UniCa UniCa News Notizie UniCaVerde, ecco il terzo workshop

UniCaVerde, ecco il terzo workshop

Martedì 11 giugno nell’Aula Mameli Calvino dell’Orto Botanico si discute del ruolo degli spazi verdi dell’Ateneo nel contesto urbano attraverso l’analisi delle possibili connessioni con altre aree verdi della città: fondamentale il contributo dei laureati della classe verticale delle lauree delle Scienze ambientali e naturali e di Architettura, che interverranno ai lavori. RASSEGNA STAMPA
11 giugno 2019
Un'immagine particolarmente significativa tratta dalla locandina di UniCaVerde

Nel contesto cittadino un ruolo di rilievo viene svolto dalle aree verdi di proprietà dell’Università degli Studi di Cagliari, immerse nel tessuto urbano dal quartiere di Castello sino alle aree periferiche della città

Sergio Nuvoli

Cagliari, 7 giugno 2019 – Si terrà martedì 11 giugno a partire dalle 9 nell’Aula Eva Mameli Calvino all’interno dell’Orto Botanico dell’Università di Cagliari il terzo workshop UniCaVerde, che andrà avanti per tutta la mattinata con l’obiettivo di mettere in evidenza il ruolo degli spazi verdi dell’Ateneo nel contesto urbano attraverso l’analisi delle possibili connessioni con altre aree verdi della città.  L’Ateneo considera infatti il verde urbano non esclusivamente un elemento estetico ed ecologico della città, ma come un vero e proprio servizio ai cittadini.

Nel contesto cittadino un ruolo di rilievo viene infatti svolto dalle aree verdi di proprietà dell’Università degli Studi di Cagliari, immerse nel tessuto urbano dal quartiere di Castello sino alle aree periferiche della città. Anche in questa edizione gli studenti avranno un ruolo di rilievo con la presentazione degli studi svolti sul verde dell’Ateneo: alcuni iscritti della classe verticale delle lauree delle Scienze ambientali e naturali e di Architettura si alterneranno con gli interventi di ricercatori dell’Università di Cagliari, dell’Università di Sassari e di architetti professionisti.

Gianluca Iiriti con due studenti impegnati in una piantumazione durante una precedente attività di UniCaVerde
Gianluca Iiriti con due studenti impegnati in una piantumazione durante una precedente attività di UniCaVerde

Disponibili i primi risultati del questionario relativo alla percezione del verde dell’Ateneo da parte degli utenti, mentre procede l'implementazione delle idee progettuali contenute in alcune tesi di laurea

Francesca Musanti, Fabio Schirru, Alessio Sordo, Mauro Podda presenteranno le idee progettuali sviluppate durante la realizzazione della tesi di laurea, mentre Fabiana Mascia, Simone Farris e Alessandra Caddeo illustreranno i primi risultati del questionario relativo alla percezione del verde dell’Ateneo da parte degli utenti, discutendo anche del possibile sviluppo didattico.

L’incontro sarà aperto dal Rettore Maria Del Zompo: a seguire Gianluca Iiriti, responsabile della gestione delle aree verdi dell’Ateneo, e Paolo Frau, già assessore comunale al Verde pubblico, proporranno rispettivamente un inquadramento generale sulle consistenze del verde dell’Università e della Città di Cagliari. Approfondire le possibili connessioni tra le aree verdi nel complesso contesto urbano sarà compito di Giambattista Cocco e Adriano Dessì, docenti dell’Ateneo cagliaritano, e del gruppo di lavoro guidato da Alessandro Plaisant dell’Università di Sassari. Previsto anche un focus sulla diffusione di specie aliene invasive in ambito urbano a cura del gruppo di lavoro del progetto ASAP e sui possibili sviluppi futuri del verde sui tetti degli edifici come illustreranno Teresa De Montis, presidente dell’Ordine degli Architetti, e Paola Riviezzo.

L’iniziativa è organizzata dal responsabile del Verde d’Ateneo, Gianluca Iiriti, dalla coordinatrice della classe verticale delle Scienze Ambientali e Naturali, Valeria Marina Nurchi, da Maria Caterina Fogu del Dipartimento di Scienze della Vita e dell’Ambiente, dagli studenti dello staff UniCaVerde in collaborazione con la Sezione sarda della Società Botanica Italiana e il Centro Servizi d’Ateneo “Hortus Botanicus Karalitanus”.

Valeria Marina Nurchi tra il Rettore Maria Del Zompo e Anna Maria Fadda, direttrice del Dipartimento di Scienze della Vita e dell'Ambiente
Valeria Marina Nurchi tra il Rettore Maria Del Zompo e Anna Maria Fadda, direttrice del Dipartimento di Scienze della Vita e dell'Ambiente

RASSEGNA STAMPA

L’UNIONE SARDA di martedì 11 giugno 2019
Agenda (Pagina 22 - Edizione CA)
Percorsi verdi tra i parchi cittadini
Gli studenti espongono i loro progetti
UNIVERSITÀ. Workshop e dibattito all'Orto Botanico

Percorsi verdi tra parchi naturalistiche dell'Università e di altre amministrazioni, enti o privati. E gli studenti avranno un ruolo importante con gli studi svolti in Ateneo. Il confronto si terrà oggi, dalle 9, nell'aula Mameli Calvino dell'Orto botanico. Il terzo workshop UniCaVerde andrà avanti per tutta la mattinata con l'obiettivo di mettere in evidenza il ruolo degli spazi verdi dell'Università nel contesto urbano attraverso l'analisi delle possibili connessioni con altre aree verdi della città.
Verde in città
Nel panorama cittadino un ruolo di rilievo viene svolto dalle aree verdi di proprietà dell'Università, immerse nel tessuto urbano dal quartiere di Castello sino alle aree periferiche. E proprio gli studenti universitari (delle lauree delle Scienze ambientali e naturali e di Architettura si alterneranno con gli interventi di ricercatori dell'Università e di architetti professionisti) presenteranno i loro studi. Francesca Musanti, Fabio Schirru, Alessio Sordo, Mauro Podda esporranno le idee progettuali sviluppate durante la realizzazione della tesi di laurea, mentre Fabiana Mascia, Simone Farris e Alessandra Caddeo illustreranno i primi risultati del questionario relativo alla percezione del verde dell'Ateneo da parte degli utenti, discutendo anche del possibile sviluppo didattico.
Gli interventi
L'incontro sarà aperto dalla rettrice Maria Del Zompo. A seguire Gianluca Iiriti, responsabile della gestione delle aree verdi dell'Ateneo, e Paolo Frau, ex assessore comunale al Verde pubblico, proporranno rispettivamente un inquadramento generale sulle consistenze del verde dell'Università e della città di Cagliari. Approfondire le possibili connessioni tra le aree verdi nel complesso contesto urbano sarà compito di Giambattista Cocco e Adriano Dessì, docenti dell'Ateneo cagliaritano, e del gruppo di lavoro guidato da Alessandro Plaisant dell'università di Sassari. Previsto anche un focus sulla diffusione di specie aliene invasive in ambito urbano a cura del gruppo di lavoro del progetto Asap e sui possibili sviluppi futuri del verde sui tetti degli edifici come illustreranno Teresa De Montis, presidente dell'Ordine degli Architetti, e Paola Riviezzo.

L'UNIONE SARDA
L'UNIONE SARDA

L’UNIONE SARDA di domenica 9 giugno 2019
Agenda (Pagina 25 - Edizione CA)
Studenti e professori scendono in campo
per rivalutare il “tesoro verde” dell'Ateneo
UNIVERSITÀ. Martedì un workshop all'Orto botanico

Il ruolo degli spazi verdi dell'Ateneo nel contesto urbano attraverso l'analisi delle possibili connessioni con altre aree verdi della città. Se ne parlerà martedì, dalle 9, nell'aula Eva Mameli Calvino all'interno dell'Orto Botanico dell'Università per il terzo workshop UniCaVerde.
Patrimonio verde
Nel panorama cittadino un ruolo di rilievo viene svolto dalle aree verdi di proprietà dell'Università, immerse nel tessuto urbano da Castello sino alle aree periferiche. Anche in questa edizione dell'iniziativa gli studenti avranno un ruolo di rilievo con la presentazione degli studi svolti sul verde dell'Ateneo: alcuni iscritti della classe verticale delle lauree delle Scienze ambientali e naturali e di Architettura si alterneranno con gli interventi di ricercatori dell'Università di Cagliari, dell'Università di Sassari e di architetti professionisti.
I protagonisti
Francesca Musanti, Fabio Schirru, Alessio Sordo, Mauro Podda presenteranno le idee progettuali sviluppate durante la realizzazione della tesi di laurea, mentre Fabiana Mascia, Simone Farris e Alessandra Caddeo illustreranno i primi risultati del questionario relativo alla percezione del verde dell'Ateneo da parte degli utenti, discutendo anche del possibile sviluppo didattico. L'incontro sarà aperto dalla rettrice Maria Del Zompo: a seguire Gianluca Iiriti, responsabile della gestione delle aree verdi dell'Ateneo, e Paolo Frau, già assessore comunale al Verde pubblico, proporranno rispettivamente un inquadramento generale sulle consistenze del verde dell'Università e del capoluogo della Sardegna. Approfondire le possibili connessioni tra le aree verdi nel complesso contesto urbano sarà compito di Giambattista Cocco e Adriano Dessì, docenti dell'Ateneo cagliaritano, e del gruppo di lavoro guidato da Alessandro Plaisant dell'Università di Sassari.
Il focus
Previsto anche un approfondimento sulla diffusione di specie aliene invasive in ambito urbano a cura del gruppo di lavoro del progetto Asap e sui possibili sviluppi futuri del verde sui tetti degli edifici come illustreranno Teresa De Montis, presidente dell'Ordine degli architetti, e Paola Riviezzo.

L'UNIONE SARDA
L'UNIONE SARDA

Allegati

Ultime notizie

27 novembre 2021

Smart Grid Technologies, evento conclusivo del MOST project

Si svolgerà lunedì 13 dicembre alle 14 il webinar “The Smart Grid as Digital Superhero leading the Energy Transition", appuntamento conclusivo del master dedicato alla formazione di esperti ed esperte nella progettazione e gestione di tecnologie per le reti elettriche di nuova generazione. Il corso di alta formazione è coordinato dall'Università degli Studi di Cagliari e vede la partecipazione di atenei, enti di ricerca e imprese internazionali

27 novembre 2021

«Tecnologia è Biologia», una conferenza alla Fondazione di Sardegna

Venerdì 3 e sabato 4 dicembre dalle 18, nella sala conferenze della Fondazione di Sardegna a Cagliari, si svolgerà l'iniziativa dedicata alla conoscenza nell'era digitale con il coordinamento scientifico di Silvano Tagliagambe, l'organizzazione di Kitzanos e EjaTv, il sostegno della Fondazione e il patrocinio dell'Università degli Studi di Cagliari. Previsti gli interventi del Magnifico Rettore, Francesco Mola, e della viceministra allo Sviluppo economico, Alessandra Todde

27 novembre 2021

Orto Botanico e Musei cittadini, verso il biglietto unico

Definito nei giorni scorsi un accordo che fa muovere i primi passi all'intesa firmata qualche settimana fa tra il Rettore Francesco Mola e il Sindaco Paolo Truzzu: Comune e Università favoriscono le visite ai beni culturali introducendo una speciale scontistica a favore di chi visita prima il polmone verde dell'Ateneo e poi i siti di proprietà del Comune, e viceversa. Cresce la sinergia a favore della cultura e della ricerca scientifica: la soddisfazione del Rettore, del Sindaco e dell'Assessora alla Cultura

26 novembre 2021

Cultura, formazione, supporto e inclusione per dire basta alla violenza sulle donne

Amministratori pubblici, docenti, magistrati, legali, giornalisti e associazioni di categoria assieme in un confronto utile ad innescare pratiche concrete e virtuose su un fenomeno dai numeri agghiaccianti: 109 “muliericidi” solo nel corso di quest’anno. In aula consiglio a Sestu le riflessioni di Maria Paola Secci, Ilaria Annis, Paolo De Angelis, Cristina Ornano, Elisabetta Gola, Antioco Floris, Susi Ronchi, Daniela Pinna e Valeria Aresti

Questionario e social

Condividi su: