UniCa UniCa News Notizie La professione di assistente sociale in un mondo che cambia

La professione di assistente sociale in un mondo che cambia

Sabato 10 novembre dalle 9 alla Cittadella dei Musei Iniziativa di formazione continua rivolta agli assistenti sociali: organizzata dal Dipartimento di Scienze umanistiche e sociali dell’Università di Sassari e coordinata da Maria Lucia Piga, vedrà la partecipazione di Gianmario Gazzi, presidente del CNOAS
08 novembre 2018
Gianmario Gazzi, presidente del CNOAS

di Sergio Nuvoli

Cagliari, 8 novembre 2018 - Il Dipartimento di Scienze Umanistiche e Sociali dell'Università di Sassari propone per il 2018 l’ultima iniziativa della formazione continua rivolta agli assistenti sociali: si terrà a Cagliari, sabato 10 novembre, nell’aula Verde Coroneo (alla Cittadella dei Musei) e durerà dalle 9 alle 18 (con un’ora di pausa pranzo) una giornata formativa "La professione di assistente sociale in un mondo che cambia: criticità e nuove frontiere" tenuta da Gianmario Gazzi, presidente del CNOAS.

Approfondire il tema della professione oggi, tra nuove sfide e opportunità di azione, a fronte dei rapidi mutamenti socioeconomici e culturali in atto, richiede un percorso di analisi e riflessività da parte di tutti gli assistenti sociali. E’ questo che si propone l’iniziativa coordinata dalla prof.ssa Maria Lucia Piga.

“La giornata di formazione servirà a costruire – scrivono gli organizzatori - attraverso relazioni e lavori di gruppo, possibili percorsi di riflessione e di lavoro per la comunità professionale, per affrontare questioni complesse e difficili come ad esempio: il progressivo diradarsi dei legami sociali, la sempre più ampia diseguaglianza sociale e economica, i nuovi strumenti tecnologici ed il loro impatto nella quotidianità. Partendo dalle sollecitazioni della relazione della mattinata, i molti temi verranno affrontati nei gruppi di lavoro, con l’obiettivo di definire possibili strategie di azione - singola e collettiva - partendo dalla valorizzazione delle esperienze derivanti dall’esercizio professionale degli stessi partecipanti”.

Allegati

Ultime notizie

23 marzo 2019

"L'unica lezione" arriva nei cinema sardi

Il cortometraggio realizzato dagli studenti dell'Università di Cagliari con il regista Peter Marcias nell'ambito delle attività del CELCAM e presentato alla Mostra internazionale del Cinema di Venezia sarà da mercoledì 27 nelle sale dell'Isola in abbinata con "Il teatro al lavoro" di Massimiliano Pacifico con Toni Servillo. Due pellicole accomunate dal tema della formazione alla cultura attraverso il cinema e il teatro capaci di creare nuove prospettive nel rapporto col mondo

22 marzo 2019

L'eccellenza della musica d'arte contemporanea incontra gli studenti di UniCa

“See The Sound – Il Tour” fa tappa in ateneo: mercoledì 27 e giovedì 28 marzo mdi ensemble, gruppo musicale di riferimento nazionale per il repertorio degli ultimi decenni, incontra studenti e docenti dell’ateneo del capoluogo sardo nell’ambito delle attività del corso di laurea in Scienze della produzione multimediale e di Spaziomusica. RASSEGNA STAMPA

21 marzo 2019

Disabilità sociali e diritti umani, al via il progetto

Presentata l'iniziativa finanziata dalla Commissione Europea, coordinata da Mauro Giovanni Carta, docente dell’Università di Cagliari e realizzata con la collaborazione della sede centrale di Ginevra dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) – Europa, dell’Ufficio dell’Alto Commissario per i Diritti umani dell’ONU, del Ministero della Salute del Libano, ABAAD (ONG Libano), IDRAAC (ONG Libano), Associazione degli Psichiatri dell’Armenia, AMBRA (ONG Armena), Ministero della Salute – Autorità per la Salute Mentale – Ghana, MEHSOG (ONG Ghana), MindFreedom Ghana (ONG Ghana). RASSEGNA STAMPA

21 marzo 2019

Il Golfo degli Angeli nelle mani dei ricercatori di UniCa

Le amministrazioni di Cagliari e Quartu Sant'Elena hanno sottoscritto questa mattina con il Mediterranean Geomorphological Coastal and Marine Laboratory dell'Università di Cagliari - diretto da Sandro Demuro, docente di Morfologia e Conservazione dei litorali - un accordo per l'attuazione di Neptune, progetto di ricerca internazionale che studia i fenomeni di erosione delle coste e gli schemi per la loro mitigazione. RASSEGNA STAMPA con il servizio dei TG

Questionario e social

Condividi su: