UniCa UniCa News Notizie Pensare l’impossibile. L’immaginazione tra letteratura e scienza

Pensare l’impossibile. L’immaginazione tra letteratura e scienza

Venerdì 20 aprile, nell’Aula Motzo di Sa Duchessa, una giornata di studi che unisce gli studi umanistici e quelli scientifici
18 aprile 2018
Pensare l’impossibile. L’immaginazione tra letteratura e scienza

di Valeria Aresu

Cagliari 17 aprile 2018 – L’Aula Motzo della Facoltà di Studi Umanistici ospiterà nella giornata di venerdì, a partire dalle 9, il seminario dal titolo “Pensare l'impossibile. L'immaginazione tra letteratura e scienza”. L’iniziativa - organizzata da Andrea Cannas, docente di Letteratura italiana, Marina Guglielmi, docente di Critica letteraria e Letterature comparate, e Giovanni Vito Distefano, ricercatore di Italianistica - ha l’ambizione di aprire un dialogo fra le discipline scientifiche e quelle di tradizione umanistica, un primo passo per un progetto che vuole essere d’ampio respiro.

Parteciperanno all’iniziativa, infatti, studiosi e ricercatori provenienti da dipartimenti eterogenei sia per ambito disciplinare (letteratura, filosofia, matematica e fisica), sia per  “radicamento territoriale” (Parigi, Roma, Firenze, Palermo, Cagliari), tra i quali sarà presente, nelle vesti di visiting professor, Luciano Boi.

La giornata terminerà con la lettura, musicata dal vivo, di una selezione di “Interviste impossibili”.

La locandina dell'evento
La locandina dell'evento
Tematiche: Studi umanistici

Ultime notizie

20 aprile 2018

Ateneika 2018 scalda i motori

Dal 2 all’8 maggio prosegue tra facoltà e campus il tour promozionale e di coinvolgimento degli studenti per i giochi dell’Università di Cagliari. Le iscrizioni alla dieci giorni di sport, musica e inclusione che si tiene a Sa Duchessa, scadono il 9 maggio

20 aprile 2018

Pensare l'impossibile. L'immaginazione tra letteratura e scienza

Aula Motzo al completo per il convegno che unisce discipline umanistiche e scientifiche. Luciano Boi, visiting professor: “Un’iniziativa che ci aiuta a comprendere in che modo i diversi campi disciplinari si occupano dell’impossibile”. Rossana Martorelli, presidente della Facoltà di Studi Umanistici: “Contiamo di portare avanti, anche in futuro, questo progetto di ampio respiro”. Presente all'iniziativa il Prorettore alla Ricerca scientifica, Micaela Morelli. RESOCONTO con VIDEO e FOTO

20 aprile 2018

A Daniela Spiga il premio Ducktech

Il riconoscimento assegnato dalla Fondazione Cariplo per il lavoro scientifico di particolare rilevanza pubblicato su rivista internazionale è andato all’assegnista del DICAAR - componente del gruppo di ricerca di Ingegneria ambientale - per uno studio sul recupero di energia pulita dai rifiuti pubblicato su “Waste Management”. La dott.ssa Spiga è anche referente per l'Italia di un importante progetto internazionale sul tema. RASSEGNA STAMPA

Questionario e social

Condividi su: