Seminar in Ethnomusicology, il convegno annuale della società europea di etnomusicologia (ESEM), che si terrà alla Durham University, nel Regno Unito.

Durante il convegno sarà presentato il web documentary Trajos: Making Music in Sardinia Today, un progetto multimediale coprodotto dal LABIMUS del Dipartimento di lettere, lingue e beni culturali dell’Università di Cagliari e dall’Istituto Superiore Regionale Etnografico.

 

Il web doc è ideato e realizzato da Ignazio Macchiarella (ordinario di etnomusicologia), Marco Lutzu (ricercatore etnomusicologia TD) e Diego Pani (etnomusicologo referente dell’ISRE)

Il web documentary Trajos è una piattaforma multimediale che veicola contenuti dedicati al fare musica in Sardegna nel mondo contemporaneo. Un modo innovativo di presentare la ricerca etnomusicologica attraverso testi navigabili, video documentari, reportage fotografici, contributi diversi e riflessioni di ambito accademico che dialogano tra loro.

I contenuti della piattaforma si articolano in tre sezioni principali - People, Performance, Places - che l’utente potrà navigare vivendo una esperienza narrativa personalizzata. Questo principio è infatti alla base del web documentary, nuovo media che offre inedite possibilità di disseminazione e divulgazione della ricerca accademica.

il professor Ignazio Macchiarella
il professor Ignazio Macchiarella

Il progetto Trajos è stato già illustrato alla 45th ICTM World Conference (Bangkok 2019) e alla Canadian Society for Traditional Music Conference (Regina 2018). Alla fine del 2019 è prevista la presentazione di Trajos al pubblico sardo nella sua configurazione definitiva, con due diversi eventi programmati a Cagliari Nuoro.

launeddas, organetto e folclore sardo - immagine simbolo
launeddas, organetto e folclore sardo - immagine simbolo

Ultime notizie

29 novembre 2021

Pietro Ciarlo Costituzionalista emerito

Il docente è stato nominato a larga maggioranza dal dipartimento di Giurisprudenza. Tra gli esperti di diritto costituzionale, già preside e prorettore dell’Università di Cagliari, in quarant’anni di ricerca, consulenze e indirizzo ha affrontato i temi più caldi e dibattuti. Tra questi, federalismo, riforma della Costituzione, epidemia e didattica, legislazione regionale. Consulente di enti pubblici e governativi, da commissario ad acta nel 1995 ha curato la nomina dei direttori generali delle Asl sarde

29 novembre 2021

«Tecnologia è Biologia», una conferenza alla Fondazione di Sardegna

Venerdì 3 e sabato 4 dicembre dalle 18, nella sala conferenze della Fondazione di Sardegna a Cagliari, si svolgerà l'iniziativa dedicata alla conoscenza nell'era digitale con il coordinamento scientifico di Silvano Tagliagambe, l'organizzazione di Kitzanos e EjaTv, il sostegno della Fondazione e il patrocinio dell'Università degli Studi di Cagliari. Previsti gli interventi del Magnifico Rettore, Francesco Mola, e della viceministra allo Sviluppo economico, Alessandra Todde

29 novembre 2021

Un secolo di Moto Guzzi e Alfa Romeo. Evento nel polo universitario di via Marengo

Giovedì 2 dicembre 2021, in collaborazione con la facoltà di Ingegneria e Architettura, l’associazione Automoto d'epoca Sardegna organizza una conferenza per celebrare i cento anni della Moto Guzzi e i centoundici anni dell'Alfa Romeo. Nell’occasione il piazzale del campus ospiterà un’interessante esposizione di motociclette e auto storiche messe a disposizione da collezionisti e appassionati sardi

28 novembre 2021

Cultura, formazione, supporto e inclusione per dire basta alla violenza sulle donne

Amministratori pubblici, docenti, magistrati, legali, giornalisti e associazioni di categoria assieme in un confronto utile ad innescare pratiche concrete e virtuose su un fenomeno dai numeri agghiaccianti: 109 “muliericidi” solo nel corso di quest’anno. In aula consiglio a Sestu le riflessioni di Maria Paola Secci, Ilaria Annis, Paolo De Angelis, Cristina Ornano, Elisabetta Gola, Antioco Floris, Susi Ronchi, Daniela Pinna e Valeria Aresti

Questionario e social

Condividi su: