UniCa UniCa News Notizie I primi passaporti europei per le qualifiche dei rifugiati

I primi passaporti europei per le qualifiche dei rifugiati

Cerimonia in Aula magna mercoledì 25 luglio alle 11.30 nell'Aula magna del Rettorato. Prosegue con UniCa il progetto del Consiglio d'Europa, sostenuto dal Ministero dell’Istruzione, «European qualification passport for refugees»: l'importante documento sarà consegnato a giovani provenienti dal Senegal, dalla Guinea, dalla Nigeria, dal Mali, dal Marocco, dal Pakistan, dall’Algeria, dal Camerun e dalla Costa d’Avorio che nei giorni scorsi hanno superato le verifiche
25 luglio 2018
Il logo dell'iniziativa

di Sergio Nuvoli

Cagliari, 23 luglio 2018 - Il Rettore dell’Università di Cagliari, Maria Del Zompo, terrà mercoledì 25 luglio alle 10.30 nella Sala Consiglio del Rettorato (in via Università 40) una conferenza stampa per presentare il “Passaporto europeo per le qualifiche dei rifugiati”, che sarà consegnato subito dopo a 12 giovani che si trovano in Italia come richiedenti asilo, rifugiati o con permesso per motivi umanitari. La prof.ssa Del Zompo sarà affiancata da Alessandra Carucci, Prorettore all’Internazionalizzazione, che ha curato tutta l’iniziativa, e da alcuni dei rifugiati che hanno ottenuto il passaporto.

Si tratta del progetto del Consiglio d'Europa, sostenuto dal Ministero dell’Istruzione, «European qualification passport for refugees» (Eqpr) che per la prima volta viene sperimentato in Italia: il Passaporto è un documento che contiene la valutazione delle qualifiche accademiche dei rifugiati che hanno conseguito un titolo finale di scuola secondaria o universitario ma che non hanno con sé la relativa documentazione per dimostrarlo. Contiene anche informazioni sulle esperienze lavorative e sulle competenze linguistiche dell’individuo. In questo modo, ai rifugiati che hanno richiesto il riconoscimento dei propri titoli e di poter continuare gli studi all’Università di Cagliari viene riconosciuta la possibilità di farlo.

Subito dopo la conferenza stampa, il Passaporto sarà consegnato – nel corso di una cerimonia in Aula magna - a 12 giovani che hanno superato positivamente le verifiche curate dal CIMEA (l’organismo che si occupa della procedura) e dai valutatori di UniCa e di altri atenei: provengono dal Senegal, dalla Guinea, dalla Nigeria, dal Mali, dal Marocco, dal Pakistan, dall’Algeria, dal Camerun e dalla Costa d’Avorio. L’Università di Cagliari, nell’ambito di questo progetto, li affianca nel cammino dell’integrazione.

Link

Ultime notizie

08 dicembre 2021

Congresso nazionale degli operatori radiofonici universitari

A Cagliari, dal 10 al 12 dicembre, il primo raduno della categoria sul tema “Il futuro della radiofonia italiana universitaria: proposte per una visione più europea”. In arrivo nel capoluogo sardo i rappresentanti di oltre trentatré emittenti studentesche da tutta Italia che si incontreranno nella Mediateca del Mediterraneo. Organizzazione a cura di Unica Radio, la webradio degli studenti dell'Università di Cagliari

07 dicembre 2021

DUST IN THE WIND

Perturbazioni e problemi idroclimatici antropogenici nelle terre aride: giovedì 9 dicembre il seminario della professoressa statunitense Kathleen Nicoll (University of Utah) su cause ed effetti della desertificazione in regioni a rischio di siccità, come il Mediterraneo, a confronto con le variabili ecogeomorfiche e le attività umane alla base delle tempeste di polvere a Salt Lake City e nelle vicine montagne Wasatch. Appuntamento organizzato su Teams dal Dipartimento di Scienze chimiche e geologiche e coordinato dal professor Guido Mariani nell’ambito del ciclo di seminari 2021-22 dei Corsi di laurea in Geologia e Scienze e tecnologie geologiche

07 dicembre 2021

BIP, giornata di recruiting

Si svolgerà martedì 21 dicembre, nel Centro servizi di Ateneo per l'innovazione e l'imprenditorialità dell‘Università di Cagliari in via Ospedale 121, la giornata di reclutamento organizzata dalla società di consulenza internazionale BIP Consulting. L'evento è riservato a studentesse e studenti laureandi o laureati nelle discipline STEM. Per partecipare occorre inviare il curriculum entro il 16 dicembre

07 dicembre 2021

Adotta un'impresa

Giunge al quarto anno il progetto che mette in relazione le studentesse e gli studenti dell'Università degli Studi di Cagliari con le aziende del territorio. L'iniziativa è promossa all'interno del corso di Marketing digitale, tenuto da Francesca Cabiddu, per il corso di laurea in Data Science, Business Analytics e Innovazione. Sette le imprese coinvolte: IMI Remosa, Fluorsid, Portale Sardegna, Eurobetonsud, Fattorie Renolia, Biho Cafè Bistro' e Fantasy Pizzeria

Questionario e social

Condividi su: