UniCa UniCa News Notizie Società Botanica Italiana, al via la programmazione della Sezione Sarda per il 2019

Società Botanica Italiana, al via la programmazione della Sezione Sarda per il 2019

Si comincia giovedì 31 gennaio con la conferenza dal titolo “L’integrazione dei dati botanici, ecologici e archeologici per lo studio dell’ambiente e le sue trasformazioni nel tempo” tenuta da Mariano Ucchesu del Centro Conservazione Biodiversità dell’Università di Cagliari
28 gennaio 2019
Un fior di Loto

Sergio Nuvoli

Cagliari, 28 gennaio 2019 - Al via la programmazione della Sezione Sarda della Società Botanica Italiana che, come ogni anno, organizza incontri scientifici e divulgativi sulle molteplici tematiche delle scienze botaniche che vede impegnati tra gli altri docenti e ricercatori dell’Università degli Studi di Cagliari e di Sassari.

La Società Botanica Italiana onlus, fondata a Firenze nel 1888, è organizzata per Sezioni regionali ciascuna delle quali raggruppa specialisti e appassionati del verde organizzando e promuovendo numerose iniziative. Il Consiglio Direttivo in carica è costituito da Gianluca Iiriti (Presidente), Michela Marignani (Consigliere) e Pierluigi Cortis (Segretario) dell’Ateneo cagliaritano e M. Carmela Caria (Vicepresidente) ed Emmanuele Farris (Consigliere) dell’Università di Sassari.

Il primo incontro, in programma giovedì 31 gennaio alle ore il 17 nell’aula A della Sezione di Botanica del Dipartimento di Scienze della Vita e dell’Ambiente (Viale S. Ignazio, 13), è la conferenza dal titolo “L’integrazione dei dati botanici, ecologici e archeologici per lo studio dell’ambiente e le sue trasformazioni nel tempo” tenuta da Mariano Ucchesu del Centro Conservazione Biodiversità dell’Università di Cagliari.

Il secondo appuntamento, il 28 febbraio, vedrà Teresa De Montis e altri architetti illustrare varie esperienze di progettazione del verde in ambito urbano.

Il primo appuntamento presso l’Università di Sassari è la conferenza “Nuovi orizzonti per la scienza: introduzione alla citizen science” che sarà tenuta da Stefania Pinna il 20 marzo. Come si evince dal programma delle attività sociali per il 2019, nei successivi mesi sono numerose altre le iniziative nelle quali le vere protagoniste saranno le piante che vivono negli ecosistemi naturali o in ambienti urbanizzati. Per maggiori informazioni su data e i luoghi delle attività consultare il sito www.societabotanicaitaliana.it. nello spazio dedicato alle sedi regionali.

Gianluca Iiriti (a destra) con il direttore dell'Orto Botanico di UniCa, Gianluigi Bacchetta
Gianluca Iiriti (a destra) con il direttore dell'Orto Botanico di UniCa, Gianluigi Bacchetta

Allegati

Ultime notizie

25 maggio 2022

Dottorato di ricerca, e poi? Le tante prospettive per il post-doc

Francesco Mola: "Stiamo investendo molto per i primi livelli della formazione e per la possibilità di remunerare maggiormente dottorandi e assegnisti. Per le borse daremo certamente fondo a tutte le possibili risorse". Il rettore e i prorettori Carucci, Colombo, Onnis e Putzu hanno partecipato alla conferenza coordinata dal professor Sergioli che ha riunito tutti i responsabili dei corsi dell'Università di Cagliari insieme a tanti post-doc dell'ateneo che ora lavorano con successo in ambiti non accademici, anche a livello internazionale. "Un incontro da ripetere" il parere unanime di tutti i partecipanti

25 maggio 2022

Svoltiamo, l'App del futuro per una mobilità intelligente e sostenibile

Ideata dai ricercatori del Crimm un’applicazione innovativa e gratuita per smartphone che verrà utilizzata per la prima volta a Cagliari. Il progetto Svolta ha coinvolto dal 2019 oltre undicimila cagliaritani. Alla conferenza stampa hanno preso parte, per l’Università di Cagliari, Gianni Fenu e Italo Meloni. Per la municipalità è intervenuto Alessio Mereu. Nutrita presenza di studenti e dottorandi, associazioni del mondo della bici e amici dell'ambiente

24 maggio 2022

RadUni. Unica Radio si aggiudica il premio per il miglior programma 2022

Nel corso del festival nazionale delle radio universitarie, a Catania, la radio degli studenti dell'ateneo cagliaritano vince un nuovo riconoscimento con ''Dietro le quinte'', format dedicato alla musica classica in programma al Teatro lirico di Cagliari. Estremamente positivo il commento di Angelo Di Benedetto, speaker di RTL 102.5

Questionario e social

Condividi su: