UniCa UniCa News Notizie Giochi della Chimica, ecco i finalisti sardi

Giochi della Chimica, ecco i finalisti sardi

Cerimonia di premiazione in Cittadella universitaria di Monserrato. Composta la squadra che difenderà i colori della Sardegna alle finali nazionali di Roma a fine mese: si tratta di Elia Nonnis (San Gavino), Alessandro Ledda (Alghero) e Matteo Arzedi (Iglesias). RASSEGNA STAMPA
19 maggio 2019
I vincitori delle finali regionali dei Giochi della Chimica 2019

Sergio Nuvoli

Cagliari, 18 maggio 2019 - Sono stati premiati questa mattina i vincitori delle finali regionali dei Giochi della Chimica, l'ormai tradizionale competizione organizzata dalla Società Chimica Italiana, su incarico del Ministero della pubblica istruzione valida per la selezione della rappresentanza italiana alla 51° Olimpiade internazionale della Chimica (21-31 luglio 2019, Parigi). Gli onori di casa sono stati fatti da Valentina Onnis, docente di UniCa e responsabile regionale della manifestazione, che ha portato anche i saluti del Rettore Maria Del Zompo. Ecco i nomi di tutti i vincitori sardi:
CATEGORIA A: Elia Nonnis (primo) Liceo Scientifico Marconi - Lussu San Gavino Monreale,  Antonio Gaspa (secondo) Istituto Tecnico Angioy Sassari, Filippo Vittorio Atzori (terzo) Liceo Scientifico Pacinotti Cagliari
CATEGORIA B: Alessandro Ledda (primo) Istituto di Istruzione Superiore - Liceo Classico Fermi Alghero, Arianna Maria Rita Basciu (seconda) e Federico Cappai (terzo) Liceo Scientifico Pacinotti Cagliari
CATEGORIA C: Matteo Arzedi (primo) e Sebastian Puliga (secondo) Istituto Tecnico Asproni - Fermi Iglesias, Giulia Sole (terza) Istituto Tecnico Angioy Sassari

Giochi Chimica 2019, un momento dell'incontro
Giochi Chimica 2019, un momento dell'incontro

La squadra formata da Elia Nonnis, Alessandro Ledda e Matteo Arzedi (i migliori di ogni categoria) rappresenterà la Sardegna alle finali nazionali il 29-31 Maggio a Roma.

La manifestazione ha lo scopo di stimolare l'interesse dei giovani verso la conoscenza della chimica, facendo loro comprendere l'importanza di tale scienza per la vita dell'uomo e dell'intero universo. La manifestazione, che ha compiuto il suo 35° anno, è aperta agli studenti di tutte le scuole superiori che partecipano a tre distinte classi di concorso: la classe "A" riservata agli studenti dei bienni iniziali di ogni tipo di scuola, la classe "B" riservata agli studenti dei successivi trienni (licei e Istituti tecnici) e la classe "C" riservata agli studenti dei trienni a indirizzo chimico degli Istituti Tecnici e Professionali.

Giochi Chimica 2019, i primi tre con la prof.ssa Valentina Onnis
Giochi Chimica 2019, i primi tre con la prof.ssa Valentina Onnis

Le finali regionali, organizzate dalla Società Chimica Italiana - Sezione Sardegna si sono svolte il 4 maggio con il patrocinio dell’Università di Cagliari: vi hanno partecipato 13 scuole appartenenti a 5 delle province sarde per un totale di 106 studenti delle tre classi di concorso selezionati su oltre 160 studenti di 14 scuole superiori. Hanno sponsorizzato la manifestazione la Fluorsid S.p.A., la Confindustria Sardegna Meridionale, l'Università degli Studi di Cagliari e l'Ordine dei Chimici e dei Fisici di Cagliari, Oristano e Nuoro.

Giochi Chimica, le coppe
Giochi Chimica, le coppe

Daniele Tocco, direttore di stabilimento della Fluorsid, ha spiegato come l’azienda rispetta l’ambiente, mentre il rappresentante dell’Ordine dei Chimici ha sottolineato l’importanza del rapporto tra scuola, università e mondo del lavoro.

Anna Maria Fadda, direttore del Dipartimento di Scienze della Vita e dell’ambiente e responsabile della Divisione Tecnologia farmaceutica della Società Chimica Italiana, si è complimentata con gli studenti per la partecipazione alla competizione. Carla Aragoni, coordinatrice del corso di laurea in Chimica, ha invitato i ragazzi ad essere curiosi e a pensare all’importanza della chimica nella vita di tutti i giorni.

 

Elio Acquas, Pierluigi Caboni e Carla Aragoni
Elio Acquas, Pierluigi Caboni e Carla Aragoni

Il coordinatore di Scienze tossicologiche e controllo di qualità, Pierluigi Caboni, ha spiegato l’organizzazione del corso di laurea, mentre il coordinatore dei corsi di Farmacia e CTF, Elio Acquas, ha incitato gli studenti a continuare con determinazione nel cammino intrapreso.

Giochi Chimica 2019, l'intervento del rappresentante Fluorsid, Daniele Tocco
Giochi Chimica 2019, l'intervento del rappresentante Fluorsid, Daniele Tocco

Link

Ultime notizie

18 giugno 2019

Medicina batte tutti e si aggiudica AteneiKa 2019

Gradino più alto del podio per la facoltà presieduta da Gabriele Finco. Piazza d’onore per Studi umanistici, terzo posto per Scienze economiche, giuridiche e politiche. Bronzo nel tennis per il team del personale dell’ateneo. “Confermata la forte interazione tra Università e città. Complimenti per i partecipanti ma sono particolarmente orgogliosa per il successo della mia facoltà” dice il rettore Maria Del Zompo

18 giugno 2019

SardiniaChem2019

Una giornata dedicata al mondo della chimica: dalle 9 di venerdì 21 giugno all’Università di Sassari l’evento - organizzato dalla Sezione Sardegna della Società Chimica Italiana con il patrocinio dell'Università di Sassari, dell'Università di Cagliari e dell’Istituto di Chimica Biomolecolare del CNR - che promuove lo studio della chimica e delle sue molteplici applicazioni

18 giugno 2019

Indagare il passato

Da venerdì 21 giugno nell’Aula Roberto Coroneo della Cittadella dei Musei due giornate di studi di Preistoria e Protostoria in onore di Enrico Atzeni, per celebrare l’eccezionale impegno scientifico e didattico dello studioso assistente di Giovanni Lilliu. Il prof. Atzeni ha da poco compiuto 91 anni e parteciperà ai lavori: fondamentale il suo contributo al processo di riorganizzazione e sistematizzazione delle conoscenze sulla preistoria della Sardegna

18 giugno 2019

Nuovi approcci per la valutazione dell’ambiente marino

RICERCA SCIENTIFICA. Nel pomeriggio di giovedì 20 giugno riuniti in Cittadella dei Musei i partner di SEDRIPORT (Sedimenti, dragaggi e rischi portuali) e MONITOOL (New tools for water quality monitoring), due importanti progetti internazionali di ricerca coordinati da Marco Schintu, docente al Dipartimento di Scienze mediche e Sanità pubblica

Questionario e social

Condividi su: