UniCa UniCa News Notizie SUPERA, parità di genere nella ricerca

SUPERA, parità di genere nella ricerca

Lunedì 14 gennaio dalle 10.30 nell’Aula magna del Rettorato la presentazione del progetto europeo “Supporting the Promotion of Equality in Research and Academia” che coinvolge tutto l'Ateneo nella predisposizione di un Piano per il superamento delle disuguaglianze. RASSEGNA STAMPA
14 gennaio 2019
La grafica che caratterizza il progetto SUPERA

Sergio Nuvoli

Cagliari, 11 gennaio 2019 – Entra nel vivo il progetto Horizon 2020 SUPERA (acronimo di Supporting the Promotion of Equality in Research and Academia), che – dopo il kickoff di Madrid del giugno scorso – sarà presentato lunedì 14 gennaio alle 10.30 nell’Aula Magna del Rettorato dell’Università di Cagliari. L’iniziativa corona l’attività che l’Università di Cagliari promuove da anni sui temi delle pari opportunità, proiettandola in una dimensione internazionale ancor più ambiziosa e trasversale: coinvolge infatti anche partner stranieri di assoluto livello ed è uno degli appena due progetti sul tema approvati in tutta Europa.

Si tratta di un progetto finanziato dal programma europeo Horizon2020 grazie al quale l’Ateneo del capoluogo sardo e altri partner internazionali stanno lavorando allo sviluppo di piani per la parità di genere finalizzati al superamento delle disparità nel mondo della ricerca. Il budget complessivo è di circa due milioni di euro, dei quali 280mila andranno all’Università di Cagliari e  100mila alla Regione Autonoma della Sardegna.

Il logo del progetto
Il logo del progetto

Dopo i saluti di Francesco Mola, Prorettore vicario e Presidente del Comitato unico di garanzia, è previsto l’intervento dei docenti che compongono il team di progetto: Luigi Raffo, coordinatore locale del progetto e Delegato del Rettore in materia di progetti internazionali, Cristina Cabras, del Dipartimento di Pedagogia, Psicologia, Filosofia ed Ester Cois, del Dipartimento di Scienze Sociali e delle Istituzioni. Le conclusioni dell’incontro sono affidate al Rettore Maria Del Zompo.

L’attuale fase del progetto, che partirà nei prossimi giorni con la partecipazione di tutte le componenti dell’ateneo cagliaritano, prevede la somministrazione di due questionari online (uno rivolto a docenti, ricercatori/ricercatrici e al personale amministrativo, l’altro a studenti e studentesse) che consentiranno di valutare la situazione di partenza sotto vari profili. Gli ambiti prioritari delle iniziative sono diversi: dalla dimensione di genere nei temi della ricerca e della didattica ai meccanismi di selezione e avanzamento di carriera, dai processi decisionali fino al tema - delicato e attualissimo - degli stereotipi e delle molestie sessuali.

Un'immagine del kickoff di Madrid nel giugno scorso
Un'immagine del kickoff di Madrid nel giugno scorso

I piani personalizzati, volti al superamento delle diseguaglianze e dei pregiudizi e finalizzati alla lotta alle discriminazioni negli ambienti della ricerca, saranno sviluppati durante un lavoro di 4 anni: come detto, SUPERA è infatti iniziato a giugno dello scorso anno e si concluderà a maggio 2022.

L’iniziativa consente a ricercatrici e ricercatori di UniCa di vari dipartimenti di lavorare insieme a un progetto multidisciplinare volto al miglioramento del benessere organizzativo nell’intero Ateneo. Sono partner di SUPERA non solo Università europee, ma anche enti che finanziano la ricerca: fra questi, la Regione Autonoma della Sardegna.

 

su Twitter: @SuperaProject

RASSEGNA STAMPA

L’UNIONE SARDA di domenica 13 gennaio 2019
Cagliari (Pagina 22 - Edizione CA)
Università
Progetto
sulla parità
di genere

Sarà presentato domani alle 10,30 nell'aula magna del Rettorato, in via Università, il progetto Horizon 2020 Supera (Supporting the promotion of equality in research and academia). L'iniziativa corona l'attività che l'Ateneo del capoluogo sardo promuove da anni sul tema delle pari opportunità, proiettandola in una dimensione internazionale ancor più ambiziosa e trasversale: coinvolge infatti alcuni partner stranieri di assoluto livello ed è uno degli appena due progetti sul tema approvati in tutta Europa. Si tratta di un progetto per superare le disparità nel mondo della ricerca. Il budget complessivo è di circa due milioni di euro, dei quali 280 mila andranno all'Università di Cagliari e 100 mila alla Regione. Info www.superaproject.eu; Twitter: @SuperaProject.

L'UNIONE SARDA
L'UNIONE SARDA

Allegati

Link

Ultime notizie

05 giugno 2020

Lauree magistrali, open day in viale Sant'Ignazio

La Facoltà di Scienze economiche, giuridiche e politiche guidata da Stefano Usai presenta venerdì 5 giugno l'offerta formativa dopo i corsi triennali, fino alla Scuola di Specializzazione e al Dottorato di Ricerca. Una giornata di orientamento che consentirà di ottenere informazioni chiare, entrare in contatto, virtualmente, con i docenti, conoscerli e scoprire se il corso di studi che si ha in mente sia in linea con le proprie aspettative personali e ambizioni professionali

04 giugno 2020

CORONAVIRUS, la ricerca a portata di mano. Dalle pagine di unica.it alle testate giornalistiche locali e nazionali

LA PRIMA, PUNTUALE E SEGUITA RISPOSTA ALLA PANDEMIA, SCIENTIFICA E ACCREDITATA: DECINE DI SPECIALISTI INTERVISTATI, TRA LE ALTRE, DA RAI, VIDEOLINA, SARDEGNA 1, TCS, SULLE PAGINE ANSA, AGI, UNIONE SARDA, NUOVA SARDEGNA, SITI, RADIO E BLOG . Dai primi giorni di lockdown il portale web dell'Università di Cagliari, tra articoli e pubblicazioni su riviste internazionali, rilanciati con informazioni corrette dai ricercatori dell'ateneo. Il coordinamento del prorettore Micaela Morelli su ripartenza, farmaci, vaccini, cure, quarantena, stress, impatto su economia e sociale, risposte biomediche e cliniche, pediatria e psichiatria, valutazioni epidemiologiche e virologiche, percorsi e prospettive di riapertura e ripartenza in sicurezza. AFFIANCATO AL TITOLO, CON LA DICITURA "RICERCA BY UniCa" GLI APPROFONDIMENTI PRESENTATI, STUDIATI E MATURATI IN ATENEO. CONSULTA LA SEZIONE

04 giugno 2020

Divulgazione scientifica, UniCa c’è

CORONAVIRUS. Prosegue senza sosta e con grande disponibilità il supporto di docenti e ricercatori dell’Università di Cagliari a tutto il mondo dell’informazione non solo sarda: nessun aspetto della crisi sanitaria è lasciato fuori dai dialoghi con i giornalisti. Indicazioni scientificamente accurate, punti di vista importanti e dettagliati che accrescono la reputazione di tutto l’Ateneo. MULTIMEDIA

04 giugno 2020

Sviluppo sostenibile, si parla di erosione delle spiagge

L'intervento di Sandro Demuro conclude venerdì 5 giugno alle 16 il ciclo di seminari obbligatori organizzati all'interno del percorso-concorso su un tema delicatissimo, declinato secondo le indicazioni dell'Agenda ONU 2030: dopo le quattro relazioni di altrettanti docenti dell'Ateneo, si apre il contest tra gli studenti. Chi produrrà i migliori video ed elaborati giornalistici si aggiudicherà premi in denaro fino a mille euro. Ancora un'iniziativa UniCa di grande valore tesa a richiamare l'attenzione su un argomento importante per la nostra società

Questionario e social

Condividi su: