UniCa UniCa News Notizie PROTESI DELL’ANCA. Appuntamento nazionale di ortopedia a Cagliari

PROTESI DELL’ANCA. Appuntamento nazionale di ortopedia a Cagliari

Sabato 18 maggio il THotel ospita il Congresso sulla chirurgia di revisione dell'artoprotesi d'anca, in particolare sulle attuali linee guida di trattamento nella ricostruzione acetabolare. Presiede il professor Antonio Capone, del Dipartimento di Scienze chirurgiche, nell’ambito del programma formativo 2019 dell’Associazione Italiana di Riprotesizzazione
17 maggio 2019
il professor Antonio Capone, Direttore della clinica ortopedica e traumatologica dell’Università di Cagliari e Presidente del consiglio direttivo dell’Associazione italiana di riprotesizzazione (Air)

Il Congresso Nazionale dell’AIR sulla Revisione Acetabolare è organizzato con il patrocinio dell’Università degli Studi di Cagliari

 
REVISIONE ACETABOLARE SECONDO LIMACORPORATE
. Questi gli argomenti al centro dei lavori del Congresso organizzato dalla Clinica Ortopedica di UniCa nel T Hotel di Cagliari:

  • nell'artroprotesi d'anca la percentuale di fallimento a 15 anni è in media del 10% ed è causata da una progressiva usura delle superfici articolari (inserto acetabolare e testa femorale). La produzione di detriti, di polietilene o metallo, determina la comparsa del fenomeno di osteolisi periprotesica il cui esito finale è la mobilizzazione e il fallimento delle componenti protesiche;
      
  • la diagnosi precoce dell’usura protesica può consentire la sostituzione del solo "pezzo usurato", mentre una diagnosi tardiva pone maggiori difficoltà nella chirurgia di revisione;
     
  • le indagini strumentali risultano importanti al fine di identificare la causa del fallimento e programmare l’intervento chirurgico. Attualmente l’esame TC consente, attraverso software dedicati, di rimuovere gli artefatti determinati dalle componenti protesiche metalliche e di ottenere una ricostruzione tridimensionale dei difetti ossei. Successivamente il segmento osseo che deve essere ricostruito chirurgicamente, può essere “stampato” in 3D attraverso moderne tecnologie di manifattura additiva. Attraverso questo processo, si realizza un protocollo di trattamento specifico per il paziente (PST) che riduce i tempi chirurgici ed le complicanze post-operatorie. La tecnica di ricostruzione acetabolare prevede l'impiego di trapianti ossei, di componenti protesiche modulari o protesi custom specifiche per gravi difetti ossei.



RELATORI. Le moderazioni e le relazioni saranno svolte da chirurghi ortopedici esperti quali Lorenzo Scialpi (Taranto), Pietro Cavaliere (Messina), Giampaolo Rinaldi (Milano), Alessandro Massé (Torino), Antonio Capone (Cagliari), Giuseppe Dessì (Cagliari), Giuseppe Marongiu (Cagliari), Nicola Dimopoulos (Cagliari) , Sebastiano Cudoni (Sassari), Carlo Doria  (Sassari), Andrea Manunta (Sassari) , Silverio Zanetti (Ozieri), Giulio Sorrentino (San Gavino Monreale) Andrea Ruiu (Oristano), che presenteranno le loro esperienze nella pianificazione preoperatoria, nella scelta del tipo di impianto acetabolare in relazione al tipo di difetto osseo. Sarà lasciato ampio spazio alla discussione dei casi clinici per coinvolgere tutti i partecipanti nella definizione di appropriate linee guida di diagnosi e trattamento della revisione acetabolare.

 

protesi dell'anca
protesi dell'anca

ANTONIO CAPONE, direttore della clinica ortopedica e traumatologica dell’Università di Cagliari (Ospedale Marino), è il presidente del consiglio direttivo dell’Associazione italiana di riprotesizzazione (Air). Lo specialista, che dirige la scuola di ortopedia e traumatologia dell'ateneo, già componente del consiglio direttivo della Società scientifica dal 2010, è salito sul gradino più alto durante il quarto congresso nazionale dell’Associazione tenutosi a Bologna il 16 febbraio 2018. Di fatto, un importante riconoscimento per il docente, per la facoltà di Medicina e per l’ateneo. Una nomina di pregio che accresce la reputazione della scuola cagliaritana di ortopedia.

 
INFO
Prof. Antonio Capone, Presidente AIR
Direttore Clinica Ortopedica  e Traumatologica
Università degli Studi di Cagliari
Struttura: Dipartimento di Scienze chirurgiche
Telefono: 070/372377 070/6094373
Email: anto.capone@tiscalinet.it 

 

 

(IC)

Antonio Capone
Antonio Capone

Ultime notizie

11 agosto 2022

Dottorati di ricerca, boom delle borse di UniCa

Dalle 77 dell’anno precedente passano a 133 per il XXXVIII ciclo. Il rettore Francesco Mola: “Grande sforzo dell’Ateneo che punta decisamente sui propri giovani, dando loro una straordinaria opportunità di formazione avanzata e di crescita professionale, e sullo sviluppo del territorio, mirando a tematiche di grande urgenza e di alto impatto”

10 agosto 2022

Comunicazione, festoso approfondimento tv dei cinque corsi di laurea presentati al Poetto

La puntata sul successo della festosa, affascinante e inedita presentazione nel Lungomare è andata in onda all'interno di "Panorama sardo - speciale estate". "La cultura va alla città e viceversa" dice Antioco Floris. "Siamo qui per catturare un pubblico sempre più vasto" aggiunge Ester Cois. "Lavoriamo per essere sempre più vicini e inclusivi" rimarca Elisabetta Gola. All'interno il link per la visione

08 agosto 2022

Nuraghe project, nuove scoperte grazie ai rilievi LiDAR da drone del CNR ISPC

Grazie all’accesso ai laboratori dell’Istituto di scienze del patrimonio culturale del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR ISPC) parte dell’infrastruttura di ricerca per l’Heritage Science (E-RIHS), gli archeologi dell’Università di Cagliari guidati da Riccardo Cicilloni hanno ottenuto importanti risultati nel sito nuragico di Bruncu 'e s'Omu nel territorio di Villa Verde in provincia di Oristano

05 agosto 2022

Nasce «The Hadron Academy»

Aperte le iscrizioni al primo dottorato in Italia dedicato allo sviluppo tecnologico e biomedico dell’adroterapia, forma avanzata di radioterapia che utilizza particelle pesanti come protoni e ioni carbonio per trattare i tumori più complessi. Coordinato da Annalisa Bonfiglio, e promosso dal CNAO, Centro Nazionale di Adroterapia Oncologica e dalla Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia, insieme all’Università degli Studi di Cagliari, è aperto a 5 studenti meritevoli a cui saranno assegnate altrettante borse di studio, una delle quali messa a disposizione dal nostro Ateneo. Iscrizioni aperte a medici, fisici medici, biologi, bioingegneri, ingegneri di processo, fisici, giuristi, economisti, filosofi

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie