UniCa UniCa News Notizie L’uomo che comprò la luna, incontro in Rettorato

L’uomo che comprò la luna, incontro in Rettorato

Coordinati da Antioco Floris, lunedì 20 maggio alle 16 il regista Paolo Zucca e la direttrice di produzione Roberta Aloisio discutono del grande successo che sta ottenendo il film patrocinato dall’Università di Cagliari. I lavori saranno aperti dai saluti del Rettore Maria Del Zompo. RASSEGNA STAMPA
20 maggio 2019
Un dettaglio della locandina del film

Sergio Nuvoli

Cagliari, 17 maggio 2019 – Si terrà lunedì 20 maggio alle 16 nell’Aula magna del Palazzo del Rettorato l’incontro con Paolo Zucca e Roberta Aloisio, rispettivamente regista e direttrice di produzione del film "L'uomo che comprò la luna", in programmazione da circa un mese nelle sale della Sardegna e da una settimana in quelle nazionali e diventato un vero e proprio caso. Commedia a basso budget, ha ottenuto un grande successo di pubblico tanto da uguagliare o superare, nel rapporto copie/spettatori, produzioni mainstream internazionali. Anche l’iniziativa – prevista in un primo momento nell’Aula Motzo della Facoltà di Studi umanistici – è stata spostata nell’Aula magna del Rettorato, proprio per il grande interesse suscitato e per l’importanza della produzione.

Uno dei protagonisti del film, Jacopo Cullin, alla Biblioteca del Distretto tecnologico, nei cui locali sono state girate alcune scene del film, grazie alla concessione dell'Ateneo e alla disponibilità della Direzione guidata da Donatella Tore
Uno dei protagonisti del film, Jacopo Cullin, alla Biblioteca del Distretto tecnologico, nei cui locali sono state girate alcune scene del film, grazie alla concessione dell'Ateneo e alla disponibilità della Direzione guidata da Donatella Tore

Per i due protagonisti l’incontro all’Università – moderato da Antioco Floris e aperto dai saluti del Rettore Maria Del Zompo - sarà un ritorno ideale negli spazi in cui sono state girate alcune scene della pellicola. Il coinvolgimento dell’Ateneo c’è stato infatti già in fase di realizzazione, quando la produzione ha accolto sul set alcuni studenti come tirocinanti e quando l’Ateneo ha deciso di concedere il patrocinio a un progetto che già in fase di avvio si presentava come molto interessante. Una parte della troupe che ha girato “L’uomo che comprò la luna” aveva rapporti precedenti con il CELCAM – il Centro diretto da Antioco Floris - per aver svolto alcune attività formative rivolte agli studenti.

La notizia su "L'Unione Sarda" di domenica 19 maggio 2019
La notizia su "L'Unione Sarda" di domenica 19 maggio 2019

“L’uomo che comprò la luna” – spiega il prof. Floris - è una commedia a tratti grottesca e a tratti surreale, sviluppata in due momenti: un primo in cui si gioca sugli stereotipi della sardità, quelli che piacciono ai sardi e quelli che sos continentales coltivano con un certo sussiego quando guardano la gente dell’isola; un secondo momento, che può essere definito dell’orgoglio nazionalitario, prende corpo nel momento in cui gli stereotipi si sono svelati per ciò che sono e domina una rarefatta atmosfera di riscatto nazionalitario”.

Si tratta certamente di un film stimolante su tanti aspetti che vanno dalla cultura alla politica, dalla poesia al linguaggio cinematografico per toccare l’immaginario collettivo della società dello spettacolo. Aspetti di cui certamente si discuterà con Paolo Zucca e Roberta Aloisio.

La locandina dell'incontro
La locandina dell'incontro

Link

Ultime notizie

14 ottobre 2019

La tecnologia di UniCa custodisce i dati ambientali dei parchi dell’Himalaya – Karakorum Range

Dipartimento di Scienze chimiche e geologiche, siglato un accordo di collaborazione scientifica per la realizzazione di un sistema di acquisizione e gestione di dati ambientali a supporto del Piano di gestione del Parco del Deosai nel Pakistan settentrionale. Maria Teresa Melis ha guidato un team che sta implementando una piattaforma di acquisizione e gestione di dati ambientali basata sull’utilizzo di una nuova app che si appoggi su immagini da satellite ESA-Sentinel

14 ottobre 2019

ContaminationLab, al via la settima edizione

Sei mesi di formazione avanzata gratuita per 120 studenti e laureati. Il percorso di eccellenza promosso dall’Università di Cagliari mette in palio dieci borse di studio da quattromila euro ciascuna per gli studenti provenienti d’oltre Tirreno. Le iscrizioni on line si chiudono a mezzanotte dell’8 novembre

14 ottobre 2019

Con l'UNICEF, per approfondire i diritti dei più deboli

Firmato questa mattina un accordo di collaborazione che rinnova l'attivazione del Corso di approfondimento su educazione e sviluppo. Il Rettore Maria Del Zompo: "Soddisfatti di essere stati coinvolti e di proseguire il percorso fatto insieme". Il Presidente di UNICEF Italia, Francesco Samengo: "Grati all'Università di Cagliari: teniamo corsi dal 1987, il primo si è svolto proprio in questo Ateneo".

13 ottobre 2019

Nano-grid intelligente in Cittadella. L’ateneo di Cagliari con ENI CBC MED per avere allo stesso tempo energia sicura, accessibile e rispettosa dell’ambiente

Per la biblioteca del Polo Universitario di Monserrato è imminente il via ad un importante intervento di efficientamento energetico tramite sistemi fotovoltaici e ‘smart microgrids’ grazie alla cordata internazionale del Progetto BERLIN. Lo staff dell’Ateneo - Fabrizio Pilo (responsabile scientifico), Susanna Mocci e Gianni Celli - in squadra con diversi partner di Cipro, Grecia e Israele. Tra i partner associati la Regione Sardegna e il comune di Ussaramanna. Kick-off Meeting e presentazione ufficiale il 24 e 25 ottobre a Limassol e Nicosia (Cipro)

Questionario e social

Condividi su: