UniCa UniCa News Notizie La sicurezza delle applicazioni web, Owasp Italia all’Università di Cagliari

La sicurezza delle applicazioni web, Owasp Italia all’Università di Cagliari

L’aula magna della facoltà di Ingegneria ospita l’evento curato dagli specialisti Giorgio Giacinto e Davide Ariu e da Matteo Meucci. La giornata si inserisce nel mese europeo dedicato alla cybersecurity. La testimonianza del team maHACKeroni e di altri esperti di caratura internazionale
17 ottobre 2018
Il mondo della cibernetica e della sicurezza informatica, punto di forza dei ricercatori dell'ateneo del capoluogo

L'Owasp day Italia si sviluppa con il supporto del PraLab nell'aula magna di Ingegneria e architettura

Mario Frongia

Venerdì 19 ottobre, dalle 10, l’aula magna della facoltà di Ingegneria - piazza d’Armi, via Marengo, Cagliari - ospita la tappa italiana dell’Owasp day. Ai lavori - curati dagli specialisti Giorgio Giacinto e Davide Ariu, afferenti al PraLab del Diee (Dipartimento ingegneria elettrica ed elettronica dell’Università di Cagliari) - prendono parte i ricercatori e docenti dell’ateneo con alcuni dei principali esperti del settore. La partecipazione è gratuita ma è gradita la registrazione su Eventbrite (www.eventbrite.it/e/biglietti-owasp-italy-day-2018-cagliari-50038283854).

 

Giorgio Giacinto, ordinario di Ingegneria informatica, insegna  al Dipartimento di ingegneria elettrica ed elettronica dell'Università di Cagliari
Giorgio Giacinto, ordinario di Ingegneria informatica, insegna al Dipartimento di ingegneria elettrica ed elettronica dell'Università di Cagliari

Argomenti della cibernetica e della Innovation technology che riguardano la quotidianità dei cittadini

Un tema delicato e attuale, con forti riverberi sulla quotidianità dei cittadini. La sicurezza delle applicazioni web è al centro dei lavori organizzati da Owasp (Open web application security project) Italia, guidata da Matteo Meucci. “L’evento - spiega il professor Giacinto – evidenzia caratteristiche più applicative che scientifiche. L’obiettivo è fornire ai partecipanti indicazioni pratico operative, ancora prima di quelli che sono i passi avanti della ricerca. In sostanza, anche tenendo presente che l’associazione Owasp è composta da ricercatori universitari e da professionisti, possiamo considerare l’appuntamento come una costola delle attività di ricerca”. La giornata si inserisce fra gli eventi del mese europeo della cybersecurity (Ecsm - European Cyber Security Month) ed è una tappa italiana dell’Owasp Day.


 

Il team del PraLab (foto d'archivio unica.it)
Il team del PraLab (foto d'archivio unica.it)

Esperienze e sicurezza applicativa al centro dei lavori di venerdì 19 ottobre

Organizzato dal capitolo italiano di Owasp in collaborazione con il PraLab dell’ateneo di Cagliari, l’evento ospita interventi sulla sicurezza applicativa. Un settore , attorno al quale la Owasp Foundation ha promosso importanti iniziative. Ad aprire i lavori, David Calligaris, (direttore Vulnerability research & security testing automation, Huawei-Monaco di Baviera). A seguire, verranno affrontati i temi della Api Security e del Testing delle applicazioni mobili, con una panoramica sulle principali cause di vulnerabilità nelle applicazioni web. Infine, la testimonianza del team mHACKeroni (http://mhackeroni.it), reduce dalle finali del Capture The Flag di Defcon. Previsti i contributi di Igino Corona (Pluribus One), Giuseppe Porcu (Minded Security), Marco Pacchiardo (Senior enterprise security architect Emea-Akamai technologies),, Marco Festa (Politecnico Milano. La sintesi degli interventi sul sito https:// www.owasp.org/index.php/Italy_OWASP_Day_Cagliari_2018#tab=Abstracts.

Informazioni: https://cybersecuritymonth.eu); (https:// www.owasp.org/index.php/Italy_OWASP_Day_Cagliari_2018#tab=Agenda); (https://www.owasp.org/index.php/Italy) (http://pralab.diee.unica.it) http://owasp.org
Cagliari, 17 ottobre 2018

Il complesso e delicato mondo della cibersecurity, degli hacker e dei rischi connessi al web
Il complesso e delicato mondo della cibersecurity, degli hacker e dei rischi connessi al web

Ultime notizie

27 gennaio 2020

GIORNATA DELLA MEMORIA, il contributo dell’Ateneo

Per ricordare la Shoah lunedì 27 gennaio al mattino all’incontro istituzionale nell’Auditorium del Conservatorio l’intervento del Rettore Maria Del Zompo e di Aldo Accardo, ordinario di Storia contemporanea. Al pomeriggio seminario di approfondimento organizzato dal Dipartimento di Lettere, Lingue e Beni culturali nell’ex Aula magna di Scienze della Terra. LA NOTIZIA DELLE INIZIATIVE dell'Università degli Studi di Cagliari anche su "LA REPUBBLICA"

27 gennaio 2020

PER NON DIMENTICARE

Prestigiosa iniziativa culturale del Dipartimento di Lettere, lingue e beni culturali dopo la mattinata organizzata dalla Prefettura al Conservatorio di Cagliari con gli alunni delle scuole di Cagliari. Il Rettore Del Zompo, interrotta dagli applausi: “Non ci sono più razze, ne esiste solo una: quella umana. Esiste però certamente il razzismo: per questo serve una forte presa di coscienza collettiva”. Rossana Martorelli, Presidente di Studi umanistici: “E’ importante l’educazione del senso umano, la nostra facoltà vuol dare il suo contributo”. Ignazio Putzu, Direttore del Dipartimento: “Il momento che viviamo richiama tutti a particolari responsabilità etiche e morali: la memoria è un testimone che non possiamo lasciare cadere”. Resoconto, IMMAGINI e VIDEO

26 gennaio 2020

Master in endodonzia clinica e chirurgica, l’ateneo all’avanguardia

La cerimonia di chiusura si è tenuta in rettorato. “Mi compiaccio per la vitalità e la qualità del vostro lavoro” ha detto Maria Del Zompo. “Siamo onorati di aver chiuso l’anno in aula magna” ha aggiunto Elisabetta Cotti. In Cittadella universitaria a Monserrato la concomitante apertura del percorso innovativo 2020/21

24 gennaio 2020

Abusi stupefacenti

Il Corriere della Sera pubblica un dialogo tra il farmacologo Gaetano Di Chiara, professore emerito di Farmacologia all’Università di Cagliari e presidente onorario della Società Italiana tossicodipendenze (Sitd), e il sociologo Luigi Manconi, senatore per tre legislature, all’interno di un focus su droghe, alcol e dipendenze. Manconi: la cannabis va sottoposta alle stesse regole di alcol e tabacco. Di Chiara: no, fa male, molto male

Questionario e social

Condividi su: