UniCa UniCa News Notizie Riaperto il ponte didattico Cagliari-Boston. Universitari USA frequenteranno UniCa per un mese di studio

Riaperto il ponte didattico Cagliari-Boston. Universitari USA frequenteranno UniCa per un mese di studio

INGEGNERIA AMBIENTALE E GESTIONE RIFIUTI. Dal Massachusetts in ateneo diciotto studenti americani nell'ambito del programma di collaborazione internazionale ''Dialogue of Civilization''. Le attività coordinate dalla professoressa Annalisa Onnis-Hayden. Incontro di accoglienza presieduto dal prorettore all'internazionalizzazione Alessandra Carucci e dal presidente di ingegneria e architettura Corrado Zoppi. LE FOTO
14 maggio 2019
Per i giovani della Northeastern University di Boston, insieme ad alcuni colleghi cagliaritani, quest'anno il primo incontro in Ateneo si è svolto nell'aula magna di via Corte d'Appello

Come di consueto il benvenuto dato dal prorettore all’internazionalizzazione e dal presidente della facoltà di ingegneria e architettura

Cagliari, 14 maggio 2019
Ivo Cabiddu

Questa mattina a Cagliari, nell’aula magna di Architettura, in via Corte d'Appello, dalle 10,30 si è tenuto l’incontro di benvenuto ai diciotto studenti americani, un’intera classe della Northeastern University di Boston (USA), accompagnati dalla professoressa Annalisa Onnis-Hayden, nell’ambito del quinto programma internazionale “Dialogue of Civilization”. 

Il primo appuntamento in città, insieme ad un gruppo di studenti dell'Università di Cagliari, si è svolto alla presenza della professoressa Alessandra Carucci, prorettore delegata all’internazionalizzazione e del presidente della facoltà di Ingegneria e Architettura, prof. Corrado Zoppi. Per l'ateneo presenti inoltre i docenti Giovanna Cappai e Aldo Muntoni.

 

da sinistra: Alessandra Carucci, Corrado Zoppi, Annalisa Onnis-Hayden, Aldo Muntoni
da sinistra: Alessandra Carucci, Corrado Zoppi, Annalisa Onnis-Hayden, Aldo Muntoni

VEDI A FONDO PAGINA LA PHOTOGALLERY CON ALCUNE IMMAGINI DELL'INCONTRO DI BENVENUTO


SUMMER SCHOOL A CAGLIARI. I giovani statunitensi - Elizabeth Aldrich, Shivani Ananth, Hannah Arlauskas, Savanna Burchett, Victoria Giovanniello, Emely Gonzalez, Taylor Labbe, Jeffery Ling, Benjamin Lippman, Mathew Lopez, Julian Ospina, Addison Reno, Drew Gavin Riveral, Jhadley Sanchez, Hanna Schenkel, Camellia (Mia) Scholes, James Sinoimeri, Alexander Swenson - per circa un mese saranno ospiti qui in città, nella foresteria dell’Ateneo di Cagliari (Campus Aresu, in via San Giorgio). Durante il loro soggiorno potranno frequentare corsi, lezioni e seminari sul tema della gestione sostenibile dei rifiuti, sulle pratiche europee per il recupero delle risorse e sulle buone pratiche applicate in Sardegna per la tutela ambientale (Sustainable Waste Management, European Practices for Resource Recovery, Environmental Protection).

nella mappa Boston e il Massachusetts
nella mappa Boston e il Massachusetts

STUDIO E CONOSCENZA DEL TERRITORIO. Oltre a conoscere impianti e aziende sarde del settore e approfondire le tecnologie e le politiche adottate nell’Isola con esperti e docenti del nostro ateneo – tra cui i professori Aldo MuntoniGiovanna CappaiGiorgia De Gioannis Giovanni De Giudici – i ragazzi del Massachusetts, seguiti anche dall’assistente di Boston Kestral Johnston (di ritorno a Cagliari dopo esserci stata da studentessa, appunto per la prima edizione del programma “Dialogue of Civilization"), avranno modo di visitare diverse località della Sardegna e di poterne quindi apprezzare le bellezze naturali, la varietà e la ricchezza culturale. Nell'arco di questo mese, come negli analoghi precedenti corsi del 201520162017 2018, sono inoltre in programma attività congiunte con gli studenti dell’Università di Cagliari e con diversi attori della realtà professionale isolana nel campo .

A Cagliari dalla Northeastern University di Boston: a sinistra l’assistente Kestral Johnston, con la professoressa Annalisa Onnis-Hayden
A Cagliari dalla Northeastern University di Boston: a sinistra l’assistente Kestral Johnston, con la professoressa Annalisa Onnis-Hayden

LAUREATA A CAGLIARI, DOCENTE A BOSTON

A Boston la professoressa Annalisa Onnis-Hayden è docente di ingegneria civile e ambientale, studiosa di materie quali ecotossicologia, sistemi di trattamento biologico, sostenibilità ecologica e salute.

 

Annalisa Onnis-Hayden
Annalisa Onnis-Hayden

ARGOMENTI DI STUDIO

Tecnologie e politiche per il recupero di risorse, smaltimento e trattamento dei rifiuti solidi urbani e industriali, con particolare attenzione a processi, materiali ed energia di recupero, caratterizzazione dei rifiuti, riduzione alla fonte, riciclaggio e selezione delle diverse frazioni, compostaggio, digestione anaerobica. Impatto ambientale di diversi scenari di gestione dei rifiuti, analisi e progettazione preliminare delle opzioni di smaltimento. Governance, scienza e ingegneria sanitaria ambientale, aspetti socio-politici legati alla gestione dei rifiuti e della tutela ambientale.


CLICCA SULLE IMMAGINI QUI SOTTO PER LA PHOTOGALLERY

Cagliari (Aula magna di Architettura), foto di gruppo del 14 maggio 2019
Cagliari (Aula magna di Architettura), foto di gruppo del 14 maggio 2019

Ultime notizie

24 maggio 2019

Economia, ecco il Rapporto CRENoS

Venerdì 24 maggio alle 10 nell’Aula A della Facoltà di Scienze economiche, giuridiche e politiche la presentazione dei dati più aggiornati sulla situazione della nostra regione. Apre l’incontro il Rettore Maria Del Zompo, introduce Emanuela Marrocu: dopo la relazione di Bianca Biagi, la tavola rotonda con imprenditori e stakeholder

24 maggio 2019

ARCHITETTURA. 2° Meeting PRO ARCH

Appuntamento nazionale il 31 maggio e 1 giugno, nell'Aula magna universitaria di via Corte d'Appello a Cagliari, promosso dal Dicaar, dalla Scuola di Architettura di UniCa e dall’Ordine degli Architetti di Cagliari

24 maggio 2019

Sardegna, avanti piano

Presentato a Cagliari il 26mo Rapporto sull'economia della regione elaborato dal CRENoS, il Centro di ricerca in cui collaborano gli studiosi dei due Atenei sardi. Dai numeri presentati da Bianca Biagi emergono segnali di vivacità imprenditoriale, aumentano i laureati, si riduce la spesa sanitaria, bene rifiuti e internazionalizzazione del turismo. Il Rettore: "Solo cultura e conoscenza garantiscono la crescita della nostra Regione". In apertura di incontro da Emanuela Marrocu la sottolineatura dell'importanza della libertà di informazione. RASSEGNA STAMPA con i servizi nei titoli di testa di tutti i TG, GALLERIA FOTOGRAFICA e VIDEO

23 maggio 2019

Governance dei big data e democrazia rappresentativa

L’intervento di Marco Betzu, Giovanni Coinu e Gianmario Demuro, docenti di Diritto costituzionale del Dipartimento di Giurisprudenza, al XIV Congreso Hiberoamericano de Derecho constitucional alla Facultad de derecho dell’Università di Buenos Aires: “Occorre orientare la straordinaria capacità conoscitiva generata dai big data per implementare la partecipazione democratica consapevole”. Presentata la ricerca finanziata dalla Legge 7 del 2007

Questionario e social

Condividi su: