UniCa UniCa News Notizie ALLERTA METEO, ATTIVITA’ SOSPESE FINO ALLE 6 DEL 12 OTTOBRE, CHIUSI ANCHE TUTTI GLI UFFICI

ALLERTA METEO, ATTIVITA’ SOSPESE FINO ALLE 6 DEL 12 OTTOBRE, CHIUSI ANCHE TUTTI GLI UFFICI

Le decisione presa dai vertici dell'Ateneo in seguito all'avviso diramato dalla Protezione civile. Tutti i dettagli: disposta in serata anche la chiusura di tutti gli uffici. Docenti e personale tecnico amministrativo non dovranno recarsi al lavoro
10 ottobre 2018
Allerta meteo fino al 12 ottobre 2018

Ad integrazione  delle precedenti disposizioni, in applicazione dell'ordinanza del sindaco del comune di Cagliari n. 58 del 10 ottobre 2018, si dispone la CHIUSURA DI TUTTI GLI UFFICI DELL'ATENEO situati nei comuni di Cagliari, Monserrato, Assemini, e la sospensione di tutte le attività da oggi 10 ottobre fino alle ore 6 del mattino di venerdì 12 ottobre 2018.

Docenti e personale tecnico amministrativo non dovranno recarsi al lavoro e potranno usufruire di ferie o recupero orario.

La direzione del personale provvederà alla gestione della giornata di assenza fornendo maggiori dettagli. 

Per le necessità legate a servizi essenziali, i responsabili provvederanno a dare eventuali ulteriori  disposizioni direttamente ai singoli lavoratori interessati.

Terzi collaboratori dovranno adeguare le loro attività alla chiusura degli uffici.


Il Rettore e il Direttore generale

 

Sergio Nuvoli

Cagliari, 10 ottobre 2018 - A causa dell’allerta meteo diramato dalla Protezione civile, a partire da oggi, 10 ottobre 2018, e fino alle 6 del mattino del 12 ottobre IN TUTTO L’ATENEO sono sospese le seguenti attività:
- attività didattiche (esempi: lezioni, esami, esercitazioni, seminari, laboratori, collaborazioni studentesche, Erasmus)
- biblioteche, aule studio e attività connesse
- segreterie studenti
- discussione delle lauree
- attività congressuali

Tutte le attività in qualche modo legate al servizio agli studenti e al pubblico interromperanno il servizio nelle ore indicate.
i docenti e il personale tecnico-amministrativo possono recarsi al lavoro, salvo i casi per i quali ci siano difficoltà determinate dagli eventi (difficoltà a raggiungere la sede di lavoro per via dei trasporti, o difficoltà familiari determinate dal fatto che i figli non vanno a scuola).

RACCOMANDIAMO di consultare costantemente il sito web e le pagine dei social ufficiali dell’Ateneo, su cui saranno forniti aggiornamenti sulla situazione, a seguito dell’emanazione di ulteriori ordinanze.

 

Ultime notizie

18 aprile 2019

Alla Cittadella dei Musei il primo libro di Camillo Golgi

Le telecamere della RAI all'interno delle sale dove è esposto Il prezioso volume, scritto dal primo scienziato italiano insignito con il Premio Nobel, che fa parte della collezione di rari testi scientifici donati da Giuseppe Sterzi (fino al 1919 direttore dell’istituto anatomico) all’Università di Cagliari. L’esposizione, organizzata dal professor Alessandro Riva e inaugurata dal Rettore, è visitabile fino al 30 aprile. Resoconto, GALLERIA FOTOGRAFICA, RASSEGNA STAMPA e VIDEOPITCH con i servizi andati in onda nel TG della RAI

18 aprile 2019

Ricerca, la radiologia dell’ateneo su Lancet neurology

La prestigiosa rivista ospita il lavoro sulla prevenzione dello stroke ischemico che ha per prima firma Luca Saba: “Abbiamo definito le strategie e le potenzialità che determinano la vulnerabilità della placca carotidea”

17 aprile 2019

Cus Cagliari, Marco Meloni presidente fino al 2022

L’assemblea del sodalizio sportivo dell’Università di Cagliari ha riconfermato il dirigente per il prossimo quadriennio. La cordata guidata da Stefano Arrica ha ritirato le candidature. I lavori sono stati presieduti dal pro rettore vicario, Francesco Mola: “In bocca al lupo, ragazzi!”

17 aprile 2019

Trattamento delle dipendenze in Sardegna, nasce un Centro informazioni

NUOVO SERVIZIO DELLA RAI sull'opportunità nata nell’ambito del lavoro di tesi di sei laureandi dei corsi di laurea in Assistenza Sanitaria e Tecnica della Riabilitazione Psichiatrica: fornirà telefonicamente informazioni affidabili sul tipo di struttura a cui rivolgersi in base alla dipendenza che viene manifestata. E’ la risposta dell’Ateneo al bisogno di salute che arriva dal territorio: “Solo il 10% degli alcolisti chiede aiuto – spiega Roberta Agabio, responsabile del Centro – e spesso per farlo impiega 20 anni”. Il numero da chiamare è lo 0706754307. RASSEGNA STAMPA e i due SERVIZI del TG della RAI

Questionario e social

Condividi su: