UniCa UniCa News Notizie Ricerca clinica, plauso internazionale per il team guidato da Stefano Angioni

Ricerca clinica, plauso internazionale per il team guidato da Stefano Angioni

Brilla anche all’estero il lavoro degli specialisti della facoltà di Medicina dell’ateneo di Cagliari. Al congresso di Rio de Janeiro hanno preso parte undicimila studiosi
30 ottobre 2018
Monserrato. La struttura di Ostetricia e ginecologia dell'Azienda ospedaliera e universitaria di Cagliari

Manegement e recidive sull'endometriosi: una patologia che coinvolge decine di migliaia di donne

Mario Frongia

Il management delle recidive sulla patologia endometriosica. È stata questa la cornice della relazione presentata da Stefano Angioni al congresso mondiale di Ginecologia e ostetricia, tenutosi dal 14 al 19 ottobre scorso a Rio de Janeiro. All’evento hanno preso parte undicimila ginecologici provenienti dai cinque continenti. Il professor Angioni - responsabile dal 2005 del Centro endometriosi dell’Azienda, docente e referente regionale per l’Università di Cagliari per la patologia - è stato invitato a presentare un lavoro ad hoc su un tema di forte impatto. “L’endometriosi, malattia molto diffusa che colpisce le Endometriosi, lo stato dell’arte donne in età riproduttiva, tende a comportarsi come una malattia cronica e presenta recidive anche dopo interventi chirurgici. L’esperienza maturata dal nostro centro, con oltre 600 pazienti seguite con regolari follow-up e circa cento operazioni annue, è riconosciuta - spiega lo specialista - a livello nazionale e internazionale”.

 

Rio de Janeiro. Stefano Angioni durante l'intervento al congresso internazionale tenutosi in Brasile
Rio de Janeiro. Stefano Angioni durante l'intervento al congresso internazionale tenutosi in Brasile

Esperienza, news e scuola d’eccellenza al servizio delle pazienti e dei futuri specialisti

A Rio de Janeiro, l’intervento del ginecologo del Policlinico ha rimarcato le principali novità emerse negli ultimi anni a Cagliari. E ha commentato la possibilità di applicazione di varie novità nella pratica clinica. Le pubblicazioni scientifiche del gruppo cagliaritano - dalla diagnosi alle terapie mediche e chirurgiche, con particolare attenzione ai risultati sulla qualità di vita delle pazienti e sulla fertilità - sono un punto di riferimento per i ginecologi che si occupano della malattia. Stefano Angioni è già stato invitato oltre 200 volte come relatore sull’endometriosi. Inoltre, ha effettuato interventi chirurgici in laparoscopia in diretta nel corso di 40 congressi in università prestigiose in Francia, Spagna, Russia, Ucraina, Romania, Brasile, Ecuador e Venezuela per diffondere la tecnica sviluppata nella Clinica ginecologica dell’Aou di Cagliari, attualmente diretta da Anna Maria Paoletti. La struttura pluripreamiata su più fronti in ambito nazionale ed estero, è situata al Policlinico Duilio Casula di Monserrato, e ha nel professor Gian Benedetto Melis il pioniere nella ricerca clinica, medica e assistenziale, oltre che didattica. In sostanza, una scuola di alta medicina.
 

Monserrato. Da destra, Gian Benedetto Melis e Giorgio Sorrentino, direttore generale dell'Aou di Cagliari
Monserrato. Da destra, Gian Benedetto Melis e Giorgio Sorrentino, direttore generale dell'Aou di Cagliari

Ultime notizie

30 giugno 2022

STOREM. Giornate di studio internazionale sul tema della sostenibilità legata alle attività turistiche

Giovedì 30 giugno e venerdì 1 luglio il nostro ateneo ospita docenti e ricercatori delle università UNA e UCI del Costa Rica, Eafit della Colombia e, in collegamento, esperti dell'università UWI (Barbados) e Paul Valery (Francia) per due giornate di confronto sul progetto Erasmus+ Cbhe “Storem”. L’incontro del primo luglio è aperto al pubblico, dalle 9,30, nell’Aula 11 del polo universitario di via San Giorgio 12 (Campus Aresu) per gli interventi del professor Mario Socatelli, dell’Universidad para la Coperaticion Internacional (Costa Rica) e, a seguire, del professor Corrado Zoppi, dell’Università di Cagliari, e di Francesca Uleri (Associazione Culturale Terras)

30 giugno 2022

Malattie genetiche, l'Università di Cagliari nel nuovo Centro nazionale di ricerca

L'ateneo è tra i fondatori della struttura sorta per lo “Sviluppo di terapia genica e farmaci con tecnologia a Rna” finanziata dal Pnrr con 320 milioni di euro. Le specialiste Raffaella Origa, referente scientifica, e Patrizia Zavattari, sono le coordinatrici del progetto. Il rettore Francesco Mola: "Abbiamo conferma delle valide e riconosciute competenze del settore acquisite negli anni"  

28 giugno 2022

Raccontare la ricerca: adesioni entro il 4 luglio per la SHARPER Night 2022

Data e sede sono già confermate: si terrà venerdì 30 settembre 2022 nell’Orto botanico di Cagliari la nuova edizione di SHARPER Night, iniziativa inserita nel contesto europeo delle European Researchers’ night. Fino al prossimo lunedì 4 luglio ricercatrici e ricercatori dell'Ateneo potranno inviare le proprie proposte per organizzare eventi, conversazioni, podcast e laboratori collegati all’iniziativa.

Questionario e social

Condividi su: