UniCa UniCa News Notizie Al via il Premio Gianni Massa

Al via il Premio Gianni Massa

L’Ateneo in prima fila nelle iniziative organizzate dal CORECOM Sardegna e da GIULIA Giornaliste Sardegna. Presentato il concorso dedicato al giornalista sardo che ha guidato la sede regionale dell’Agenzia Giornalistica Italia, il 26 novembre replica dello spettacolo “Lo conosci Giulia?”. Le parole del Prorettore Francesco Mola sul ruolo di UniCa. MULTIMEDIA
06 novembre 2018
La locandina del Premio

di Sergio Nuvoli

Cagliari, 6 novembre 2018 - “Aprire l’Ateneo alla collaborazione più piena con il territorio: questo è uno dei motivi per cui è stata eletta Maria Del Zompo, e per questo abbiamo aderito all’invito del CORECOM e di Giulia Giornaliste Sardegna per collaborare per la realizzazione del Premio Gianni Massa”. Lo ha detto Francesco Mola, Prorettore vicario, intervenendo questa mattina in Consiglio regionale della Sardegna alla presentazione prima edizione del Premio promosso dal CORECOM Sardegna, il comitato di garanzia per le comunicazioni della Regione Sardegna, in collaborazione con Giulia giornaliste Sardegna. Il Premio è suddiviso nelle tre sezioni “Giornalismo”, dedicato alla programmista e regista della Rai Piera Mossa, “Università” e “Scuola”.

L'iniziativa è stata coordinata da Mario Cabasino, Presidente del CORECOM, e da Susi Ronchi, coordinatrice di GIULIA Giornaliste Sardegna, ma sono state tantissime le persone che a vario titolo hanno partecipato all'evento aperto dai saluti del Presidente del Consiglio regionale della Sardegna, Gianfranco Ganau.

Francesco Mola, Mario Cabasino e Gianfranco Ganau
Francesco Mola, Mario Cabasino e Gianfranco Ganau
GUARDA L'INTERVENTO DEL PRORETTORE

“L’Ateneo è impegnato da tempo su questo fronte – ha proseguito il Prorettore – Mi riferisco al progetto finanziato da Horizon2020 sulla parità di genere e ad altre iniziative come ‘Il bello e la sfida di essere donna’, il percorso-concorso che questo pomeriggio vedrà la prof.ssa Micaela Morelli intervenire nell’Aula magna del Rettorato”.

“Giornalista integerrimo e militante”: così Maria Grazia Caligaris ha definito Gianni Massa, il giornalista sardo alla memoria del quale è intitolato il Premio: “Doti come umiltà, sacrificio, passione civile e rispetto per le persone in difficoltà: con queste ha incarnato il più autentico ruolo di una professione così importante per una società democratica: la sua passione per il lavoro era vissuta in modo totalizzante. L’impegno civile è sempre stato il suo sole”. Dopo di lei, si sono susseguite le testimonianze di chi ha conosciuto Massa, le conclusioni sono state affidate al figlio Dandy.

L'intervento di Maria Grazia Caligaris, Presidente di "Socialismo, Diritti, Riforme", l'associazione fondata con Gianni Massa
L'intervento di Maria Grazia Caligaris, Presidente di "Socialismo, Diritti, Riforme", l'associazione fondata con Gianni Massa
VIDEOPITCH DELL'INTERVENTO DI DANDY MASSA: PER CONOSCERE UN GRANDE GIORNALISTA

Link

Ultime notizie

23 marzo 2019

"L'unica lezione" arriva nei cinema sardi

Il cortometraggio realizzato dagli studenti dell'Università di Cagliari con il regista Peter Marcias nell'ambito delle attività del CELCAM e presentato alla Mostra internazionale del Cinema di Venezia sarà da mercoledì 27 nelle sale dell'Isola in abbinata con "Il teatro al lavoro" di Massimiliano Pacifico con Toni Servillo. Due pellicole accomunate dal tema della formazione alla cultura attraverso il cinema e il teatro capaci di creare nuove prospettive nel rapporto col mondo

22 marzo 2019

L'eccellenza della musica d'arte contemporanea incontra gli studenti di UniCa

“See The Sound – Il Tour” fa tappa in ateneo: mercoledì 27 e giovedì 28 marzo mdi ensemble, gruppo musicale di riferimento nazionale per il repertorio degli ultimi decenni, incontra studenti e docenti dell’ateneo del capoluogo sardo nell’ambito delle attività del corso di laurea in Scienze della produzione multimediale e di Spaziomusica. RASSEGNA STAMPA

21 marzo 2019

Disabilità sociali e diritti umani, al via il progetto

Presentata l'iniziativa finanziata dalla Commissione Europea, coordinata da Mauro Giovanni Carta, docente dell’Università di Cagliari e realizzata con la collaborazione della sede centrale di Ginevra dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) – Europa, dell’Ufficio dell’Alto Commissario per i Diritti umani dell’ONU, del Ministero della Salute del Libano, ABAAD (ONG Libano), IDRAAC (ONG Libano), Associazione degli Psichiatri dell’Armenia, AMBRA (ONG Armena), Ministero della Salute – Autorità per la Salute Mentale – Ghana, MEHSOG (ONG Ghana), MindFreedom Ghana (ONG Ghana). RASSEGNA STAMPA

21 marzo 2019

Il Golfo degli Angeli nelle mani dei ricercatori di UniCa

Le amministrazioni di Cagliari e Quartu Sant'Elena hanno sottoscritto questa mattina con il Mediterranean Geomorphological Coastal and Marine Laboratory dell'Università di Cagliari - diretto da Sandro Demuro, docente di Morfologia e Conservazione dei litorali - un accordo per l'attuazione di Neptune, progetto di ricerca internazionale che studia i fenomeni di erosione delle coste e gli schemi per la loro mitigazione. RASSEGNA STAMPA con il servizio dei TG

Questionario e social

Condividi su: