Insegnamenti

Seleziona l'Anno Accademico:     2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021 2021/2022 2022/2023
Docente
PAOLA MELONI (Tit.)
Periodo
Primo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
ITALIANO 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[80/72]  ARCHITETTURA [72/00 - Ord. 2017]  PERCORSO COMUNE 4 40

Obiettivi

Obiettivo del corso è sollecitare la capacità di analizzare criticamente e con autonomia di giudizio, attraverso attività inserite nel corpus delle lezioni frontali e in quelle pratiche di Laboratorio, le conoscenze che saranno gradualmente impartite nel modulo. Le attività pratiche verranno condotte nel Laboratorio di "Didattica e Ricerca per la Conservazione dei Beni Culturali "Colle di Bonaria" https://it-it.facebook.com/pages/category/College---University/Laboratorio-di-Bonaria-210743912393468/
Altro obiettivo del corso è consentire allo studente di acquisire una metodologia operativa in grado di evidenziare, interpretare e gestire le relazioni che intercorrono tra le proprietà dei singoli elementi costruttivi materici e la loro ottimale collocazione all’interno dell’edificio, evidenziando i criteri di compatibilità ambientale ed ecologica, alla base della sostenibilità e dell'economia circolare.

Prerequisiti

Competenze di base relative agli insegnamenti di chimica, fisica e altre discipline affini associate allo studio dei materiali

Contenuti

a)Lezione introduttiva e presentazione dei testi in adozione. Visita al laboratorio e illustrazione dei differenti settori operativi e strumentali

b)Concetto generale di sostenibilità: rispetto e consapevolezza della vulnerabilità dei sistemi naturali e della unicità di alcune risorse.

c)Economia circolare: produzione di beni e servizi indirizzati all'incremento dell'efficienza e al contenimento del flusso di energia correlato alla filiera dei materiali (from craddle to gate)e .Livelli di prelievo delle risorse non rinnovabili inferiori alle capacità rigenerative dei sistemi maturali; emissione di scarti e rifiuti inferiori rispetto alla capacità di assimilazione dei sistemi naturali (esempi). Esercitazioni pratiche in Laboratorio

d)Sostenibilità ambientale: riflessi e implicazioni ambientali, socioculturali, socio economiche e tecnologiche.

e)Sostenibilità in ambito architettonico. I tre requisiti di base: produzione attraverso processi produttivi energeticamente efficienti e con ridotte emissioni inquinanti. Emissioni nocive nulle negli ambienti domestici. Lunga durata ed elevata riciclabilità all'atto dello smaltimento.

f)Materiali sostenibili in architettura (parte I): cenni al Life Cycle Assessment LCA). Analisi di processi di estrazione, produzione, lavorazione fino al manufatto finale (from cradle to gate). Ruolo della caratterizzazione dei materiali per la determinazione delle principali proprietà chimiche di specifico interesse per la bioarchitettura. Esempi e attività pratiche in laboratorio.

g)Materiali sostenibili in architettura (parte II): cenni al Life Cycle Assessment (LCA). Analisi di processi di estrazione, produzione, lavorazione fino al manufatto finale (from cradle to gate). Ruolo della caratterizzazione dei materiali per la determinazione delle principali proprietà fisiche di specifico interesse per la bioarchitettura. Esempi e attività pratiche in laboratorio.

h)Materiali sostenibili in architettura (parte III): cenni al Life Cycle Assessment (LCA). Analisi di processi di estrazione, produzione, lavorazione fino al manufatto finale (from cradle to gate). Ruolo della caratterizzazione dei materiali per la determinazione delle principali proprietà meccaniche di specifico interesse per la bioarchitettura. Esempi e attività pratiche in laboratorio.

i)Materiali sostenibili in architettura (parte IV): cenni al Life Cycle Assessment (LCA). Analisi di processi di estrazione, produzione, lavorazione fino al manufatto finale (from cradle to gate). Ruolo della caratterizzazione dei materiali per la determinazione delle principali proprietà che influenzano la durabilità dei manufatti. Esempi e attività pratiche in laboratorio.

l)Confronto critico tra le proprietà dei manufatti, anche creati durante il corso, utilizzando i diagrammi di Ashby, per una selezione consapevole tra manufatti differenti. Analisi di prodotti commerciali, ecolabel e principali normative di riferimento. Esercitazioni pratiche in Laboratorio

m) Lezione conclusiva di sintesi (cooperative learning)

Metodi Didattici

Lezioni frontali distribuite in intervalli temporali di 20’ min., immediatamente seguite da verifica della comprensione dei contenuti, con domande agli allievi e fatte dagli allievi al docente. Ripresa delle lezioni frontali fino ad un massimo di 2 ore, sempre interruzione e verifica. Strumenti didattici: lezioni frontali, schematizzazioni e formule scritte tradizionalmente alla lavagna, proiezione di immagini e uso di PC e proiettore, manipolazione di materiali dalla collezione della “materioteca”, relative riflessioni e discussione collegiale.
Laboratorio: esplorazione delle proprietà dei materiali sostenibili e non, per confronto, anche attraverso elementi di giudizio autoptici. Dati derivanti da sperimentazioni diretta svolta durante le ore di laboratorio programmate. Dati derivanti da misure strumentali, con illustrazione sintetica dei metodi ed analisi critica del dato sperimentale nell’ottica della sotenibilità.
Seminari organizzati e svolti dai docenti del settore ING IND o affini, su casi emblematici.
Illustrazione delle piattaforme di dati più utili per il miglioramento e l’affinamento delle conoscenze.
Le attività pratiche di laboratorio si svolgeranno presso il Laboratorio di Didattica e Ricerca sulla Conservazione dei Beni Culturali - Sez. Materiali, Colle di bonaria , Cagliari
https://it-it.facebook.com/pages/category/College---University/Laboratorio-di-Bonaria-210743912393468/

Verifica dell'apprendimento

La valutazione dello studente prevede una prova orale in cui viene proposta la discussione di un argomento monografico, concordato e sviluppato, con la collaborazione del docente. Durante l’esposizione verranno poste domande specifiche e di verifica della comprensione dei contenuti. Domande sulla composizione del materiale sostenibile selezionato, della sua microstruttura, delle relative proprietà, accentuando i nessi causali tra composizione, fabric e prestazioni derivanti.
Giustificare la “presunta sostenibilità” del materiale al centro della trattazione monografica, attraverso confronti con altri materiali, anche con l’aiuto di specifici diagrammi e tabelle di dati. Lo studente dovrà dimostrare capacità nello stabilire collegamenti critici, nel panorama dei materiali tradizionali e sostenibili, al fine di gestire il processo gerarchico di selezione . Indicare alcuni elementi di peculiare interesse nella valutazione LCA. Indicare elementi di peculiare interesse circa la riciclabilità del materiale nell'ottica dell’economia circolare.

Il punteggio della prova d'esame è attribuito mediante un voto espresso in trentesimi, con valutazione anche di elementi quali l'attiva partecipazione degli studenti alle lezioni, alle esercitazioni e al lavoro svolto individualmente durante lo svolgimento del corso.
Nella valutazione dell'esame la determinazione del voto finale terrà conto dei seguenti elementi:
1.Discussione finale dell’argomento monografico (logica, rigore, lessico);
2. Attiva partecipazione alle lezioni;
3. Attiva partecipazione alle esercitazioni di laboratorio;
4. Lavoro e capacità individuali emerse durante il Corso………………..
Il soddisfacimento degli aspetti sinteticamente sopra menzionati è condizione necessaria per il raggiungimento di una buona-ottima valutazione

Testi

Uwe Wienke, Manuale di bioedilizia, Editore: DEI, Edizione: 4 (2008)

Michael F. Ashby , Materials and Sustainable Development Ed. Butterworth-Heinemann 2016

Materiale di interesse didattico, illustrato dal docente, derivante da esperienze dirette di ricerche sperimentali, progetti nella veste di responsabile scientifico o membro di equipe.

Altre Informazioni

Visite prorammate in stabilimenti e/o cantieri

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie