UniCa UniCa News Notizie All’Università di Cagliari giovani da tutto il mondo per i corsi multidisciplinari del Dutch Art Institute

All’Università di Cagliari giovani da tutto il mondo per i corsi multidisciplinari del Dutch Art Institute

Per tre giorni nella Cittadella dei Musei i corsi del Master in Fine Arts certificato dal Ministero dell’Educazione Olandese. L’appuntamento è ospitato dal Dipartimento di Storia, Beni culturali e Territorio dell’ateneo grazie alla professoressa Rita Pamela Ladogana. Tra i docenti di UniCa coinvolti anche il professor Carlo Lugliè e il ricercatore Andrea Corsale. Per Alessandra Carucci, prorettore all’internazionalizzazione “In futuro possibile un ulteriore canale di cooperazione didattica e scientifica in nuovi ambiti di studi e specializzazioni”
14 gennaio 2019
banner con immagine simbolo del Master, tratta dal sito del Dutch Art Institute

Da oggi in ateneo oltre sessanta giovani studenti da tutti i continenti

 
Cagliari, 14 gennaio 2019
Ivo Cabiddu

  
  
Questa settimana arriva a Cagliari una tappa della “Roaming Academy”, un corso internazionale itinerante di Belle Arti - tra Paesi Bassi, Francia, Italia e Germania - proposto dal Dutch Art Institute a studenti di tutto il mondo, con uno speciale e stimolante format didattico e pratico finanziato dal ministero olandese della pubblica istruzione.

CORSO EUROPEO. Il programma formativo del Master in Arts (MA) del DAI è organizzato in maniera sperimentale, con allievi e docenti riuniti ogni mese in una diversa sede in Europa. Oltre alle tappe di Epen e Arnhem (Paesi Bassi), Saint Erme (Francia), Dessau e Berlino (Germania), quest'anno, su proposta di Luca Carboni, un ex studente cagliaritano iscritto alla “Roaming Academy”, la scuola certificata ufficialmente dal Ministero dell’Educazione Olandese prevede anche due settimane nel capoluogo sardo, tra cui tre intere giornate all’Università di Cagliari e delle giornate pubbliche di presentazione a fine giugno.
 
ESERCITAZIONI E SEMINARI A CAGLIARI. Dopo l'odierna inaugurazione, le lezioni per gli studenti del DAI si svolgeranno ancora domani e dopodomani, martedì 15 e mercoledì 16 gennaio, in tre aule della Cittadella dei Musei, in piazza Arsenale. Oltre a Pamela Rita Ladogana, tra i docenti di UniCa coinvolti il professor Carlo Lugliè e il ricercatore Andrea Corsale, del Dipartimento di Storia, Beni culturali e Territorio. Nell’occasione, con l’opportunità di interagire direttamente con i ragazzi e i docenti stranieri, potrà assistere alle lezioni anche un gruppo di studenti dell’Università di Cagliari.

Le tappe del corso internazionale itinerante
Le tappe del corso internazionale itinerante

Studio di tecniche espressive e competenze trasversali

 
PREPARAZIONE MULTIDISCIPLINARE
. Elemento portante delle lezioni del Master è la possibilità di un continuo confronto tra mondo accademico e mondo professionale, quale interfaccia produttiva tra arte e teoria, tra critica ed esperienza. I partecipanti a questo programma d’avanguardia del Dutch Art Institute sono infatti guidati, durante il loro percorso formativo, nell’esplorazione di vari ambiti inventivi e professionali, incontrando ricercatori, accademici, artisti, attivisti, intellettuali, giornalisti, comunicatori e rappresentanti istituzionali, per ricavarne un insieme di nuove e complete prospettive e conoscenze, tra loro complementari e ormai indispensabili, per tutti questi diversi ruoli.
 
SCAMBIO DIDATTICO E SCIENTIFICO. “Questa prima esperienza di collaborazione tra l’Università di Cagliari e il DAI” - è l’auspicio della professoressa Alessandra Carucci, prorettore all’internazionalizzazione del nostro ateneo - “risulta assai interessante e pone certamente le basi per una possibile cooperazione permanente tra i nostri corsi di laurea e i programmi della ArtEZ University of the Arts, di cui il Dutch Art Institute fa parte”.

A Cagliari anche dall'Australia per la Roaming Academy aperta a studenti di tutto il mondo
A Cagliari anche dall'Australia per la Roaming Academy aperta a studenti di tutto il mondo

Link

Ultime notizie

18 ottobre 2019

Criptovalute e Blockchain: verso le applicazioni reali

Martedì 22 ottobre dalle 14.30 nell’Aula Magna di Ingegneria di via Marengo 2 a Cagliari l’evento organizzato da Università di Cagliari e Sardegna Ricerche nell’ambito del progetto “Sardcoin: tecnologie blockchain a supporto del turismo in Sardegna” coordinato da Michele Marchesi

18 ottobre 2019

La sfida del cosmopolitismo al pensiero scientifico

COSMOMED, il Prorettore alla Didattica Ignazio Putzu indica la rotta dell’evento che coinvolgerà la città di Cagliari nelle prossime due settimane. Francesco Mola (Prorettore vicario): “Coinvolto un numero davvero notevole di ricercatori di differenti settori scientifico-disciplinari: rilevante apporto dell’Ateneo a un tema fondamentale per la società”. RESOCONTO con IMMAGINI e VIDEO del convegno di apertura

18 ottobre 2019

La cannabis in gravidanza espone i figli agli effetti psicotici del THC

Fa letteralmente il giro del mondo la notizia dello studio - pubblicato su Nature Neuroscience - guidato da Miriam Melis (Dipartimento di Scienze biomediche), realizzato dall’Università di Cagliari in collaborazione con l’Accademia delle Scienze Ungheresi a Budapest e l’Università del Maryland a Baltimora. Articoli anche su THE ECONOMIST, oltre che sulle principali testate giornalistiche italiane e sarde. Mostrate dai ricercatori le conseguenze negative sullo sviluppo del sistema nervoso centrale del bambino dell’assunzione in gravidanza di una droga considerata “leggera”. RASSEGNA STAMPA

17 ottobre 2019

MEDISS, soluzioni innovative al problema della scarsa disponibilità idrica

“Mediterranean Integrated System for water Supply” è il progetto coordinato da Giovanni Sistu: con il CIREM-CRENoS ed ENAS, sono coinvolti il Palestinian Wastewater Engineers Group, capofila palestinese, la Comunità di Jerico (Palestina), Aqaba Water Company (Giordania), Institute des Regions Arides (Tunisia), in collaborazione con gli stakeholders locali Cooperativa Coltivatori Arborea e Comune di Arborea. Kickoff meeting lunedì 21 ottobre

Questionario e social

Condividi su: