UniCa UniCa News Notizie Scienze e tecnologie dell’ambiente, premiato un laureato di UniCa

Scienze e tecnologie dell’ambiente, premiato un laureato di UniCa

Il Parco Nazionale dell’Alta Murgia in Puglia ha assegnato il riconoscimento alla tesi sperimentale sulla cartografia e il monitoraggio di specie ed habitat di interesse comunitario che Deiana ha discusso con la prof.ssa Michela Marignani nell’aprile scorso
26 novembre 2018
La felicità di Luca Deiana dopo la consegna del premio

di Sergio Nuvoli

Cagliari, 26 novembre 2018 - Luca Deiana, laureato in Scienze e Tecnologie dell'Ambiente all’Università di Cagliari, ha vinto uno dei 3 premi per la migliore tesi di laurea assegnati dal Parco Nazionale dell'Alta Murgia in Puglia. Il riconoscimento è stato assegnato per la tesi sperimentale sulla cartografia e il monitoraggio di specie ed habitat di interesse comunitario che Deiana ha discusso con la prof.ssa Michela Marignani nell’aprile scorso.

I premi erano indirizzati a tesi di laurea riguardanti lo studio e l’osservazione delle componenti biotiche caratterizzanti il territorio Italiano e del Parco Nazionale dell’Alta Murgia; il concorso è stato istituito in memoria di Jacopo Di Bari e di Marco Pietralongo, due esemplari studenti dell’Università degli Studi “Aldo Moro” di Bari. I tre premi, del valore ciascuno di duemila euro, erano  stati destinati a tesi di laurea aventi ad oggetto in particolare il ruolo delle connessioni ecologiche, la conservazione e gestione delle specie floro-faunistiche collegate, la valorizzazione integrata del Capitale Natura e Cultura, i modelli di gestione degli habitat puntiformi nella Regione Mediterranea, la caratterizzazione e studio dei servizi eco-sistemici, biodiversità, resilienza e cambiamenti climatici. Ma anche ipotesi di interventi pilota sperimentali sulle misure di conservazione nell'ambito del Prioritized Action Framework ? PAF- Regioni Italiane.

Luca Deiana con Michela Marignani il giorno della laurea
Luca Deiana con Michela Marignani il giorno della laurea

La Commissione di valutazione, composta da un rappresentante del Parco nazionale dell’Alta Murgia, uno dell'Università di Bari e uno di ISPRA ha – come detto - assegnato uno dei tre premi alla tesi di laurea magistrale in Scienze e Tecnologie per l'Ambiente (Classe L-60) del dott. Luca Deiana da titolo “Cartografia degli habitat e monitoraggio della specie vegetale: Rouya polygama (Desf) Coincy nel sito di interesse comunitario “ Punta S'Aliga” - ITB040028 - (Portoscuso, CI).

Il premio è stato consegnato giovedì scorso in occasione del Festival della ruralità 2018 organizzato dal Parco Nazionale dell'Alta Murgia presso Gravina di Puglia (Bari).

Un momento della cerimonia di consegna del Premio
Un momento della cerimonia di consegna del Premio

Ultime notizie

20 aprile 2019

Università di Cagliari, ora è boom di iscritti

Aumenta dell’11% il numero totale degli studenti. Balzo in avanti delle lauree magistrali, che fanno registrare un ottimo +25%. La soddisfazione del Rettore: “E’ il risultato delle politiche gli ultimi 4 anni: abbiamo fatto conoscere di più e meglio i nostri corsi di laurea, investendo sulla qualità di quelli magistrali. Ora c’è più attenzione al mondo del lavoro, e premi di merito per chi continua a studiare da noi”

19 aprile 2019

BUONA PASQUA 2019

Gli auguri del Magnifico Rettore Maria Del Zompo per le festività pasquali accompagnati dall'immagine di un'opera dell'artista cagliaritano Raffaele Aruj custodita nella Mostra Piloni

18 aprile 2019

Alla Cittadella dei Musei il primo libro di Camillo Golgi

Le telecamere della RAI all'interno delle sale dove è esposto Il prezioso volume, scritto dal primo scienziato italiano insignito con il Premio Nobel, che fa parte della collezione di rari testi scientifici donati da Giuseppe Sterzi (fino al 1919 direttore dell’istituto anatomico) all’Università di Cagliari. L’esposizione, organizzata dal professor Alessandro Riva e inaugurata dal Rettore, è visitabile fino al 30 aprile. Resoconto, GALLERIA FOTOGRAFICA, RASSEGNA STAMPA e VIDEOPITCH con i servizi andati in onda nel TG della RAI

18 aprile 2019

Ricerca, la radiologia dell’ateneo su Lancet neurology

La prestigiosa rivista ospita il lavoro sulla prevenzione dello stroke ischemico che ha per prima firma Luca Saba: “Abbiamo definito le strategie e le potenzialità che determinano la vulnerabilità della placca carotidea”

Questionario e social

Condividi su: