UniCa UniCa News Notizie Resignifications: the black Mediterranean

Resignifications: the black Mediterranean

Sabato 9 giugno Mauro Pala interviene al convegno internazionale sul Mediterraneo, nato dalla sinergia della New York University, la Harvard University e l’Università di Palermo
04 giugno 2018
La locandina dell'iniziativa

di Valeria Aresu

Cagliari, 4 giugno 2018 –Si svolgerà nelle giornate da mercoledì 6 a sabato 9 giugno, a Palermo, il convegno internazionale dedicato agli studi sul Mediterraneo dal titolo “Resignifications: the black Mediterranean”, ispirato al testo “Black Atlantic” di Paul Gilroy.  L’iniziativa è il frutto di una collaborazione tra l’Università di Palermo, l’Harvard University e la New York University, con l’obiettivo di discutere sulle implicazioni storico sociali delle migrazioni contemporanee. Insieme a giornalisti, artisti e scrittori, si cercherà di ipotizzare come oggi possano essere implementate pratiche di integrazione sullo sfondo di un'Europa progressivamente multietnica e multiculturale.

Tra i partecipanti, provenienti da varie università americane ed europee, sarà presente anche Mauro Pala, docente di Letterature comparate e post coloniali del nostro ateneo, con un intervento dedicato al  Mediterraneo nell'opera di Edward Said. 
Al convegno interverranno anche Wole Soyinka, premio Nobel 1986 per la letteratura (verrà presentato dall'organizzatrice siciliana del convegno, la Prof. Di Maio, che lo ha tradotto in Italiano) Paul Gilroy, docente di cultural studies al King's College di Londra, Igiaba Scego, una delle voci più significative della letteratura della migrazione in Italia, Iain Chambers, docente all'Orientale di Napoli, Henry Louis Gates jr., direttore dell'Hutchins Center for African American Research, di Harvard, punto di riferimento imprescindibile della cultura Afro- American. 

Mauro Pala, docente di Letterature comparate e post coloniali
Mauro Pala, docente di Letterature comparate e post coloniali

Ultime notizie

30 novembre 2022

Municipalità, social e pandemia: lo stato dell'arte con Le parole giuste

La comunicazione pubblica delle amministrazioni comunali in Sardegna durante il lockdown. Epic Pops, progetto diretto dal sociologo Alessandro Lovari, ha analizzato circa 70 mila post pubblicati nel periodo pandemico sulle pagine istituzionali facebook e instagram dei municipi della Sardegna. Sono stati presentati i risultati nel corso del seminario che si è tenuto nell’aula magna Maria Lai. Contattati i 377 comuni isolani

29 novembre 2022

Con la Rete delle università sostenibili, l’ateneo di Cagliari in luce per la Settimana europea dei rifiuti

Terza missione sempre uno dei punti di forza del nostro ateneo. In occasione dell'European Week for Waste Reduction, le attività di UniCa in particolare evidenza con gli interessanti progetti di economia circolare curati dai professori Mauro Coni e Aldo Muntoni (Dipartimento di ingegneria civile, ambientale e architettura), presentati recentemente anche nel programma Linea Verde Life su Rai1

29 novembre 2022

Quando c'era Enrico Berlinguer

Si è tenuta ieri la seconda delle tre giornate del convegno “La cultura italiana negli anni di Berlinguer”, organizzato dalla Fondazione Enrico Berlinguer con il patrocinio dell’Università di Cagliari e il sostegno di Fondazione di Sardegna, Legacoop, Unipol e Cgil. Si parlerà di cinema, letteratura, teatro, musica, arti visive. Ai lavori hanno preso parte numerosi docenti del nostro ateneo

28 novembre 2022

L’Università di Cagliari verso l’award ''HR Excellence in Research''

Lunedì 5 dicembre 2022 nell’aula magna del rettorato il seminario istituzionale per presentare la strategia dell’ateneo e il lavoro della Struttura interna e della Cabina di regia che soprintendono a tutte le fasi di attuazione della Human Resources Strategy for Researchers (HRS4R) per ottenere il riconoscimento ufficiale dalla Commissione Europea. Ospiti e relatori dell'evento il professore emerito Fulvio Esposito (Università di Camerino) e la dottoressa Chiara Biglia (Politecnico di Torino)

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie