Per essere ammessi al corso di laurea magistrale in Ingegneria Chimica e dei Processi Biotecnologici, ad accesso libero, occorre essere in possesso della laurea o di un diploma universitario di durata triennale, ovvero di altro titolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto idoneo.

L’accesso è comunque subordinato al possesso di specifici requisiti curriculari e all’adeguatezza della preparazione personale, come specificato nel regolamento didattico del CdS.

Tutti i dettagli sono disponibili nella pagina della Facoltà

Questionario e social

Condividi su: