Seleziona l'Anno Accademico:     2016/2017 2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021 2021/2022
Docente
ANDREA VACCA (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[60/77]  CONSERVAZIONE E GESTIONE DELLA NATURA E DELL'AMBIENTE [77/00 - Ord. 2021]  PERCORSO COMUNE 6 60

Obiettivi

Obiettivi formativi dell’insegnamento
Gli obiettivi di apprendimento disciplinari che contribuiscono agli obiettivi di apprendimento del CdLM in riferimento al profilo professionale concernono la padronanza delle indagini pedologiche finalizzate allo studio delle interazioni suolo-ambiente, sia in ambiti naturali sia in ambiti antropizzati, e l’individuazione delle possibili soluzioni gestionali.
Conoscenze, abilità e comportamenti attesi con riferimento agli obiettivi di apprendimento
Conoscenze (sapere): Conoscenze sulle proprietà dei suoli, sui processi pedogenetici, sulle metodiche di indagine e caratterizzazione dei suoli, sui fattori e processi di degradazione dei suoli, su tecniche pedologiche applicate alla valutazione e gestione dei suoli nell’ambito della pianificazione territoriale.
Abilità/Capacità (saper fare): Padronanza delle tecniche e capacità operative relativamente alla caratterizzazione dei suoli in ambiti naturali ed antropizzati ed alla definizione delle interazioni suolo-ambiente; capacità di analisi, previsione, prevenzione e mitigazione del rischio di degradazione del suolo; capacità di analisi e valutazione del suolo finalizzate alla pianificazione territoriale a diversi livelli; capacità di trasferimento delle conoscenze alla costruzione di modelli interpretativi.
Comportamenti (saper essere): Risoluzione di problemi di carattere pedologico-tecnico (relativamente alle tematiche del corso), in cui sia particolarmente sentita l'esigenza di sviluppo scientifico-tecnologico, lavorando con definiti gradi di autonomia anche insieme ad altri professionisti.

Prerequisiti

Conoscenza delle discipline di base (matematica, fisica e chimica), di quelle geologiche (geologia, mineralogia, petrografia, geografia fisica e cartografia) e pedologiche (rilevamento pedologico) secondo i programmi previsti nel corso di laurea triennale; conoscenza dell’inglese ad un livello tale da consentire lo studio da testi in lingua inglese.

Contenuti

Introduzione al corso, definizioni di suolo e pedologia, ruolo ed importanza della pedologia.
Orizzonti e profilo del suolo, proprietà fisiche, chimiche e biologiche dei suoli.
Fattori della pedogenesi e processi pedogenetici.
Descrizione e classificazione dei suoli.
Forme di humus e loro classificazione.
Funzioni e servizi ecosistemici dei suoli.
I fattori ed i processi di degradazione dei suoli.
Il suolo nella valutazione e pianificazione territoriale.
La valutazione della capacità d'uso dei suoli e dell'attitudine dei suoli per usi specifici.
La valutazione del gruppo idrologico del suolo.
Le scale d’intervento (il livello regionale, il livello comprensoriale, il livello comunale) ed i settori d’intervento (ambientale, agricolo, forestale, ingegneria civile, igiene pubblica, paesaggistico e ricreativo).
Esempi d’intervento (la Valutazione d’Impatto Ambientale, i Piani Territoriali Regionali, i Piani Paesaggistici, i Piani di Bacino, i Piani Urbanistici Comunali).
I Sistemi di Supporto alle Decisioni per la conservazione e la gestione dei suoli.
Le nuove sfide della pedologia.

Metodi Didattici

Lezioni frontali 24 ore. Laboratorio / Terreno 36 ore. Lezione frontale con utilizzo di slide e lavagna. Lezione interattiva con utilizzo di materiale didattico in aula (strumenti di lavoro in campo, carte, ecc.) ed analisi di casi studio. Attività di campagna e laboratorio con lavoro singolo e di gruppo. Gli studenti dovranno redigere una Relazione individuale sulle attività svolte durante il laboratorio di terreno. Le modalità di erogazione della didattica saranno quelle stabilite a pag. 12 del Manifesto Generale degli Studi https://www.unica.it/unica/protected/317010/0/def/ref/GNC15658/).

Verifica dell'apprendimento

La verifica della conoscenza e della comprensione degli argomenti di pertinenza all'insegnamento avviene durante il corso con i lavori di terreno e, a fine insegnamento, con la prova di verifica scritta e orale.
La verifica della capacità di applicare la conoscenza e la comprensione degli argomenti di pertinenza all'insegnamento avviene per mezzo delle relazioni scritte sull'attività di terreno e, a fine insegnamento, con la prova di verifica scritta e orale.
La valutazione dello studente prevede una prova finale scritta e successiva prova orale, parzialmente incentrata anche sulla discussione dello scritto. Lo studente dovrà dimostrare di aver conseguito i risultati di apprendimento attesi definiti nella sezione Obiettivi formativi.
Il punteggio della prova d'esame è attribuito con un voto espresso in trentesimi. Verrà inoltre valutata l'attiva partecipazione degli studenti alle lezioni, alle esercitazioni ed alle escursioni didattiche, nonché la relazione individuale sulle attività svolte durante le escursioni didattiche, con un peso pari al 20% del voto finale massimo (massimo 6 punti).
Per superare l'esame, e riportare quindi un voto non inferiore a 18/30, lo studente deve dimostrare di aver conseguito una preparazione sufficiente rispetto ai risultati di apprendimento attesi definiti nella sezione Obiettivi formativi. Per conseguire un punteggio pari a 30/30 e lode, lo studente deve invece dimostrare di aver acquisito una preparazione eccellente rispetto ai risultati di apprendimento di cui sopra.
In relazione a specifiche condizioni connesse alla situazione epidemiologica, è prevista la possibilità di svolgere la prova di verifica finale in modalità online.

Testi

I testi di riferimento (riportati sotto) sono disponibili presso la Biblioteca del Distretto biomedico-scientifico della Cittadella, Sezione Beniamino Orrù.
Verranno inoltre forniti dal docente file pdf e dispense su tematiche specifiche, con testi scritti anche in lingua inglese.
Le slide delle lezioni, in formato pdf, e l'altro materiale didattico su supporto informatico fornito dal docente, saranno scaricabile dallo studente direttamente dalla sezione Didattica del sito web del docente (http://people.unica.it/andreavacca/didattica/), previa fornitura di una password.
Testi di riferimento:
Dazzi C. 2013. Fondamenti di Pedologia. Edizioni Le Penseur, 356 pp. (capitoli 1, 2, 3, 4, 7, 8, 9, 10, 11, 12).
Aru, A., Baldaccini, P., Vacca, A., Delogu, G., Dessena, M.A., Madrau, S., Melis, R.T., Vacca, S. (1991). Nota illustrativa alla Carta dei suoli della Sardegna. Dipartimento Scienze della Terra Università di Cagliari, Assessorato Regionale alla Programmazione Bilancio ed Assetto del Territorio, Cagliari, 83 pp., 1 carta in scala 1:250.000.

Altre Informazioni

Strumenti didattici:
Strumentazione della lezione frontale: PC, videoproiettore, lavagna.
Strumentazione della didattica interattiva: stereovisori, strumentazione di campo e di laboratorio (trivella, bussola, penetrometro, bilance, densimetro, stufa, calcimetro, pHmetro, setacci, ecc.), carte geologiche, carte pedologiche, campioni di suolo.
Strumentazione per l’autoapprendimento: slide, dispense, file pdf, siti internet.

Questionario e social

Condividi su: