UniCa UniCa News Notizie Spazi d'asilo: tra leggi, politiche e pratiche

Spazi d'asilo: tra leggi, politiche e pratiche

Venerdì 22 marzo alle 11 al Campus di Sa Duchessa seminario di Silvia Aru, Marie Curie Fellow presso l'University of Amsterdam, che – partendo dal progetto di ricerca che sta realizzando – parlerà del sistema di accoglienza dei richiedenti asilo in Europa con focus sull’Italia e sulla relocation verso i Paesi del nord Europa
19 marzo 2019
Foto simbolo sui migranti e richiedenti asilo

Sergio Nuvoli

Cagliari, 19 marzo 2019 - "Spazi d'asilo: tra leggi, politiche e pratiche": è il titolo del seminario che si terrà venerdì 22 marzo alle 11 in aula 4A (Campus Sa Duchessa, Corpo aggiunto): relatrice sarà Silvia Aru, Marie Curie Fellow presso l'University of Amsterdam, che illustrerà le prime evidenze emerse dal progetto di ricerca "PASS. A Place for the Asylum Seekers: European Migration Policies and their Socio-Spatial Impacts", con cui la ricercatrice sta indagando il sistema di accoglienza dei richiedenti asilo in Europa con focus sull’Italia e sulla relocation verso i Paesi del nord Europa.

Silvia Aru, Marie Curie Fellow presso l'University of Amsterdam
Silvia Aru, Marie Curie Fellow presso l'University of Amsterdam

L'incontro fa parte del ciclo di seminari sul tema delle migrazioni contemporanee organizzato all’interno del progetto di ricerca interdisciplinare “Cosmo-med – Tracce di cosmopolitismo: migrazioni, memorie e attualità fra Mediterraneo ed Europa”, coordinato da Raffaele Cattedra, docente alla Facoltà di Studi umanistici, e finanziato dalla Fondazione di Sardegna e dalla Regione Autonoma della Sardegna (L.7/2007). 

Il ciclo si è aperto il 28 febbraio scorso con la presentazione del volume di Michele Colucci "Storia dell'immigrazione straniera in Italia", e si concluderà il 9 aprile prossimo (alle 17, alla Mediateca del Mediterraneo) con un dibattito sugli "Immaginari migratori", a partire dall'omonimo volume curato da Angelo Turco Laye Camara.

Scarica la locandina dell'incontro
Scarica la locandina dell'incontro

Ultime notizie

29 novembre 2021

Un secolo di Moto Guzzi e Alfa Romeo. Evento nel polo universitario di via Marengo

Giovedì 2 dicembre 2021, in collaborazione con la facoltà di Ingegneria e Architettura, l’associazione Automoto d'epoca Sardegna organizza una conferenza per celebrare i cento anni della Moto Guzzi e i centoundici anni dell'Alfa Romeo. Nell’occasione il piazzale del campus ospiterà un’interessante esposizione di motociclette e auto storiche messe a disposizione da collezionisti e appassionati sardi

28 novembre 2021

Cultura, formazione, supporto e inclusione per dire basta alla violenza sulle donne

Amministratori pubblici, docenti, magistrati, legali, giornalisti e associazioni di categoria assieme in un confronto utile ad innescare pratiche concrete e virtuose su un fenomeno dai numeri agghiaccianti: 109 “muliericidi” solo nel corso di quest’anno. In aula consiglio a Sestu le riflessioni di Maria Paola Secci, Ilaria Annis, Paolo De Angelis, Cristina Ornano, Elisabetta Gola, Antioco Floris, Susi Ronchi, Daniela Pinna e Valeria Aresti

27 novembre 2021

Orto Botanico e Musei cittadini, verso il biglietto unico

Definito nei giorni scorsi un accordo che fa muovere i primi passi all'intesa firmata qualche settimana fa tra il Rettore Francesco Mola e il Sindaco Paolo Truzzu: Comune e Università favoriscono le visite ai beni culturali introducendo una speciale scontistica a favore di chi visita prima il polmone verde dell'Ateneo e poi i siti di proprietà del Comune, e viceversa. Cresce la sinergia a favore della cultura e della ricerca scientifica: la soddisfazione del Rettore, del Sindaco e dell'Assessora alla Cultura. RASSEGNA STAMPA

27 novembre 2021

Smart Grid Technologies, evento conclusivo del MOST project

Si svolgerà lunedì 13 dicembre alle 14 il webinar “The Smart Grid as Digital Superhero leading the Energy Transition", appuntamento conclusivo del master dedicato alla formazione di esperti ed esperte nella progettazione e gestione di tecnologie per le reti elettriche di nuova generazione. Il corso di alta formazione è coordinato dall'Università degli Studi di Cagliari e vede la partecipazione di atenei, enti di ricerca e imprese internazionali

Questionario e social

Condividi su: