UniCa UniCa News Notizie Elisabetta Cotti portavoce per l’Europa dell’Ifea

Elisabetta Cotti portavoce per l’Europa dell’Ifea

La docente dell’Università di Cagliari è stata eletta durante l’assemblea tenutasi a Seoul della Federazione internazionale di endodonzia. La scuola cagliaritana brilla anche per la borsa di studio ottenuta dallo specialista Davide Musu, affiliato alla cattedra di Conservativa
21 gennaio 2019
Seoul. Elisabetta Cotti durante l'intervento all'assemblea annuale dell'Ifea

Endodonzia, visibilità e reputazione internazionale per l'Università di Cagliari

Mario Frongia

Ordinario di Odontoiatria conservativa nel corso di laurea in Odontoiatria e protesi dentale, Elisabetta Cotti è stata eletta dall’assemblea Ifea (Federazione internazionale di endodonzia) Regent per l’Europa. Per il prossimo biennio la professoressa ha l’incarico di portavoce dei paesi europei per la Federazione. La nomina è stata decretata durante il congresso che si è svolto a Seoul lo scorso ottobre. Responsabile del reparto di Odontoiatria conservativa dell’Azienda ospedaliera universitaria di Cagliari, dal 2013 dirige il master di secondo livello in Endodonzia clinica e chirurgica dell’ateneo del capoluogo. Elisabetta Cotti fa capo al dipartimento di Scienze chirurgiche diretto da Piergiorgio Calò.

 

Elisabetta Cotti con i delegati della Società italiana di endodonzia, Roberto Fornara e Filippo Cardinali
Elisabetta Cotti con i delegati della Società italiana di endodonzia, Roberto Fornara e Filippo Cardinali

Odontoiatria e scuola di medicina dell'ateneo. Un percorso di qualità

Laureata in Odontoiatria all’Università di Cagliari, Elisabetta Cotti si è specializzata in Endodonzia alla Loma Linda University (contea di San Bernardino, California) nel 1990. Nel college statunitense ha conseguito anche il master in Science in endodontics. Oltre agli impegni clinici, di ricerca e didattici svolti nell’ateneo del capoluogo, insegna nel master di Endodonzia dell’Università di Bologna ed è Lecturer nel reparto di Endodonzia dell’Università Loma Linda. La professoressa è socia dell’American association of endodontists. Nella scuola di Elisabetta Cotti è maturato anche Davide Musu. Il giovane odontoiatra affiliato con la cattedra di Conservativa ha ottenuto una borsa di ricerca Ifea per un progetto sull’”Uso dell’ecografia per tracciare le fistole di natura odontogena”. Il dottor Musu nel 2016 è stato premiato a Pisa durante il congresso nazionale dell’Accademia italiana di endodonzia per la migliore tesi di laurea nella disciplina. Il lavoro presentato nasceva anche da una collaborazione tra Elisabetta Cotti (Odontoiatria conservativa ed endodonzia dell’ Università di Cagliari) e Giampiero Rossi-Fedele (direttore Endodonzia, università di Adelaide, Australia), nell’ambito di un progetto Globus varato dall’ateneo isolano.

 

 

Davide Musu e Elisabetta Cotti durante i lavori dell'Accademia italiana di endodonzia
Davide Musu e Elisabetta Cotti durante i lavori dell'Accademia italiana di endodonzia

Le borse di studio e e le attività di formazione e aggiornamento dell'Ifea

Fondata nel 1990 negli Stati Uniti, la Federazione internazionale di endodonzia, raggruppa le associazioni mondiali del settore e ha lo scopo di effettuare il coordinamento delle società scientifiche della materia nei vari paesi e di promuovere lo scambio culturale. L’Ifea ha attivato un programma di mobilità interuniversitaria per docenti e studiosi ed promuove ogni anno due borse di studio.

Da sinistra, Elisabetta Cotti, Maria Del Zompo (rettrice Università Cagliari), Gloria Denotti (docente Odontoiatria pediatrica, Cagliari) e Giorgio Sorrentino (direttore generale Azienda ospedaliera universitaria, Cagliari)
Da sinistra, Elisabetta Cotti, Maria Del Zompo (rettrice Università Cagliari), Gloria Denotti (docente Odontoiatria pediatrica, Cagliari) e Giorgio Sorrentino (direttore generale Azienda ospedaliera universitaria, Cagliari)

Ultime notizie

22 marzo 2019

L'eccellenza della musica d'arte contemporanea incontra gli studenti di UniCa

“See The Sound – Il Tour” fa tappa in ateneo: mercoledì 27 e giovedì 28 marzo mdi ensemble, gruppo musicale di riferimento nazionale per il repertorio degli ultimi decenni, incontra studenti e docenti dell’ateneo del capoluogo sardo nell’ambito delle attività del corso di laurea in Scienze della produzione multimediale e di Spaziomusica

21 marzo 2019

Disabilità sociali e diritti umani, al via il progetto

Presentata l'iniziativa finanziata dalla Commissione Europea, coordinata da Mauro Giovanni Carta, docente dell’Università di Cagliari e realizzata con la collaborazione della sede centrale di Ginevra dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) – Europa, dell’Ufficio dell’Alto Commissario per i Diritti umani dell’ONU, del Ministero della Salute del Libano, ABAAD (ONG Libano), IDRAAC (ONG Libano), Associazione degli Psichiatri dell’Armenia, AMBRA (ONG Armena), Ministero della Salute – Autorità per la Salute Mentale – Ghana, MEHSOG (ONG Ghana), MindFreedom Ghana (ONG Ghana). RASSEGNA STAMPA

21 marzo 2019

Il Golfo degli Angeli nelle mani dei ricercatori di UniCa

Le amministrazioni di Cagliari e Quartu Sant'Elena hanno sottoscritto questa mattina con il Mediterranean Geomorphological Coastal and Marine Laboratory dell'Università di Cagliari - diretto da Sandro Demuro, docente di Morfologia e Conservazione dei litorali - un accordo per l'attuazione di Neptune, progetto di ricerca internazionale che studia i fenomeni di erosione delle coste e gli schemi per la loro mitigazione. RASSEGNA STAMPA con il servizio dei TG

20 marzo 2019

Olimpiadi delle Neuroscienze, i vincitori

Terminata la fase locale ospitata dall'Università di Cagliari: Alessia Melis (Liceo Scientifico Pacinotti di Cagliari) a pari merito con Alberto Piroddi (Liceo Scientifico Euclide di Cagliari), e Andreea Doloc (Liceo Scientifico Pacinotti di Cagliari) rappresenteranno la Sardegna nella finale nazionale. Durante la gara, graditissima visita a sorpresa di Micaela Morelli, Prorettore alla Ricerca e Presidente della Società Italiana di Neuroscienze (SINS), promotore dell’evento a livello nazionale. RASSEGNA STAMPA

Questionario e social

Condividi su: