UniCa UniCa News Notizie Sardegna Regione Spaziale

Sardegna Regione Spaziale

Venerdì 8 giugno nella Sala Convegni dell’Unione Sarda si discute delle novità sulla ricerca aerospaziale: organizza la rivista Airpress in collaborazione con Vitrociset, partecipa Roberto Battiston, presidente dell'Agenzia Spaziale Italiana. Per UniCa interverrà Massimo Vanzi, delegato dell'Ateneo per l’Aerospazio
08 giugno 2018
La locandina dell'evento

di Valeria Aresu

Cagliari, 4 giugno 2018 - Si terrà nel’auditorium dell’Unione Sarda, a Cagliari, l’evento “Sardegna regione spaziale”, organizzato da Airpress in collaborazione con Vitrociset, azienda italiana leader nei servizi per l’ICT. L'incontro sarà l'occasione per fare il punto sulle attività spaziali in Sardegna, una Regione che ha fatto dell’aerospazio un settore strategico del proprio sviluppo.

Alla tavola rotonda - moderata da Flavia Giacobbe, direttrice di Airpress – porterà i saluti delll'Ateneo Massimo Vanzi, delegato del Rettore per l’Aerospazio. Tra i relatori anche Nicolò D’Amico, presidente dell’INAF e docente di astrofisica del nostro Ateneo, insieme a Roberto Battiston, presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana, Paolo Solferino, amministratore delegato di Vitrociset, e Paolo Puri, responsabile nazionale per il PRS di Galileo.

L’obiettivo dell’incontro è delineare come aziende, istituzioni e mondo della ricerca possano promuovere insieme policy virtuose, partendo dal best case realizzato dalla Regione Sardegna.

Sono tanti, infatti, gli esempi d’eccellenza sarda per il comparto aerospaziale. Basti citare il Sardinia Radio Telescope, il telescopio più grande d’Europa, che si trova a San Basilio per il quale sono stati avviati i servizi di comunicazione e navigazione della Sardinia Deep Space Antenna (SDSA). La nuova infrastruttura è il risultato di un’intensa collaborazione che ha coinvolto l’ASI, l’INAF e l’Università di Cagliari, e permetterà di seguire le maggiori missioni di esplorazione interplanetaria, dalla Luna a Marte, fino allo spazio profondo. 

Il programma del convegno
Il programma del convegno

Ultime notizie

06 luglio 2022

Esperti di logica e filosofia in arrivo a Cagliari da tutto il mondo

Il 22° workshop ‘'Trends in Logic’' si terrà nell’ateneo cagliaritano dal 18 al 20 luglio 2022. L’evento, intitolato '‘Strong & Weak Kleene Logics’', è organizzato dal gruppo di ricerca Alophis del Dipartimento di Pedagogia, Scienze psicologiche e Filosofia in collaborazione con il Dipartimento di Matematica e Informatica. Il professor Roberto Giuntini nel comitato scientifico internazionale che presiede i lavori

04 luglio 2022

UniCa4Ukraine, conclusi i corsi di italiano

Venti cittadine ucraine hanno seguito le lezioni tenute da studentesse e studenti dei corsi di laurea magistrale in Lingue e letterature europee ed americane, Traduzione specialistica dei testi e in Filologie e letterature classiche e moderne. Nei giorni scorsi la consegna degli attestati di partecipazione

30 giugno 2022

STOREM. Giornate di studio internazionale sul tema della sostenibilità legata alle attività turistiche

Giovedì 30 giugno e venerdì 1 luglio il nostro ateneo ospita docenti e ricercatori delle università UNA e UCI del Costa Rica, Eafit della Colombia e, in collegamento, esperti dell'università UWI (Barbados) e Paul Valery (Francia) per due giornate di confronto sul progetto Erasmus+ Cbhe “Storem”. L’incontro del primo luglio è aperto al pubblico, dalle 9,30, nell’Aula 11 del polo universitario di via San Giorgio 12 (Campus Aresu) per gli interventi del professor Mario Socatelli, dell’Universidad para la Coperaticion Internacional (Costa Rica) e, a seguire, del professor Corrado Zoppi, dell’Università di Cagliari, e di Francesca Uleri (Associazione Culturale Terras)

30 giugno 2022

Malattie genetiche, l'Università di Cagliari nel nuovo Centro nazionale di ricerca

L'ateneo è tra i fondatori della struttura sorta per lo “Sviluppo di terapia genica e farmaci con tecnologia a Rna” finanziata dal Pnrr con 320 milioni di euro. Le specialiste Raffaella Origa, referente scientifica, e Patrizia Zavattari, sono le coordinatrici del progetto. Il rettore Francesco Mola: "Abbiamo conferma delle valide e riconosciute competenze del settore acquisite negli anni"  

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie