UniCa UniCa News Notizie Paesaggi e territorio nella modernità artistico-letteraria

Paesaggi e territorio nella modernità artistico-letteraria

Ospiti di prestigio al convegno internazionale di studio che inizia giovedì 13 giugno alle 16 nell’Aula Rossa della Cittadella dei Musei
12 giugno 2019
Un dettaglio della locandina

Sergio Nuvoli

Cagliari, 12 giugno 2019 – Si terrà a Cagliari giovedì 13 e venerdì 14 giugno nei locali della Facoltà di Studi umanistici il Convegno internazionale di studi “Paesaggi e territorio nella modernità artistico-letteraria”.

L’iniziativa che comincerà giovedì alle 16 nell’Aula Rossa della Cittadella dei Musei vedrà alternarsi ospiti prestigiosi nelle aree in cui ciascuno opera rispetto al paesaggio: per la letteratura Marcello Fois, per il cinema il regista Marco Antonio Pani (uno dei documentaristi più apprezzati sulla scena europea, che interloquirà con il prof. Antioco Floris sul paesaggio cinematografico in Sardegna), per la fotografia Luca Campigotto (pluripremiato per i suoi reportage a livello mondiale, mostrerà e racconterà la genesi di alcuni dei suoi scatti più significativi).

Ancora: Bertrand Westphal, teorico  e artefice della geocritica (con un'analisi del paesaggio da una prospettiva socio- antropologica e artistica), Gian Mario Anselmi (comparatista di fama, autore di varie opere sul Mediterraneo come incrocio letterario e culturale di paesaggi) saranno i due keynote della manifestazione. Il docente Luca Vargiu inquadrerà il paesaggio nel contesto filosofico del Novecento a partire da Georg Simmel, mentre Pamela Rita Ladogana spiegherà come il paesaggio si modifica a livello pittorico partendo da Venezia. Davide Papotti, docente di geografia, illustrerà il ruolo del paesaggio nel mercato mondiale, a livello turistico e come brand.

Antioco Floris, docente di Cinema e responsabile del CELCAM
Antioco Floris, docente di Cinema e responsabile del CELCAM

Con la sua relazione sul paesaggio delle periferie Valeria Saiu stabilirà un importante collegamento fra questo evento e il lavoro svolto da urbanisti e architetti della nostra università in questi anni, coordinati, fra gli altri, da Maurizio Memoli. Giulio Iacoli e Riccardo Badini contribuiranno, come chair e partecipanti alla tavola rotonda finale (nonché promotori del progetto di ricerca fin dai suoi esordi), a fare un bilancio dell'iniziativa, in vista di collaborazioni future a livello internazionale.

Una testimonianza preziosa chiuderà la manifestazione: Irene Palladini leggerà un testo che la scrittrice Maria Giacobbe ha inviato dalla Danimarca, sintesi di una visione che dalla Sardegna si apre sul mondo.

Maurizio Memoli (a destra) con Antonello Sanna
Maurizio Memoli (a destra) con Antonello Sanna
Tematiche: Studi umanistici

Allegati

Ultime notizie

14 ottobre 2019

La tecnologia di UniCa custodisce i dati ambientali dei parchi dell’Himalaya – Karakorum Range

Dipartimento di Scienze chimiche e geologiche, siglato un accordo di collaborazione scientifica per la realizzazione di un sistema di acquisizione e gestione di dati ambientali a supporto del Piano di gestione del Parco del Deosai nel Pakistan settentrionale. Maria Teresa Melis ha guidato un team che sta implementando una piattaforma di acquisizione e gestione di dati ambientali basata sull’utilizzo di una nuova app che si appoggi su immagini da satellite ESA-Sentinel

14 ottobre 2019

ContaminationLab, al via la settima edizione

Sei mesi di formazione avanzata gratuita per 120 studenti e laureati. Il percorso di eccellenza promosso dall’Università di Cagliari mette in palio dieci borse di studio da quattromila euro ciascuna per gli studenti provenienti d’oltre Tirreno. Le iscrizioni on line si chiudono a mezzanotte dell’8 novembre

14 ottobre 2019

Con l'UNICEF, per approfondire i diritti dei più deboli

Firmato questa mattina un accordo di collaborazione che rinnova l'attivazione del Corso di approfondimento su educazione e sviluppo. Il Rettore Maria Del Zompo: "Soddisfatti di essere stati coinvolti e di proseguire il percorso fatto insieme". Il Presidente di UNICEF Italia, Francesco Samengo: "Grati all'Università di Cagliari: teniamo corsi dal 1987, il primo si è svolto proprio in questo Ateneo".

13 ottobre 2019

Nano-grid intelligente in Cittadella. L’ateneo di Cagliari con ENI CBC MED per avere allo stesso tempo energia sicura, accessibile e rispettosa dell’ambiente

Per la biblioteca del Polo Universitario di Monserrato è imminente il via ad un importante intervento di efficientamento energetico tramite sistemi fotovoltaici e ‘smart microgrids’ grazie alla cordata internazionale del Progetto BERLIN. Lo staff dell’Ateneo - Fabrizio Pilo (responsabile scientifico), Susanna Mocci e Gianni Celli - in squadra con diversi partner di Cipro, Grecia e Israele. Tra i partner associati la Regione Sardegna e il comune di Ussaramanna. Kick-off Meeting e presentazione ufficiale il 24 e 25 ottobre a Limassol e Nicosia (Cipro)

Questionario e social

Condividi su: