UniCa UniCa News Notizie Enrico Mastinu ospite di “Monitor”

Enrico Mastinu ospite di “Monitor”

Il docente di Diritto del Lavoro e della Previdenza sociale ha spiegato in diretta tv su Videolina le possibili novità in tema di pensioni annunciate dal Governo e proposto alcune riflessioni sul sistema italiano. VIDEO
26 ottobre 2018
Enrico Mastinu, Simona De Francisci e Marco Fenza

di Sergio Nuvoli

Cagliari, 26 ottobre 2018 – Enrico Mastinu, docente di Diritto del Lavoro e Diritto della Previdenza sociale alla Facoltà di Scienze economiche, giuridiche e politiche è stato ospite ieri di “Monitor”, la trasmissione di approfondimento del TG di Videolina.

Il titolo della puntata, condotta ieri da Simona De Francisci, era “Quota 100” e si è svolta intorno alle riflessioni del professore sulle novità in tema di pensioni annunciate dal Governo. In studio con Mastinu c’era anche Marco Fenza, presidente dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Cagliari.

Il docente dell’Università di Cagliari ha spiegato il meccanismo di funzionamento di “Quota 100”, con il difficile calcolo dell’età e del numero di contributi versati. “Si tratta di un sistema che potrebbe essere utilizzato soprattutto al Nord – ha detto tra l’altro – dove c’è una quota rilevante di lavoratori precoci con un elevato numero di contributi versati, meno al Sud”. Anche la Riforma Fornero, “complessa ma un po’ affrettata, in un frangente molto delicato della nostra storia recente”, è stata analizzata dal professore, che ha risposto alle domande della conduttrice.

Enrico Mastinu durante la trasmissione di approfondimento del TG di Videolina
Enrico Mastinu durante la trasmissione di approfondimento del TG di Videolina

Link

Ultime notizie

06 febbraio 2023

BullyBuster, il tour dell’acchiappa-bulli nelle scuole d'Italia

Dopo il via in un istituto di Avellino, ora è il turno del Liceo Motzo di Quartu Sant'Elena per la presentazione e prova pratica del sistema multidisciplinare messo a punto dai ricercatori delle università di Napoli, Cagliari, Foggia e Bari. Per UniCa il referente scientifico è il professor Gian Luca Marcialis: “La piattaforma e l’app per smartphone e pc sono ora a disposizione di ragazzi, famiglie, scuole e forze dell'ordine. Andando nelle scuole riusciamo a far ‘toccare con mano’ il semplice modo con cui le soluzioni avanzate, permesse dagli algoritmi dell’intelligenza artificiale e unite al diritto e alla psicologia, riescono ad essere estremamente utili per il rilevamento e il contrasto delle azioni di bullismo o cyberbullismo” - RASSEGNA WEB

05 febbraio 2023

Torna la Coppa Rettore di calcio a 11. Adesioni entro venerdì

SCADENZA ISCRIZIONI IL 10 FEBBRAIO. Il torneo universitario 2023 è organizzato dal Cus Cagliari in collaborazione con l’ateneo. Ogni squadra (necessario per tutti il certificato medico) può essere composta da un numero illimitato di studenti, anche appartenenti a facoltà diverse, che per tutta la durata del campionato non potranno giocare con nessun altro team partecipante

03 febbraio 2023

Addio all'architetto Giovanni Carbonara

Si è spento mercoledì primo febbraio a Roma il professor Giovanni Carbonara, maestro di restauro, capofila della cosiddetta “scuola romana”. Aveva ottant’anni. Il prossimo 31 maggio avrebbe dovuto essere a Cagliari, ospite della Scuola di Specializzazione in Beni Architettonici e del Paesaggio del nostro ateneo. Pubblichiamo un suo ricordo a cura delle docenti Caterina Giannattasio, Donatella Rita Fiorino e Valentina Pintus.

03 febbraio 2023

PREMI ERC. Le ricerche di Miriam Melis al top in Europa

NEUROSCIENZE. L’ateneo tra le università e centri scientifici di grande prestigio internazionale. Il riconoscimento di eccellenza alla professoressa del dipartimento di Scienze biomediche porta a Cagliari un finanziamento di circa 2 milioni di euro per il proseguo degli studi sulla dopamina e sulla sua importanza nei meccanismi di elaborazione degli stimoli sensoriali e nell’ambito dei disturbi inerenti apprendimento, sviluppo, comportamento e interazioni sociali. RASSEGNA STAMPA

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie