Nasce MEDCOASTLAB

Taglio del nastro lunedì 1 luglio nella sede di via Riva di Ponente: il gruppo di ricerca guidato dal prof. Sandro Demuro – il Coastal and Marine Geomorphology Group - del Dipartimento di Scienze chimiche e geologiche dell’Università di Cagliari svolgerà attività di studio e predizione dei processi di erosione, trasporto e sedimentazione e previsione di temporanee sommersioni, con la collaborazione dei Battellieri Cagliari e “Sardegna Progetta”
30 giugno 2019
La sede del MEDCOASTLAB è all'interno della palazzina rosa, conosciuta per essere stata la sede storica dell'Autorità portuale di Cagliari

Sergio Nuvoli

Cagliari, 27 giugno 2019 - Sarà inaugurato lunedì 1 luglio alle 11 dal Rettore dell’Università di Cagliari Maria Del Zompo il MEDCOASTLAB, un innovativo laboratorio specializzato che mette insieme il gruppo di ricerca guidato dal prof. Sandro Demuro – il Coastal and Marine Geomorphology Group - del Dipartimento di Scienze chimiche e geologiche dell’Università di Cagliari con i Battellieri Cagliari e “Sardegna Progetta”. L’appuntamento è nella Sala riunioni dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sardegna, in via Riva di Ponente 5 a Cagliari (la sede storica dell’Autorità, fronte porto).

Prima del taglio del nastro, a partire dalle 9.30 si terrà un convegno moderato dal giornalista Giovanni Runchina, durante il quale verrà illustrato il progetto realizzato. Dal Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sardegna Massimo Deiana ai sindaci di Cagliari e Quartu Paolo Truzzu e Stefano Delunas, dallo stesso Rettore Maria Del Zompo alla direttrice del Dipartimento di Scienze chimiche e geologiche Rosa Cidu, fino al coordinatore del Gruppo di lavoro Politiche per la ricerca scientifica e l’innovazione tecnologica della Regione Sardegna Fabio Tore e a Giovanni Coco, della School of Environment dell’Università di Auckland: tutti si confronteranno sull’avvio ufficiale dei lavori del nuovo laboratorio ad altissima specializzazione.

La partecipazione è su invito: per partecipare è necessario scrivere a marinegeology@unica.it

Sandro Demuro e Angelo Ibba con un gruppo di studenti sulla spiaggia del Poetto
Sandro Demuro e Angelo Ibba con un gruppo di studenti sulla spiaggia del Poetto

Allegati

Ultime notizie

27 maggio 2020

Coronavirus, il supporto di UniCa all’indagine epidemiologica

Dagli spazi dell’Università di Cagliari partono le telefonate per individuare le persone disponibili al test sierologico e al successivo prelievo venoso. Il ringraziamento dei vertici della Croce Rossa Italiana per la disponibilità mostrata dall’Ateneo

26 maggio 2020

Dal CLab di UniCa al progetto da un milione di euro - Bacfarm sul podio con il brevetto sui carotenoidi

La start up nata nel ContaminationLab dell'ateneo di Cagliari tra le prime cinque in Italia al "Life Science Innovation 2020" per l'idea innovativa sull'estrazione delle biomolecole antiossidanti con formidabili sviluppi in medicina, farmacia, alimentazione. "Sono stati selezionati anche per un modello di business alternativo, efficiente e sostenibile" dice Maria Chiara Di Guardo

26 maggio 2020

Sviluppo sostenibile, al via il percorso-concorso

Mercoledì 27 maggio alle 16 il primo dei quattro incontri organizzati dall’Ateneo per coinvolgere attivamente gli studenti sulle tematiche contenute nell’Agenda ONU 2030. Si inizia con il seminario tenuto da Alessandra Carucci su “Acqua pulita e servizi igienico-sanitari”, seguiranno gli altri tre appuntamenti. Quindi via al contest con premi in denaro per gli studenti e le studentesse che presenteranno un video o un elaborato giornalistico sui temi trattati. TUTTI I DETTAGLI e la RASSEGNA STAMPA

26 maggio 2020

European Digital UniverCity, manifestazione di interesse per docenti e ricercatori di UniCa

Lunedì 15 giugno scade il termine per candidare idee progettuali di didattica internazionale, con mobilità virtuale, nell’ambito dell’Università Europea EDUC. La call a pochi giorni dall'ufficializzazione dei temi prioritari e strategici sui quali i ricercatori dei sei atenei alleati (Potsdam, Cagliari, Pécs, Brno, Rennes, Paris-Nanterre) rafforzeranno la loro cooperazione interdisciplinare nei prossimi anni

Questionario e social

Condividi su: