Seleziona l'Anno Accademico:     2016/2017 2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021 2021/2022
Docente
CINZIA DESSI' (Tit.)
Periodo
Primo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
ITALIANO 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[11/80]  ECONOMIA MANAGERIALE [80/25 - Ord. 2018]  Direzione e Creazione d'Impresa 6 36
[70/84]  INGEGNERIA ENERGETICA [84/00 - Ord. 2018]  PERCORSO COMUNE 4 36
[70/85]  INGEGNERIA MECCANICA [85/00 - Ord. 2019]  PERCORSO COMUNE 6 36
[70/88]  INGEGNERIA CHIMICA E DEI PROCESSI BIOTECNOLOGICI [88/00 - Ord. 2020]  PERCORSO COMUNE 6 36

Obiettivi

Il corso si propone di presentare nelle sue linee principali la metodologia del Project Management, le principali tecniche, gli strumenti e i metodi in ambito progettuale. Sono mostrate le caratteristiche delle problematiche da affrontare durante le 5 fasi del ciclo di vita di un progetto, evidenziando le possibili criticità connesse alla gestione dei grandi e piccoli progetti nelle organizzazioni, e individuando i processi necessari a definire, pianificare, organizzare, monitorare e concludere i progetti con successo, in unottica manageriale.

A far data dal 16/04/2019, il Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali ha stipulato un Atto di Intesa con lIstituto Italiano di Project Management® (ISIPM), per la collaborazione nella diffusione della cultura di Project Management in Italia, con particolare riferimento ai programmi di certificazione /qualificazione delle conoscenze di Project Management.
Tra le altre cose, tale atto di intesa consentirà al Dipartimento SEA di organizzare, presso le proprie sedi, prove desame di certificazione ISIPM-Base® per gli studenti che avranno preventivamente frequentato un corso di preparazione erogato dal Dipartimento SEA, a un prezzo agevolato (da versare direttamente a ISIPM) di 85 per la certificazione ISIPM-Base® (anziché 170) più 30 per la quota associativa annuale (totale 115).

Il corso di Project Management 2019/2020 è strutturato tenendo conto di questa opportunità per gli studenti.

A) CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE. Al termine del corso, lo studente conoscerà e comprenderà la metodologia del Project Management e del suo ambito di applicazione. Sarà in grado di:
- Valutare cosa è definibile progetto e cosa è una routine organizzativa;
- Riconoscere le varie fasi in cui si articola il ciclo di vita di un progetto;
- Individuare g aspetti contribuiscono al perseguimento del successo o insuccesso di un progetto;

B) CONOSCENZA E COMPRENSIONE APPLICATE. Al termine del corso, lo studente sarà in grado di valutare criticamente le scelte imprenditoriali e aumentare le proprie abilità manageriali nellambito della gestione dei progetti attraverso:
- Lapplicazione della metodologia del Project Management in svariati ambiti organizzativi;
- La conoscenza delle necessarie capacità gestionali che gli consentiranno di risolvere criticità legate sia agli aspetti tecnici che relazionali, tipici dello sviluppo dei progetti nelle organizzazioni.

C) AUTONOMIA DI GIUDIZIO. Al termine del corso, lo studente avrà sviluppato spirito critico e acquisito piena capacità nel formulare giudizi autonomi e consapevoli con riferimento al contesto strategico dellimpresa con capacità di risoluzione di problemi strettamente connessi alle 5 fasi del ciclo di vita di un progetto.

D) ABILITÀ COMUNICATIVE. Al termine del corso, lo studente si esprimerà in maniera corretta ed efficace coi vari interlocutori del settore, in privato e in pubblico, poiché avrà acquisto padronanza di linguaggio tecnico tipico della gestione dei progetti.

E) CAPACITÀ DI APPRENDERE. Al termine del corso, lo studente avrà sviluppato capacità di apprendimento che gli consentiranno di proseguire individualmente nell'approfondimento della tematica del Project Management, anche attraverso l'analisi e lo studio di ulteriore materiale specialistico, proveniente sia da ambiti e istituzioni specialistiche della materia, sia da ambiti di ricerca e accademici.

Obiettivi

Il corso si propone di presentare nelle sue linee principali la metodologia del Project Management, le principali tecniche, gli strumenti e i metodi in ambito progettuale. Sono mostrate le caratteristiche delle problematiche da affrontare durante le 5 fasi del ciclo di vita di un progetto, evidenziando le possibili criticità connesse alla gestione dei grandi e piccoli progetti nelle organizzazioni, e individuando i processi necessari a definire, pianificare, organizzare, monitorare e concludere i progetti con successo, in unottica manageriale.

A far data dal 16/04/2019, il Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali ha stipulato un Atto di Intesa con lIstituto Italiano di Project Management® (ISIPM), per la collaborazione nella diffusione della cultura di Project Management in Italia, con particolare riferimento ai programmi di certificazione /qualificazione delle conoscenze di Project Management.
Tra le altre cose, tale atto di intesa consentirà al Dipartimento SEA di organizzare, presso le proprie sedi, prove desame di certificazione ISIPM-Base® per gli studenti che avranno preventivamente frequentato un corso di preparazione erogato dal Dipartimento SEA, a un prezzo agevolato (da versare direttamente a ISIPM) di 85 per la certificazione ISIPM-Base® (anziché 170) più 30 per la quota associativa annuale (totale 115).

Il corso di Project Management 2019/2020 è strutturato tenendo conto di questa opportunità per gli studenti.

A) CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE. Al termine del corso, lo studente conoscerà e comprenderà la metodologia del Project Management e del suo ambito di applicazione. Sarà in grado di:
- Valutare cosa è definibile progetto e cosa è una routine organizzativa;
- Riconoscere le varie fasi in cui si articola il ciclo di vita di un progetto;
- Individuare g aspetti contribuiscono al perseguimento del successo o insuccesso di un progetto;

B) CONOSCENZA E COMPRENSIONE APPLICATE. Al termine del corso, lo studente sarà in grado di valutare criticamente le scelte imprenditoriali e aumentare le proprie abilità manageriali nellambito della gestione dei progetti attraverso:
- Lapplicazione della metodologia del Project Management in svariati ambiti organizzativi;
- La conoscenza delle necessarie capacità gestionali che gli consentiranno di risolvere criticità legate sia agli aspetti tecnici che relazionali, tipici dello sviluppo dei progetti nelle organizzazioni.

C) AUTONOMIA DI GIUDIZIO. Al termine del corso, lo studente avrà sviluppato spirito critico e acquisito piena capacità nel formulare giudizi autonomi e consapevoli con riferimento al contesto strategico dellimpresa con capacità di risoluzione di problemi strettamente connessi alle 5 fasi del ciclo di vita di un progetto.

D) ABILITÀ COMUNICATIVE. Al termine del corso, lo studente si esprimerà in maniera corretta ed efficace coi vari interlocutori del settore, in privato e in pubblico, poiché avrà acquisto padronanza di linguaggio tecnico tipico della gestione dei progetti.

E) CAPACITÀ DI APPRENDERE. Al termine del corso, lo studente avrà sviluppato capacità di apprendimento che gli consentiranno di proseguire individualmente nell'approfondimento della tematica del Project Management, anche attraverso l'analisi e lo studio di ulteriore materiale specialistico, proveniente sia da ambiti e istituzioni specialistiche della materia, sia da ambiti di ricerca e accademici.

Prerequisiti

Il corso richiede alcune conoscenze di base strettamente legate ai concetti di organizzazione e impresa, strategia, innovazione, struttura organizzativa e vantaggio competitivo, contesto in cui l’impresa è inserita.

Contenuti

- Il contesto (4 ore)

Progetti, programmi e portafogli di progetti;
Strategie, operatività e generazione di valore;
Ambito, obiettivi e vincoli di progetto;
Governance dei progetti e strutture organizzative;
Ciclo di vita del progetto e del project management;
Modelli di maturità di project management;
Standard e normative di project management

- I processi per la gestione dei progetti (16 ore)

I gruppi di processi
I gruppi tematici:
Integrazione
Stakeholder
Ambito
Risorse
Tempo
Costi
Rischi
Qualità
Approvvigionamenti
Comunicazioni
Analisi del gruppo dei processi di avvio;
Analisi del gruppo dei processi di pianificazione;
Analisi del gruppo dei processi di esecuzione;
Analisi del gruppo dei processi di controllo;
Analisi del gruppo dei processi di chiusura

- La gestione delle relazioni (6 ore)

La consapevolezza;
La prospettiva degli stakeholder;
La comunicazione efficace;
Leadership, motivazione e teaming;
L'etica

- Le tecniche e gli strumenti (10 ore)

Tecniche e strumenti per l'avvio del progetto;
Tecniche e strumenti per la pianificazione del progetto;
Tecniche e strumenti per l'esecuzione e il controllo del progetto;
Tecniche e strumenti per la chiusura del progetto;
Strumenti informatici per la gestione dei progetti.

Contenuti

- Il contesto (4 ore)

Progetti, programmi e portafogli di progetti;
Strategie, operatività e generazione di valore;
Ambito, obiettivi e vincoli di progetto;
Governance dei progetti e strutture organizzative;
Ciclo di vita del progetto e del project management;
Modelli di maturità di project management;
Standard e normative di project management

- I processi per la gestione dei progetti (16 ore)

I gruppi di processi
I gruppi tematici:
Integrazione
Stakeholder
Ambito
Risorse
Tempo
Costi
Rischi
Qualità
Approvvigionamenti
Comunicazioni
Analisi del gruppo dei processi di avvio;
Analisi del gruppo dei processi di pianificazione;
Analisi del gruppo dei processi di esecuzione;
Analisi del gruppo dei processi di controllo;
Analisi del gruppo dei processi di chiusura

- La gestione delle relazioni (6 ore)

La consapevolezza;
La prospettiva degli stakeholder;
La comunicazione efficace;
Leadership, motivazione e teaming;
L'etica

- Le tecniche e gli strumenti (10 ore)

Tecniche e strumenti per l'avvio del progetto;
Tecniche e strumenti per la pianificazione del progetto;
Tecniche e strumenti per l'esecuzione e il controllo del progetto;
Tecniche e strumenti per la chiusura del progetto;
Strumenti informatici per la gestione dei progetti;

Metodi Didattici

Per l’Anno Accademico 2021/2022 la didattica verrà erogata prevalentemente in presenza, integrata e “aumentata” con strategie on line, allo scopo di garantirne la fruizione in modo innovativo e inclusivo. Si terrà, naturalmente conto dell'evoluzione della situazione di emergenza legata alla pandemia e alle disposizioni rettorali relative al contenimento della diffusione del COVID.

Verrà articolata con modalità attiva volta a stimolare il coinvolgimento degli studenti in varie forme e a sviluppare specifiche competenze trasversali, a seconda degli strumenti disponibili (es. lezioni in presenza, lezioni online, video esemplificativi di progetti, esercitazioni, discussione in classe di casi studio, eventuali testimonianze esterne di esperti nel campo del Project Management) in coerenza con il perseguimento degli obiettivi formativi di cui ai punti A); B); C); D); E).
Benché non obbligatoria, la frequenza è fortemente consigliata, così come un atteggiamento partecipativo in classe o la visione delle lezioni registrate e rese disponibili per gli studenti non frequentanti.

Metodi Didattici

Per l’Anno Accademico 2021/2022 la didattica verrà erogata prevalentemente in presenza, integrata e “aumentata” con strategie on line, allo scopo di garantirne la fruizione in modo innovativo e inclusivo. Si terrà, naturalmente conto dell'evoluzione della situazione di emergenza legata alla pandemia e alle disposizioni rettorali relative al contenimento della diffusione del COVID.

Verrà articolata con modalità attiva volta a stimolare il coinvolgimento degli studenti in varie forme e a sviluppare specifiche competenze trasversali, a seconda degli strumenti disponibili (es. lezioni in presenza, lezioni online, video esemplificativi di progetti, esercitazioni, discussione in classe di casi studio, eventuali testimonianze esterne di esperti nel campo del Project Management) in coerenza con il perseguimento degli obiettivi formativi di cui ai punti A); B); C); D); E).
Benché non obbligatoria, la frequenza è fortemente consigliata, così come un atteggiamento partecipativo in classe o la visione delle lezioni registrate e rese disponibili per gli studenti non frequentanti.

Metodi Didattici

Per l’Anno Accademico 2021/2022 la didattica verrà erogata prevalentemente in presenza, integrata e “aumentata” con strategie on line, allo scopo di garantirne la fruizione in modo innovativo e inclusivo. Si terrà, naturalmente conto dell'evoluzione della situazione di emergenza legata alla pandemia e alle disposizioni rettorali relative al contenimento della diffusione del COVID.

Verrà articolata con modalità attiva volta a stimolare il coinvolgimento degli studenti in varie forme e a sviluppare specifiche competenze trasversali, a seconda degli strumenti disponibili (es. lezioni in presenza, lezioni online, video esemplificativi di progetti, esercitazioni, discussione in classe di casi studio, eventuali testimonianze esterne di esperti nel campo del Project Management) in coerenza con il perseguimento degli obiettivi formativi di cui ai punti A); B); C); D); E).
Benché non obbligatoria, la frequenza è fortemente consigliata, così come un atteggiamento partecipativo in classe o la visione delle lezioni registrate e rese disponibili per gli studenti non frequentanti.

Verifica dell'apprendimento

A seguito delle ultime disposizioni rettorali relative al contenimento della diffusione del COVID e inerenti l’erogazione della didattica in modalità mista, la modalità di verifica è la stessa sia per gli studenti frequentanti che non frequentanti.

L’esame finale consta:
a) Nella realizzazione di un project work, come da modello assegnato dalla docente ad inizio corso.
b) Presentazione del project work in PPT, in presenza o nella piattaforma Teams.
c) Eventuali domande orali da parte del docente durante la presentazione.

La realizzazione del project work e la conseguente presentazione in PPT farà riferimento allo sviluppo di un ipotetico progetto, redigendo a livello didattico le 10 aree di conoscenza del PMI.
La definizione del progetto avverrà con l’aiuto della docente, ad inizio corso. Gli studenti non frequentanti, invece, possono mettersi in contatto con la docente via mail e/o rivedersi le lezioni registrate disponibili.
Il project work fa riferimento all’intero programma, e consentirà di valutare il grado di preparazione dello studente relativamente alla sua conoscenza acquisita e capacità di comprensione degli aspetti generali della metodologia del Project Management con riferimento alle 10 aree di conoscenza contenuti nel PMI Bok. Ciò permetterà di misurare il grado di conoscenza acquisita e capacità di comprensione dello studente relativamente alla disposizione della metodologia del Project Management attraverso un testo professionale edito da un organismo internazionale e la sua capacità di sviluppare, seppure didatticamente, un progetto. La modalità di verifica appurerà il raggiungimento degli obiettivi formativi di cui ai punti: A); B); C); D); E).

La valutazione dell’esame verrà assegnata in trentesimi e verterà su entrambe i punti a), b) e c). La lode sarà assegnata per quelle prove che saranno valutate eccellenti nel contenuto e nella loro esposizione linguistica.

Per superare la prova è necessario raggiungere un punteggio pari almeno a 18/30 per i punti a), b) e c), dai quali si rileverà una conoscenza minima e di base della materia e una sua esposizione concettuale di base.

Verifica dell'apprendimento

A seguito delle ultime disposizioni rettorali relative al contenimento della diffusione del COVID e inerenti l’erogazione della didattica in modalità mista, la modalità di verifica è la stessa sia per gli studenti frequentanti che non frequentanti.

L’esame finale consta:
a) Nella realizzazione di un project work, come da modello assegnato dalla docente ad inizio corso.
b) Presentazione del project work in PPT, in presenza o nella piattaforma Teams.
c) Eventuali domande orali da parte del docente durante la presentazione.

La realizzazione del project work e la conseguente presentazione in PPT farà riferimento allo sviluppo di un ipotetico progetto, redigendo a livello didattico le 10 aree di conoscenza del PMI.
La definizione del progetto avverrà con l’aiuto della docente, ad inizio corso. Gli studenti non frequentanti, invece, possono mettersi in contatto con la docente via mail e/o rivedersi le lezioni registrate disponibili.
Il project work fa riferimento all’intero programma, e consentirà di valutare il grado di preparazione dello studente relativamente alla sua conoscenza acquisita e capacità di comprensione degli aspetti generali della metodologia del Project Management con riferimento alle 10 aree di conoscenza contenuti nel PMI Bok. Ciò permetterà di misurare il grado di conoscenza acquisita e capacità di comprensione dello studente relativamente alla disposizione della metodologia del Project Management attraverso un testo professionale edito da un organismo internazionale e la sua capacità di sviluppare, seppure didatticamente, un progetto. La modalità di verifica appurerà il raggiungimento degli obiettivi formativi di cui ai punti: A); B); C); D); E).

La valutazione dell’esame verrà assegnata in trentesimi e verterà su entrambe i punti a), b) e c). La lode sarà assegnata per quelle prove che saranno valutate eccellenti nel contenuto e nella loro esposizione linguistica.

Per superare la prova è necessario raggiungere un punteggio pari almeno a 18/30 per i punti a), b) e c), dai quali si rileverà una conoscenza minima e di base della materia e una sua esposizione concettuale di base.

Testi

ISIPM, a cura di Enrico Mastrofini Enrico, Guida ai temi ed ai processi di project management. Conoscenze avanzate e abilità per la gestione dei progetti. Franco Angeli, 2017

Momola Fabio, Project Management di Successo, Pearson, 2021

Letture consigliate:

testo per la certificazione di base ISIPM®:
Guida alle conoscenze di gestione dei progetti, a cura di Enrico Mastrofini, Franco Angeli, 2017

Guida al Project Management Body of Knowledge. Guida al PMBOK®. Edizione Italiana. (Sesta Edizione, 2018). American National Standard PMI Project Management Institute

Tutti i testi sono disponibili in consultazione per gli studenti presso la biblioteca

Testi

ISIPM, a cura di Enrico Mastrofini Enrico, Guida ai temi ed ai processi di project management. Conoscenze avanzate e abilità per la gestione dei progetti. Franco Angeli, 2017

Momola Fabio, Project Management di Successo, Pearson, 2021

Letture consigliate:

testo per la certificazione di base ISIPM®:
Guida alle conoscenze di gestione dei progetti, a cura di Enrico Mastrofini, Franco Angeli, 2017

Guida al Project Management Body of Knowledge. Guida al PMBOK®. Edizione Italiana. (Sesta Edizione, 2018). American National Standard PMI Project Management Institute

Tutti i testi sono disponibili in consultazione per gli studenti presso la biblioteca.

Altre Informazioni

Ogni altra indicazione e materiale a supporto degli studenti sarà fornito durante le prime lezioni del corso.

Questionario e social

Condividi su: