UniCa UniCa News Notizie La ricerca UniCa a "Mi manda RaiTre"

La ricerca UniCa a "Mi manda RaiTre"

Gian Luca Marcialis intervistato dalla storica trasmissione di approfondimento della RAI sui sistemi di riconoscimento biometrici e sugli strumenti utilizzati per eluderli. Con il plauso degli ospiti in studio e la dimostrazione che, ancora una volta, lo studio dei nostri ricercatori è stimato anche a livello nazionale. VIDEO integrale
02 ottobre 2018
GUARDA IL SERVIZIO, INTRODOTTO IN STUDIO DA SALVO SOTTILE, SEGUITO DAL COMMENTO DEL GEN. RAPETTO

di Sergio Nuvoli

Cagliari, 2 ottobre 2018 “Mi Manda Rai Tre”, la storica trasmissione di approfondimento della Rai, ha intervistato nei giorni scorsi il prof. Gian Luca Marcialis, docente di Sistemi di elaborazione delle informazioni al Dipartimento di Ingegneria elettrica ed elettronica, e visitato i laboratori del suo team: il docente ha risposto a domande sui sistemi di sicurezza biometrici e svelato alcuni “trucchi” che vengono usati per eluderli. L’intervista è andata in onda nella puntata di oggi su RaiTre, all'interno dello "storico programma di Rai3, condotto ogni giorno da Salvo Sottile", si legge sul sito della RAI, che "conferma la mission di sempre: dar voce a chi ha subito truffe, soprusi, disagi".

Ancora una volta la ricerca UniCa – con gli studi dei suoi docenti e dei suoi ricercatori e ricercatrici – si fa notare a livello nazionale: la troupe guidata dalla giornalista Alessandra Rossi si è recata nei giorni scorsi nei laboratori di via Is Maglias per realizzare il servizio.

Potete vedere il video completo, con l'introduzione di Salvo Sottile in studio e - dopo il servizio - il qualificato commento del gen. Umberto Rapetto, esperto di sicurezza informatica, che conferma quanto il team del prof. Marcialis sia ben conosciuto in tutta Italia. 

Il prof. Gian Luca Marcialis indica un'elaborazione compiuta da uno dei suoi collaboratori
Il prof. Gian Luca Marcialis indica un'elaborazione compiuta da uno dei suoi collaboratori

Link

Ultime notizie

24 giugno 2022

International Smart City School 2022: the challenge of climate change

SUMMER SCHOOL EUROPEA A CAGLIARI. Dal 20 giugno sono iniziate le attività della scuola internazionale sulle smart cities e la sfida imposta dal cambiamento climatico. L’iniziativa dell’Università di Cagliari, curata dal docente Luigi Mundula e organizzata insieme agli altri atenei Ue dell’alleanza Educ - Paris Nanterre, Rennes 1, Potsdam, Masaryk, Pécs - impegnerà studenti e professori delle sei università fino al primo luglio. In programma un ricco calendario di lezioni in lingua inglese, eventi, aperiNET, lavori di gruppo, visite di studio e culturali, con ampio spazio all’interazione dei partecipanti internazionali

24 giugno 2022

Un percorso che punta sulle persone: inaugurato oggi il master in gestione delle risorse umane

“L’obiettivo è agire sul territorio per rilanciarlo attraverso la formazione di profili di alta professionalità”: così Gianni Fenu, prorettore vicario dell’Università di Cagliari, ha aperto l’incontro inaugurale del master di II livello in Gestione e sviluppo delle risorse umane, che formerà 36 professioniste e professionisti nel settore della gestione e valorizzazione del personale.

23 giugno 2022

Gestione e sviluppo delle risorse umane: il 24 giugno l’evento inaugurale del master

Nasce in collaborazione con l’ASPAL il nuovo master dell’Università di Cagliari dedicato a formare nuovi manager delle risorse umane. Si tratta di figure chiave per le imprese, sempre più impegnate non solo nel controllo, ma anche nella valorizzazione del personale. L’evento di inaugurazione si svolgerà alle 10 nell’Aula Magna del Rettorato, in via Università 40

23 giugno 2022

Antonio Pigliaru Workshop on Social Norms & Cultural Codes

Si svolgerà sabato 25 giugno nell’Aula Maria Lai una conferenza internazionale ispirata all'opera di Antonio Pigliaru sul Codice della Vendetta Barbaricina, a 100 anni dalla nascita del giurista, filosofo ed etnografo sardo. Organizzata in occasione della nuova edizione della famosa opera del grande studioso sardo, l'iniziativa metterà a confronto studiosi e ricercatori provenienti da tutto il mondo sulla persistenza e sull'evoluzione delle norme sociali e sul ruolo dei codici culturali e dei codici d’onore

Questionario e social

Condividi su: