UniCa UniCa News Notizie La sicurezza delle applicazioni web, Owasp Italia all’Università di Cagliari

La sicurezza delle applicazioni web, Owasp Italia all’Università di Cagliari

L’aula magna della facoltà di Ingegneria ospita l’evento curato dagli specialisti Giorgio Giacinto e Davide Ariu e da Matteo Meucci. La giornata si inserisce nel mese europeo dedicato alla cybersecurity. La testimonianza del team maHACKeroni e di altri esperti di caratura internazionale
17 ottobre 2018
Il mondo della cibernetica e della sicurezza informatica, punto di forza dei ricercatori dell'ateneo del capoluogo

L'Owasp day Italia si sviluppa con il supporto del PraLab nell'aula magna di Ingegneria e architettura

Mario Frongia

Venerdì 19 ottobre, dalle 10, l’aula magna della facoltà di Ingegneria - piazza d’Armi, via Marengo, Cagliari - ospita la tappa italiana dell’Owasp day. Ai lavori - curati dagli specialisti Giorgio Giacinto e Davide Ariu, afferenti al PraLab del Diee (Dipartimento ingegneria elettrica ed elettronica dell’Università di Cagliari) - prendono parte i ricercatori e docenti dell’ateneo con alcuni dei principali esperti del settore. La partecipazione è gratuita ma è gradita la registrazione su Eventbrite (www.eventbrite.it/e/biglietti-owasp-italy-day-2018-cagliari-50038283854).

 

Giorgio Giacinto, ordinario di Ingegneria informatica, insegna  al Dipartimento di ingegneria elettrica ed elettronica dell'Università di Cagliari
Giorgio Giacinto, ordinario di Ingegneria informatica, insegna al Dipartimento di ingegneria elettrica ed elettronica dell'Università di Cagliari

Argomenti della cibernetica e della Innovation technology che riguardano la quotidianità dei cittadini

Un tema delicato e attuale, con forti riverberi sulla quotidianità dei cittadini. La sicurezza delle applicazioni web è al centro dei lavori organizzati da Owasp (Open web application security project) Italia, guidata da Matteo Meucci. “L’evento - spiega il professor Giacinto – evidenzia caratteristiche più applicative che scientifiche. L’obiettivo è fornire ai partecipanti indicazioni pratico operative, ancora prima di quelli che sono i passi avanti della ricerca. In sostanza, anche tenendo presente che l’associazione Owasp è composta da ricercatori universitari e da professionisti, possiamo considerare l’appuntamento come una costola delle attività di ricerca”. La giornata si inserisce fra gli eventi del mese europeo della cybersecurity (Ecsm - European Cyber Security Month) ed è una tappa italiana dell’Owasp Day.


 

Il team del PraLab (foto d'archivio unica.it)
Il team del PraLab (foto d'archivio unica.it)

Esperienze e sicurezza applicativa al centro dei lavori di venerdì 19 ottobre

Organizzato dal capitolo italiano di Owasp in collaborazione con il PraLab dell’ateneo di Cagliari, l’evento ospita interventi sulla sicurezza applicativa. Un settore , attorno al quale la Owasp Foundation ha promosso importanti iniziative. Ad aprire i lavori, David Calligaris, (direttore Vulnerability research & security testing automation, Huawei-Monaco di Baviera). A seguire, verranno affrontati i temi della Api Security e del Testing delle applicazioni mobili, con una panoramica sulle principali cause di vulnerabilità nelle applicazioni web. Infine, la testimonianza del team mHACKeroni (http://mhackeroni.it), reduce dalle finali del Capture The Flag di Defcon. Previsti i contributi di Igino Corona (Pluribus One), Giuseppe Porcu (Minded Security), Marco Pacchiardo (Senior enterprise security architect Emea-Akamai technologies),, Marco Festa (Politecnico Milano. La sintesi degli interventi sul sito https:// www.owasp.org/index.php/Italy_OWASP_Day_Cagliari_2018#tab=Abstracts.

Informazioni: https://cybersecuritymonth.eu); (https:// www.owasp.org/index.php/Italy_OWASP_Day_Cagliari_2018#tab=Agenda); (https://www.owasp.org/index.php/Italy) (http://pralab.diee.unica.it) http://owasp.org
Cagliari, 17 ottobre 2018

Il complesso e delicato mondo della cibersecurity, degli hacker e dei rischi connessi al web
Il complesso e delicato mondo della cibersecurity, degli hacker e dei rischi connessi al web

Ultime notizie

20 marzo 2019

Olimpiadi delle Neuroscienze, i vincitori

Terminata la fase locale ospitata dall'Università di Cagliari: Alessia Melis (Liceo Scientifico Pacinotti di Cagliari) a pari merito con Alberto Piroddi (Liceo Scientifico Euclide di Cagliari), e Andreea Doloc (Liceo Scientifico Pacinotti di Cagliari) rappresenteranno la Sardegna nella finale nazionale. Durante la gara, graditissima visita a sorpresa di Micaela Morelli, Prorettore alla Ricerca e Presidente della Società Italiana di Neuroscienze (SINS), promotore dell’evento a livello nazionale. RASSEGNA STAMPA

20 marzo 2019

Disabilità sociali e diritti umani, al via il progetto

Finanziato dalla Commissione Europea, coordinato da Mauro Giovanni Carta, docente dell’Università di Cagliari e realizzato con la collaborazione della sede centrale di Ginevra dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) – Europa, dell’Ufficio dell’Alto Commissario per i Diritti umani dell’ONU, del Ministero della Salute del Libano, ABAAD (ONG Libano), IDRAAC (ONG Libano), Associazione degli Psichiatri dell’Armenia, AMBRA (ONG Armena), Ministero della Salute – Autorità per la Salute Mentale – Ghana, MEHSOG (ONG Ghana), MindFreedom Ghana (ONG Ghana). In corso il meeting di apertura, giovedì 21 marzo la presentazione alla stampa. RASSEGNA STAMPA

20 marzo 2019

Anna Maria Fulghesu presidente nazionale Sigia

La Società italiana di ginecologia dell’infanzia e dell’adolescenza ha conferito per acclamazione l’incarico alla specialista dell’ateneo di Cagliari durante l'assemblea tenutasi a Firenze. Le congratulazioni del rettore, Maria Del Zompo

19 marzo 2019

Spazi d'asilo: tra leggi, politiche e pratiche

Venerdì 22 marzo alle 11 al Campus di Sa Duchessa seminario di Silvia Aru, Marie Curie Fellow presso l'University of Amsterdam, che – partendo dal progetto di ricerca che sta realizzando – parlerà del sistema di accoglienza dei richiedenti asilo in Europa con focus sull’Italia e sulla relocation verso i Paesi del nord Europa

Questionario e social

Condividi su: