UniCa UniCa News Notizie Ricercatori di UniCa al Security Technology SAB Summit 2018

Ricercatori di UniCa al Security Technology SAB Summit 2018

Battista Biggio e Davide Ariu sono intervenuti nei giorni scorsi al workshop sulla cybersecurity, organizzato da Huawei a Monaco
26 luglio 2018
L'intervento di Davide Ariu al Security Technology SAB Summit 2018

di Valeria Aresu

Cagliari, 26 luglio 2018 – I ricercatori del dipartimento di Ingegneria elettrica ed elettronica Battista Biggio e Davide Ariu sono intervenuti al Security Technology SAB Summit 2018, l’evento sulla cybersecurity organizzato dal colosso cinese Huawei nei giorni scorsi a Monaco che riunisce i maggiori esperti europei del settore.

Battista Biggio ha illustrato le problematiche relative alla sicurezza dell’intelligenza artificiale e la facilità con cui è possibile manipolare i dati elaborati dalle tecnologie AI per fuorviarne la capacità di rilevazione. Si tratta di un’attività di ricerca portata avanti dal PRALab con lo scopo di costruire sistemi che utilizzino le intelligenze artificiali in maniera più sicura ed affidabile, in modo che un eventuale malfunzionamento non possa causare danni all’uomo.

L’intervento di Davide Ariu ha invece mostrato le potenzialità del software AISafe DNS  - un progetto di ricerca finanziato da Sardegna Ricerche grazie al bando  “Aiuti per Progetti di Ricerca e Sviluppo” – sviluppato dal nostro ateneo in collaborazione con Pluribus One. Il software permetterà di rilevare le minacce e le truffe perpetrate sul web a discapito degli utenti.  

Insieme ai ricercatori del nostro Ateneo, erano presenti  studiosi provenienti  dalle maggiori università europee (ETH Zurich, Ecole Normale Superiore di Parigi e Royal Holloway University of London) e da alcune aziende a forte innovazione scientifica.

Battista Biggio interviene al Security Technology SAB Summit 2018
Battista Biggio interviene al Security Technology SAB Summit 2018

Ultime notizie

29 novembre 2020

EDUC, la presentazione dell'Alleanza tra atenei europei

Martedì 1 dicembre dalle 14 si svolgerà l'evento annuale di presentazione della rete EDUC, l'alleanza europea di università di cui fa parte il nostro Ateneo. Sarà l'occasione per illustrare le iniziative e le opportunità di studio e ricerca per studenti, studentesse, docenti. UniCa sarà rappresentata da Alessandra Carucci, Prorettore all'Internazionalizzazione. Recentemente il Rettore Maria Del Zompo ha presentato il progetto EDUC, a nome di tutta l'Alleanza, al primo meeting dei network universitari europei. IL LINK PER SEGUIRE L'EVENTO

28 novembre 2020

Maria Del Zompo su D di Repubblica

L’inserto del quotidiano nazionale dedica un lungo e dettagliato servizio di Gloria Riva alle donne che attualmente ricoprono la carica di rettore negli Atenei italiani. L’articolo – che indaga la scarsa presenza femminile nei posti di più alta responsabilità - si apre e si chiude con il vertice dell’Ateneo di Cagliari. Oggi, sabato 28 novembre, in tutte le edicole italiane

27 novembre 2020

La Notte europea dei ricercatori tra territorio e società civile

Undici dipartimenti e oltre settanta specialisti dell’ateneo coinvolti nell'evento Sharper2020. Il rettore Maria Del Zompo ha aperto l’evento on line e sul web c "Vi auguro di divertirvi e soddisfare la vostra sete di conoscenza. Colgo l'occasione per sottolineare la nostra attenzione e il nostro lavoro contro le discriminazioni e le violenze di genere". Una proficua maratona sulla scienza avvicinante, coinvolgente e spiegata alle nuove generazioni

27 novembre 2020

I 400 anni di UniCa colorano le notti di Cagliari

Fino al 30 novembre dalle 17.30 alle 23 è possibile ammirare sulla Torre dell'Elefante il logo ideato da Stefano Asili e scelto dall’Ateneo per celebrare i quattro secoli di vita. Un altro modo, innovativo e di grande impatto visivo, per dimostrare la vicinanza dell’Università ai cagliaritani e ai sardi in generale: “Uniti nel sapere da 400 anni”. Un simbolo fortissimo per tutti i cagliaritani illuminato nella felice ricorrenza della Notte dei Ricercatori. RASSEGNA STAMPA

Questionario e social

Condividi su: