UniCa UniCa News Notizie Comprendere la cultura dell’autismo. Intervento educativo

Comprendere la cultura dell’autismo. Intervento educativo

Martedì 17 aprile, nell’aula magna di Scienze della terra, un incontro importante per una maggiore sensibilizzazione sul tema, tenuto da Sonia Esposito
16 aprile 2018
Seminario sull'autismo: domani in Facoltà di Studi Umanistici

Di Valeria Aresu

Cagliari 16 aprile 2018 – Nell’ambito delle iniziative organizzate, in concomitanza con il mese della consapevolezza sull’autismo, dal Developmental and Autism Laboratory (UniCa-DAL) diretto da Roberta Fadda, si svolgerà domani a Sa Duchessa (aula magna di Scienze della terra) un seminario volto alla comprensione della cultura dell’autismo con Simona Esposito.

L’UniCa-DAL  è un network di ricercatori e di professionisti finalizzato a promuovere la ricerca scientifica nell’ambito della Psicologia dello Sviluppo e dell’Educazione, con particolare focus sulle Neuroscienze Sociali dello Sviluppo e il Disturbo dello Spettro Autistico, che promuove iniziative di formazione e di networking in ambiti disciplinari diversi, tra cui la Psicologia, la Fisica, la Biologia, l’Economia e l’Information and Communications Technology (ICT).

Per gli studenti dei corsi di laurea in Scienze dell’Educazione, Scienze della Formazione e Scienze pedagogiche che parteciperanno al seminario è prevista l’attribuzione di 0,5 CFU.

Per informazioni e iscrizioni: robfadda@unica.it

Allegati

Ultime notizie

19 ottobre 2018

Operativo il Centro UNICApress

Diretto da Elisabetta Marini, pubblicherà e distribuirà prodotti editoriali di qualità derivanti dalla ricerca e dalla didattica condotte in Ateneo, o che abbiano attinenza con tematiche di interesse per l’Università degli Studi di Cagliari, o più in generale per la Sardegna. Importante la scelta culturale e politica di pubblicare con formato digitale ad accesso aperto

19 ottobre 2018

L’elicriso, un nuovo alleato per la bonifica dei siti minerari dismessi

Pubblicato su una rivista internazionale lo studio di un team di ricercatori dell’Università di Cagliari che dimostra la grande capacità della pianta di trattenere zinco, piombo e cadmio a livello radicale e limitarne la diffusione. Nella scoperta coinvolti tre dipartimenti, Hortus Botanicus Karalitanus e il Centro Conservazione Biodiversità

Questionario e social

Condividi su: