UniCa UniCa News Notizie I legami tra Europa mediterranea e America Latina in età moderna e contemporanea

I legami tra Europa mediterranea e America Latina in età moderna e contemporanea

Da giovedì 26 aprile il IV convegno internazionale del Centro Studi SEA e della rivista Ammentu, al Teatro Electra di Iglesias. Previsti i saluti del Magnifico Rettore, Maria Del Zompo
16 aprile 2018
IV convegno internazionale del Centro Studi SEA

di Valeria Aresu

Cagliari, 16 aprile 2018Il teatro Electra di Iglesias ospiterà tre giorni di incontri e dibattiti sui legami culturali, socio-economici e religiosi tra l’Europa e l’America Latina, in occasione del IV convegno internazionale del Centro Studi SEA e della rivista Ammentu che si svolgerà giovedì 26, venerdì 27 e sabato 28 aprile. 

Insieme a relatori provenienti da tantissime università estere (Spagna, Colombia, Isole Baleari e Uruguay) e italiane, per UniCa interverranno Annamaria Baldussi, docente di Storia e istituzioni dell’Asia, Antonio Assorgia, ex docente di Geologia, Maria Cristina Secci, docente di Traduzione spagnola, e Roberto Ibba, ricercatore del dipartimento di storia. Ad introdurre i lavori di venerdì ci sarà anche Maria Del Zompo, Rettore del nostro ateneo.

Durante i tre giorni del congresso sarà possibile visitare la mostra con pannelli, dedicata a Don Giovannino Pinna, e l’esposizione della produzione libraria del Centro Studi SEA.

L’Associazione Centro Studi sulla Sardegna e sui rapporti storici, culturali, sociali ed economici con l’Europa e l’America Latina, meglio nota come Centro Studi SEA, si è costituitasi a Villacidro il 15 dicembre 1998 e si occupa prevalentemente di  ricerca scientifica di particolare interesse sociale.

Allegati

Ultime notizie

20 aprile 2018

Ateneika 2018 scalda i motori

Dal 2 all’8 maggio prosegue tra facoltà e campus il tour promozionale e di coinvolgimento degli studenti per i giochi dell’Università di Cagliari. Le iscrizioni alla dieci giorni di sport, musica e inclusione che si tiene a Sa Duchessa, scadono il 9 maggio

20 aprile 2018

Pensare l'impossibile. L'immaginazione tra letteratura e scienza

Aula Motzo al completo per il convegno che unisce discipline umanistiche e scientifiche. Luciano Boi, visiting professor: “Un’iniziativa che ci aiuta a comprendere in che modo i diversi campi disciplinari si occupano dell’impossibile”. Rossana Martorelli, presidente della Facoltà di Studi Umanistici: “Contiamo di portare avanti, anche in futuro, questo progetto di ampio respiro”. Presente all'iniziativa il Prorettore alla Ricerca scientifica, Micaela Morelli. RESOCONTO con VIDEO e FOTO

20 aprile 2018

A Daniela Spiga il premio Ducktech

Il riconoscimento assegnato dalla Fondazione Cariplo per il lavoro scientifico di particolare rilevanza pubblicato su rivista internazionale è andato all’assegnista del DICAAR - componente del gruppo di ricerca di Ingegneria ambientale - per uno studio sul recupero di energia pulita dai rifiuti pubblicato su “Waste Management”. La dott.ssa Spiga è anche referente per l'Italia di un importante progetto internazionale sul tema. RASSEGNA STAMPA

Questionario e social

Condividi su: