UniCa UniCa News Notizie Banditi a Orgosolo. Il film di Vittorio De Seta

Banditi a Orgosolo. Il film di Vittorio De Seta

Giovedì 23 maggio alle 17.30 il volume di Antioco Floris sarà al centro di un dibattito alla MEM (Mediateca del Mediterraneo). Coordinati da Antonello Zanda, interverranno Gianni Filippini, decano dei giornalisti della Sardegna e all’epoca dell’uscita del film critico cinematografico dell’Unione Sarda, Michelina Masia, docente di Sociologia del diritto e di Antropologia giuridica all’Università di Cagliari, e Sergio Naitza, critico cinematografico e regista documentarista. I servizi andati in onda nel TG della RAI
23 maggio 2019
Un particolare della copertina del volume scritto da Antioco Floris

Sergio Nuvoli

Cagliari, 15 maggio 2019 – Sarà presentato giovedì 23 maggio alle 17.30 alla MEM (Mediateca del Mediterraneo) il volume di Antioco Floris “Banditi a Orgosolo. Il film di Vittorio De Seta”.

Si tratta di una pellicola che occupa una posizione riconosciuta nella storia del cinema mondiale. Dalla sua uscita nel 1961, con il premio come miglior opera prima alla Mostra del cinema di Venezia, è stato via via sempre più apprezzato per le sue qualità cinematografiche e narrative fino ad arrivare alla famosa frase di Martin Scorsese di pochi anni fa che lo definisce un capolavoro indiscusso. Così, a distanza di sessant’anni la pellicola viene ancora proiettata nelle rassegne sui classici del cinema nelle grandi città di tutto il mondo.

Antioco Floris, autore del libro che sarà presentato giovedì 23 maggio alla MEM
Antioco Floris, autore del libro che sarà presentato giovedì 23 maggio alla MEM
IL SERVIZIO DI MIRIAM MAUTI NEL TG DELLA RAI DELLE 14 DEL 22 MAGGIO 2019

Per la Sardegna Banditi a Orgosolo riveste un valore ulteriore perché negli anni ha assunto il carattere di film di fondazione, opera da cui è difficile prescindere quando si riflette sull’immaginario cinematografico legato all’isola.

Il libro di Antioco Floris, oltre a inquadrare il film nel contesto di produzione e di ricezione internazionale, raccoglie i materiali che documentano la sua realizzazione: appunti, fotografie di scena e di set, la sceneggiatura desunta, riflessioni dell’autore. Il libro, progettato con lo stesso regista poco prima che morisse e pubblicato dall’Editore Rubbettino, si definisce nell’ambito di un progetto di ricerca dell’Università di Cagliari finanziato dalla Regione Sardegna e prende corpo grazie anche ai materiali conservati alla Cineteca Sarda.

Una delle pagine del volume
Una delle pagine del volume
IL SERVIZIO DI MIRIAM MAUTI NEL TG DELLA RAI DELLE 19.35 DEL 22 MAGGIO 2019

Alla presentazione – con l’autore e coordinati da Antonello Zanda - interverranno Gianni Filippini, decano dei giornalisti della Sardegna e all’epoca dell’uscita del film critico cinematografico de L’Unione Sarda, Michelina Masia, docente di Sociologia del diritto e di Antropologia giuridica all’Università di Cagliari, e Sergio Naitza, critico cinematografico e regista documentarista.

Antioco Floris al Festival IsReal, durante una recente presentazione del libro, tra Salvatore Mereu e Goffredo Fofi
Antioco Floris al Festival IsReal, durante una recente presentazione del libro, tra Salvatore Mereu e Goffredo Fofi

Ultime notizie

24 maggio 2019

Economia, ecco il Rapporto CRENoS

Venerdì 24 maggio alle 10 nell’Aula A della Facoltà di Scienze economiche, giuridiche e politiche la presentazione dei dati più aggiornati sulla situazione della nostra regione. Apre l’incontro il Rettore Maria Del Zompo, introduce Emanuela Marrocu: dopo la relazione di Bianca Biagi, la tavola rotonda con imprenditori e stakeholder

24 maggio 2019

ARCHITETTURA. 2° Meeting PRO ARCH

Appuntamento nazionale il 31 maggio e 1 giugno, nell'Aula magna universitaria di via Corte d'Appello a Cagliari, promosso dal Dicaar, dalla Scuola di Architettura di UniCa e dall’Ordine degli Architetti di Cagliari

24 maggio 2019

Sardegna, avanti piano

Presentato a Cagliari il 26mo Rapporto sull'economia della regione elaborato dal CRENoS, il Centro di ricerca in cui collaborano gli studiosi dei due Atenei sardi. Dai numeri presentati da Bianca Biagi emergono segnali di vivacità imprenditoriale, aumentano i laureati, si riduce la spesa sanitaria, bene rifiuti e internazionalizzazione del turismo. Il Rettore: "Solo cultura e conoscenza garantiscono la crescita della nostra Regione". In apertura di incontro da Emanuela Marrocu la sottolineatura dell'importanza della libertà di informazione. RASSEGNA STAMPA con i servizi nei titoli di testa di tutti i TG, GALLERIA FOTOGRAFICA e VIDEO

23 maggio 2019

Governance dei big data e democrazia rappresentativa

L’intervento di Marco Betzu, Giovanni Coinu e Gianmario Demuro, docenti di Diritto costituzionale del Dipartimento di Giurisprudenza, al XIV Congreso Hiberoamericano de Derecho constitucional alla Facultad de derecho dell’Università di Buenos Aires: “Occorre orientare la straordinaria capacità conoscitiva generata dai big data per implementare la partecipazione democratica consapevole”. Presentata la ricerca finanziata dalla Legge 7 del 2007

Questionario e social

Condividi su: